1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. serjo68

    serjo68 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao a tutti,
    ho acquistato un appartamento a Milano, di circa 80mq.

    E' una soluzione abitativa non definitiva. Magari tra 5 o 10 anni la rivendo per trasferirmi

    L'appartamento si presenta decente, vivibile ma certamente non nuovo.

    Io ho due possibilita':

    1) ristrutturo e cosi lo vivo meglio e quando lo rivendo ci guadagno di piu. con impianti certificati a norma. Da considerare che i prezzi calano e caleranno. Quindi non spero di guadagnarci, ma almeno non rimetterci

    2) ci metto un parquet sovrapposto, lo rendo gradevole per me. Me ne frego degli impianti. E quando lo rivendo, sara' da ristrutturare.
    Magari ci faccio una assicurazione che mi tuteli da eventuali danni che gli impianti possono provocare a terzi


    Voi che ne pensate? Cosa mi conviene?
     
  2. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Le cose belle piacciono sempre di più di quelle brutte!!!
    Dovresti fare un paio di considerazioni importanti a proposito dei tuoi quesiti.....
    innanzitutto considerare la partenza, ovvero, il prezzo di acquisto del tuo immobile, informarti sul valore che lo stesso avrebbe ad oggi se fosse abbellito in economia o se fosse integralmente ristrutturato (impianti, pavimenti, bagno), a questo punto dovrai farti 2 conti su quanto ti costerebbe una ristrutturazione parziale e quanto un lavoro più approfondito.
    Il gioco è fatto!!! Calcolatrice alla mano e scoprirai con facilità quale strada percorrere!!!
    Tieni conto di altri fattori non meno importanti, intanto nell'arco di 10 anni non credo sia possibile una svalutazione dell'immobile a meno che tu non lo abbia strapagato, quella del crollo dei prezzi è soltanto una diceria per non parlare di terrorismo mediatico (non scordiamoci che tra l'anno 2001 e 2002 i prezzi sono raddoppiati senza motivo mentre oggi affrontiamo un semplice livellamento con il potere di acquisto che è rimasto al palo), una macchina senza un graffio si vende molto più velocemente e meglio di una incidentata, lo stesso vale per le case, altra accortezza importantissima ... i valori che dovrai prendere come riferimento per un paragone dovranno essere quelli reali del compravenduto e non quelli degli immobili in vendita solitamente più alti.
    Un consiglio: un esperto immobiliare può periziare il tuo immobile e calcolarne il valore di trasformazione in maniera più dettagliata e precisa potendoti consigliare al meglio e guidarti verso la massimizzazione del tuo investimento.
     
  3. serjo68

    serjo68 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao e grazie della risposta,
    non ho problema a postare dati piu precisi e farmi aiutare da voi in una valutazione, anche se imperfetta:

    La casa e' in zona bicocca a MI, a 2600 Euro a mq.
    Mi sono gia mosso per avere dei preventivi, e ho scoperto che la ristrutturazione di solito ha un effetto "domino", cioe se inizio a fare il pavimento poi devo fare l'impianto elettrico, poi tutto sommato anche quello idraulico , poi... poi.

    Insomma alla fine secondo me con 30000 si fa tutto. Al limite il bagno che e' in buone condizioni me lo tengo e magari la spunto a 20000.

    Le cifre sono queste, di piu ma non di meno.

    Tali cifre giustificano la ristrutturazione e la revisione degli impianti? Sia come beneficio che come ritorno di investimento?
     
  4. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Considerando che se l'immobile non è in buone condizioni l'acquirente vorrà trattare il prezzo indipendentemente da quello che richiederai, quindi, se tu chiedi 100 tenendo conto della ristrutturazione l'acquirente cercherà ugualmente di farsi scontare quel costo di ristrutturazione anche se già scorporato, considerando che se tu hai calcolato 30.000 di costi l'acquirente te ne calcolerà almeno 50.000 , io fossi in te ristrutturerei facendo molta attenzione a non eccedere con la spesa.
    Non conosco i valori della tua zona ma sicuramente qualcuno qui sul forum ti saprà guidare!!!
     
  5. serjo68

    serjo68 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ri-Ciao

    Ti correggo giusto per chiarire il contesto delle mie domande.

