1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. frank80q

    frank80q Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,
    pongo di seguito un quesito riguardo la mia situazione:

    - ho acquistato casa prima del matrimonio (mutuo e casa a me intestati)
    - un anno dopo mi sono sposato con comunione dei beni
    - un altro anno dopo ci ritroviamo a vendere casa e a ricquistarne un'altra (mutuo e casa intestati a me)
    in questo caso può valere la regola dello scambio di qualcosa che già avevo e quindi essere al 100% mia la casa, oppure essendo dopo il matrimonio diventa comunque 50% e 50%?
    intanto grazie,
    spero che il quesito sia chiaro.
    F.
     
  2. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Il fatto di essere in comunione dei beni non significa non rimanere proprietari al 100 di quanto acquistato prima del matrimonio.
    Poichè acquisterai casa con i proventi della vendita della tua proprietà potrai essere proprietario al 100% della nuova abitazione.Sarà meglio far partecipare al rogito tua moglie che firmerà per convalidare l'acquisto tutto a tuo nome.
     
    A od1n0 piace questo elemento.
  3. frank80q

    frank80q Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie, è stato molto chiaro e tempestivo. La ringrazio molto per la risposta.
    E complimenti per questo forum pieno di partecipanti e ricco di informazioni utili.
    F.
     
  4. frank80q

    frank80q Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusate se torno sull'argomento... quando dice "Sarà meglio far partecipare al rogito tua moglie che firmerà per convalidare l'acquisto tutto a tuo nome" è un condizionale? Oppure è vincolante?
    Grazie ancora.
     
  5. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Se, al rogito, apparirà evidente che la somma necessaria per l'acquisto è completamente ricavata dalla vendita di un tuo immobile non sarà necessaria la presenza di tua moglie.
    Se dovrai aggiungere qualcosa servirà la firma della signora.
    Questo per evitare un contenzioso futuro.
    La comunione dei beni potrebbe complicare le cose.
    Comunque un qualsiasi notaio ti chiarirà le idee in proposito.
     
  6. frank80q

    frank80q Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il mutuo sarà fatto praticamente alla pari del presente mutuo (valore residuo). Solo che prima si farà il rogito della vendita. QUesto per chiudere il mio prestito con la banca. Successivamente si farà il rogito per l'acquisto della nuova casa. Le due operazioni quindi avverranno in due momenti distinti ma il secondo rogito è dipendente al primo. Tanto che l'acquisto della nuova casa è vincolato alla vendita della vecchia casa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina