• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Peciox

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao a tutti gli esperti

sto per comprare un monolocale come da allegato
Nella visura appare
FRAZIONAMENTO del 09/11/1999 in atti dal 09/11/1999 FRAZIONAMENTO PER TRASFERIMENTO DI DIRITTI
Classato a3
Non vi sono state opere edilizie ante 67 ed in più palazzo 1900
Si pensa sia stata abitazione della servitù accatastata all abitazione principale
Abitazione principale venduta e separata senza opere questo monolocale senza fare opere.
Vi metto in allegato foto
Datemi delle info
Grazie
Non vi sono opere edilizie
Sembrerebbe solo scorporato al catasto da abitazione principale di pertinenza
E venduti separatamente

grazie x info
 

Allegati

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Non è dalla visura o dalla planimetria catastale che evinci (individui) se l'immobile ha dei precedenti edilizi: modifiche, ristrutturazioni o altro.
E ne da questi poi stabilire sa tali interventi siano stati regolarmente assentiti dal punto di vista urbanistico

" Non vi sono state opere edilizie ante 67 " ti devi preoccupare eventualmente di quelle avvenute successivamente!!
e non lo puoi sapere dalla consultazione di una visura catastale
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
sicuramente, in questi casi è meglio incaricare un professionista tecnico del settore edilizio.

ma:
per quale motivo il frazionamento andrebbe verificato ?
quale sarebbe il motivo pratico ?
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Da un frazionamento si dovrebbe capire se sia legittimo urbanisticamente ????
Perchè invece di fare domande non dici la tua, visto che sicuramente qualcosa avrai da dire?

Per capire la legittimità urbanistica di un immobile, bisognerebbe ripercorrere la storia di tutti i titoli edilizi........... Poi nella pratica si fa riferimento, solitamente, solamente all'ultimo titolo edilizio.

Se l'ultimo titolo non è una concessione/licenza/permesso di costruire (ma ad esempio una CILA o SCIA), comunque vanno ricercati questi titoli principali, qualora mai menzionati negli atti di compravendita precedenti, perchè dovranno essere menzionati nell'atto di compravendita, pena la nullità dello stesso atto (mi sembra di ricordare).

Se il frazionamento è solo catastale e non urbanistico (SCIA mai presentata), l'immobile non è regolare dal punto di vista urbanistico.
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Perchè invece di fare domande non dici la tua, visto che sicuramente qualcosa avrai da dire?
sicuramente ho da dire .......ma non è quello a cui avrai pensato.
ma perché intervieni la dove non dovresti ...... :)
rispondi tu a domande (#4) che avevo fatto ad altri .........
Spesse volte gli utenti (escludendo ovviamente quelli di settore) rispondono per sentito dire o per aver letto, ma senza avere alcuna cognizione di quello che indicano.
Le domande poste erano, appunto, tese a verificare ciò .......ossia chi ha scritto lo ha fatto con cognizione di causo oppure senza cognizione di causa perché magari avrà letto altrove cose analoghe !!
considerato che al momento non risponde è presumibile che sia valida la seconda ipotesi.

vedi qui :
Se il frazionamento è solo catastale e non urbanistico (SCIA mai presentata), l'immobile non è regolare dal punto di vista urbanistico.
"ti sei risposto da solo" > quindi devi vagliare SE ci sono stati interventi e SE sono stati assentiti con regolare titolo edilizio adeguato.
Va anche detto che corri troppo, già parli di SCIA per un palazzo del 1900 .......e se prima vi fossero altri interventi ?

quindi asserire "Il frazionamento va soprattutto verificato in comune" e riferendoci a quello catastale, equivale a non dire nulla perché il frazzionamento (catastale) non è legittimità per l'immobile.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
@marcanto è troppo difficile rispondere senza polemiche ?

Alla fine, chi pone un quesito finisce col perdersi nel mare delle polemiche e perde di vista le risposte che potrebbero servirgli...
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Hai ragione !
Ma se si scrivono cose non corrette, e queste non vengono sviscerate .......capisci che
chi pone il quesito non solo finisce col perdersi ma prende anche per oro colato quello che invece non è corretto.
Quindi alla fine di sicuro non gli servirà..

PS: le "polemiche" non sempre sono fine a se stesse, ma servono anche per portare l'ago della bilancia al suo giusto posto.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Scusami @marcanto ma non capisco cosa ci sia di strano in questa affermazione, se a questa ti riferisci (non ho capito nulla di quello che hai scritto negli ultimi post, probabilmente per mia mancanza).

Incarica un tecnico esperto. Il frazionamento va soprattutto verificato in comune.
Forse toglierei la parola "soprattutto", ma a parte questo non vedo imprecisioni.

@Bagudi non lo faccio per alimentare polemiche, ma se fossi l'utente iniziale, a questo punto non capirei più nulla e non mi fiderei più di alcuna risposta inerente questa discussione.
 

plutarco

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Scusami @marcanto ma non capisco cosa ci sia di strano in questa affermazione, se a questa ti riferisci (non ho capito nulla di quello che hai scritto negli ultimi post, probabilmente per mia mancanza).
Il signor @marcanto si è iscritto a questo forum per puntualizzare e polemizzare... Lui, essendo un ingegnere, dovrebbe assolutamente confermare la risposta. Io e lui inoltre abbiamo avuto già in precedenza altri "alterchi".
 

Peciox

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao a tutti, a chi hai risposto e chi ha provato a rispondermi.
Abbiamo fatto personalmente un accesso agli atti del 1910 1912 e l’immobile in questione risultava già così catastalmente parlando. Abbiamo rinvenuto licenze e progetto di costruzione di quegli anni fatti a mano. Pertanto quel frazionamento di diritti probabilmente è frutto soltanto di una situazione che si è creata per aggiornamento solo della planimetria catastale senza alcuna opera Attendo solo esito notaio. Grazie
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Impara a scrivere frazionamento.
quando non si hanno argomenti validi si fanno notare le minuzie come gli errori di battitura.

E questa :
Il catasto non è probatorio. L'importante è l'urbanista, caro il mio puntualizzatore polemico.
Voi addetti nei confronti dei non addetti siete sempre arroganti e maleducati.
da dove l'hai letta ?
Ma ...siii !!! più sopra ne abbiamo abbondantemente parlato e sviscerato il contesto esatto cosa che invece è assente nella tua frase:
" Il frazionamento va soprattutto verificato in comune. "

strano che tu non abbia chiarito a tempo debito !!!
 

plutarco

Membro Ordinario
Privato Cittadino
quando non si hanno argomenti validi si fanno notare le minuzie come gli errori di battitura.

E questa :

da dove l'hai letta ?
Ma ...siii !!! più sopra ne abbiamo abbondantemente parlato e sviscerato il contesto esatto cosa che invece è assente nella tua frase:
" Il frazionamento va soprattutto verificato in comune. "

strano che tu non abbia chiarito a tempo debito !!!
Con "in comune" intendevo la regolarità edilizia. Avrò sbagliato nell'esprimermi, ma nessuno ti dà il diritto di trascrivere frecciatine velatissime per la mia persona.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Direi che l'ideale è che NESSUNO lanci frecciatine verso o contro nessuno.

Ok ?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buon giorno sono un nuovo iscritto, come posso mettermi in contatto telefonico con un responsabile o segretaria?
Buonasera, sono collaboratrice di una storica azienda immobiliare di Reggio Emilia.
Stiamo cercando Delle collaborazioni in Romagna per numerose richieste di nostri clienti interessati ad immobili in vendita o per venire a trascorrere le ferie.
Qualcuno è interessato?
Alto