    Ho gia acquistato al prezzo suddetto, che dopo lunga ricerca reputo quello di mercato, forse anche leggermente piu basso. L'appartamento si presenta in buonissime condizioni, seppur vecchio nel tipo di pavimentazione.

    In certe stanze mi piacerebbe anche tenerlo, ma in altre e' davvero di tipo troppo vecchio per poter piacere. Ma si sa che se inizio a rompere... meglio fare tutto

    Sugli impianti ovviamente c'e' un grande punto interrogativo: per verificare bisogna sventrare, credo.


    Un grazie anticipato a te e quelli magari piu in zona
     
  6. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    hai comprato casa per viverci, e senza dubbio, la prima casa è sempre un ottimo investimento :ok:
    bagno ok
    infissi ok
    riscaldamento ok
    l'impianto elettrico è funzionante ma non a norma, non importa, per la sicurezza un elettricista ti dici lo stato effettivo, senza rompere.
    pavimento in parte ok, comunque anche se cambi totalmente pavimento spenderai qualche migliaia di €uro, però ti cambia completamente la casa :ok:
    cucina ok
     
  7. serjo68

    serjo68 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino

    Cavoli, e' qui il punto: mi dicono che cambiare il pavimento significa rifare l'impianto elettrico. Poi col riscaldamento a serpentina nel pavimento, magari danneggiano pure quello.

    Magari mi stanno a fregare.

    Rifare un pavimento verrebbe qualche migliaio di euro, ma poi dicono che si tira praticamente tutti gli altri lavori
     
  8. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    se devi smantellare tutto il pavimento, l'impianto elettrico che passa sotto i pavimenti è da rifare tutto idem per l'impianto di riscaldamento a serpentina senza dubbio tocca rifarlo.

    la soluzione della posa di pavimentazione nuova sul pavimento vecchio, una volta appurato che il vecchio pavimento è ancorato molto bene al sottofondo, è un ottima soluzione ben più economica della precedente.
    c'è da rimuovere e posa in opera dello zoccolino battiscopa e il taglio delle porte.
     
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se come hai detto tutto è OK ed una parte del pavimento non ti piace, non sfasciare niente e ci incolli sopra una nuova piastrella.
    Ti ritroverai così tutta la casa di tuo gradimento e ti resteranno in tasca un bel pò di euro.
    Goditeli.
    Per sicurezza accendi una polizza assicurativa per la ca sa e la famiglia che copra tutti i danni ai vicini ed anche i tuoi.
    Se fra dieci anni decidi di vendere tieni conto nel prezzo che chiederai del risparmio odierno.
     
  10. serjo68

    serjo68 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino

    Grazie a tutti, dalle risposte ricevute, probabilmente optero' per per sovrapporre. Anche perche' mi continuano a dire tutto ed il contrario di tutto. Oggi ad esempio mi dicono che e' possibilissimo togliere il pavimento senza intaccare gli impianti

    bah!!
     
  11. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    l'unico dubbio sulla pavimentazione nuova sopra il vecchio pavimento è se l'impianto di riscaldamento perde efficacia e in che percentuale.
     
  12. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Hai ragione Antonio, ma vuoi mettere la vita che fai con 25 mila euro (3o mila meno 5 milaper il pavimento) in tasca (ferie, qualche pranzo in ristorante, guardaroba aggiornato, un pensiero per moglie e figli, ecc.) in confronto a qualche grado in meno (da verificare) del riscaldamento?
    Ma compri 5 nuovi maglioni a testa a tutti e risolvi due problemi: maglioni nuovi e caldo (dai maglioni).
     
  13. serjo68

    serjo68 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    O un bue ed asinello
    ma i riscaldamenti a milano sono di solito sovradimensionati.

    Un grado in meno non puo fare che bene.

    E poi come avevo scritto in un altro post, c'e' il problema del famigerato riscaldamneto a pannelli di vecchio tipo, che parrebbe provocare danni alla circolazione. Appena posso metto un termometro sul pavimento
     
  14. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Romantica visione ma un pò ingombranti in 80 metri quadrati.
    Meglio il riscaldamento vecchio tipo.
    Ciao
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina