• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

titti_roma

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Buongiorno,

recentemente io e il mio compagno abbiamo acquistato casa al 50% ciascuno. Ora si presenta la possibilità di acquisto di un posto auto, che probabilmente però acquisterei da sola (con un altro piccolo mutuo a latere).

Vorrei il vostro aiuto per capire:
1) oltre alle spese bancarie, che cosa posso aspettarmi dalle spese notarili? Credo che dovrò sempre prevedere un compenso per l'atto di compravendita e uno per l'atto di mutuo, ma spero siano in qualche modo "in proporzione" al prezzo di un posto auto e quindi diversi da quelli affrontati per l'acquisto dell'immobile;
2) per la vostra esperienza, l'agenzia immobiliare mi proporrà più o meno la stessa tariffa prevista per la vendita di un immobile residenziale (che a Roma si aggira intorno al 4% + IVA), o ci sono magari prassi diverse per questo tipo di vendite?
3) il posto auto sarebbe pertinenza della prima casa, formalmente è possibile segnarlo come pertinenza anche se l'acquisto è solo a nome mio, mentre la prima casa è in comproprietà col mio compagno?

Grazie mille a tutti e buona giornata
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
1) oltre alle spese bancarie, che cosa posso aspettarmi dalle spese notarili? Credo che dovrò sempre prevedere un compenso per l'atto di compravendita e uno per l'atto di mutuo, ma spero siano in qualche modo "in proporzione" al prezzo di un posto auto e quindi diversi da quelli affrontati per l'acquisto dell'immobile;
A Roma acquistare un box o un posto auto costa circa 3000 Euro, solo di spese notarili.
Se c'è un'agenzia devi considerare il compenso dovuto all'agenzia, più IVA 22%.
Naturalmente ogni studio notarile ha i suoi prezzi, quindi puoi farti fare più preventivi, con la precisazione che siano preventivi gratuiti, altrimenti non sei interessata.

2) per la vostra esperienza, l'agenzia immobiliare mi proporrà più o meno la stessa tariffa prevista per la vendita di un immobile residenziale (che a Roma si aggira intorno al 4% + IVA), o ci sono magari prassi diverse per questo tipo di vendite?
L'ultima volta che ho acquistato un box con agenzia immobiliare era nel 2009, quindi sono passati 12 anni.
Il box costava 32.000 Euro, siamo scesi a 30.000 con un piccolo sconto, e l'agenzia ha voluto 1.200 Euro tutto compreso, quindi il 4% IVA inclusa. Il notaio mi chiese 3.000 Euro.
Oggi i tempi sono cambiati e gli agenti, per immobili di basso valore, sono più propensi a chiedere un forfettario piuttosto che una percentuale, al quale comunque dovrai aggiungere l'IVA al 22% se non è precisato che l'IVA è inclusa nel compenso richiesto.

3) il posto auto sarebbe pertinenza della prima casa, formalmente è possibile segnarlo come pertinenza anche se l'acquisto è solo a nome mio, mentre la prima casa è in comproprietà col mio compagno?
Se la prima casa non ha altre pertinenze di tipo box o posto auto, è fondamentale che lo registri come pertinenza della prima casa, in modo da non pagarci l'IMU. Comunica questa tua intenzione al notaio che provvederà adeguando l'atto notarile secondo la tua esigenza di non pagare l'IMU.

Nel tuo caso chiaramente il notaio chiederà più di 3000 Euro perché dovrà fare un atto di mutuo (hai detto che devi chiedere un piccolo mutuo) e un atto di compravendita. Io nel 2009 spesi 3000 Euro per il notaio ma avevo disponibile la somma di 30.000 Euro in contanti sul conto corrente: non ho dovuto chiedere un prestito di 30.000 Euro, insomma.

Al notaio dovrai precisare il regime patrimoniale da te scelto al momento di contrarre matrimonio. Se siete in regime di comunione dei beni, il posto auto risulterà di tua proprietà con l'annotazione "proprietà per 1/1 in regime di comunione dei beni".

Ti riporto un dato più recente (ANNO 2018) di un'altra città più piccola di Roma (ogni studio notarile è comunque un caso a sé, anche rimanendo nell'ambito della medesima città): compravendita posto auto pertinenziale abbinato a prima casa.

1614847600655.png

Si trattava di un posto auto di 4 (quattro) metri quadrati con rendita catastale 160 Euro.
L'imposta di registro è pari al 2% del VALORE CATASTALE che si calcola partendo dalla rendita catastale (nel mio caso: rendita catastale 160 euro) e usando siti internet appositi che agevolano il calcolo ( Calcolo Valore Catastale Immobili (prima e seconda casa) - Calcolo dell'Asse Ereditario ), CON UN MINIMO DI 1000 EURO. Nel caso qui sopra, il valore catastale (calcolato usando il sito di Andreani e impostando rendita 160 euro e categoria C/6 con anno 2018) era circa 18.500 Euro: il 2% viene 370 Euro, ma siccome l'imposta di registro minima è mille euro, ecco perché figurano 1000 euro di imposta di registro.

La variabile è l'onorario notarile che, nell'esempio qui sopra, è 950,85 Euro. Ogni notaio che interpelli, sparerà una cifra differente. Ma l'ordine di grandezza è quello, per meno di mille euro non si scomoda alcun notaio, nel caso naturalmente di box o posto auto. Se parlassimo invece di un'abitazione civile, le cifre che il notaio si riserva per l'atto lieviterebbero notevolmente.
 

Umberto Granducato

Fondatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Buongiorno,

recentemente io e il mio compagno abbiamo acquistato casa al 50% ciascuno. Ora si presenta la possibilità di acquisto di un posto auto, che probabilmente però acquisterei da sola (con un altro piccolo mutuo a latere).

Vorrei il vostro aiuto per capire:
1) oltre alle spese bancarie, che cosa posso aspettarmi dalle spese notarili? Credo che dovrò sempre prevedere un compenso per l'atto di compravendita e uno per l'atto di mutuo, ma spero siano in qualche modo "in proporzione" al prezzo di un posto auto e quindi diversi da quelli affrontati per l'acquisto dell'immobile;
2) per la vostra esperienza, l'agenzia immobiliare mi proporrà più o meno la stessa tariffa prevista per la vendita di un immobile residenziale (che a Roma si aggira intorno al 4% + IVA), o ci sono magari prassi diverse per questo tipo di vendite?
3) il posto auto sarebbe pertinenza della prima casa, formalmente è possibile segnarlo come pertinenza anche se l'acquisto è solo a nome mio, mentre la prima casa è in comproprietà col mio compagno?

Grazie mille a tutti e buona giornata
quanto costa all'incirca il posto auto?
Acquisto da impresa o privato?
 

titti_roma

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Diciamo che il prezzo probabile di acquisto (più basso della richiesta ma più alto della proposta) sarà ragionevolmente intorno ai 40-45k, acquisto da privato intermediato da agenzia immobiliare. Intanto grazie!
 

titti_roma

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Intanto grazie a tutti, la trattativa si è un po' arenata ma, se si sblocca, dovrei riuscire ad acquistare (con l'agenzia ci siamo accordati per 1.500€ + IVA).

La casa non ha altre pertinenze di categoria C6 (attualmente ha come pertinenza solo una cantina), quindi dovrei poter richiedere l'agevolazione prima casa in modo da non pagarci l'IMU.

A tal proposito, per dichiararlo pertinenza prima casa, sarebbe necessario riaccatastarlo insieme alla casa? Questo sarebbe un onere aggiuntivo (quantificabile?) da richiedere nel preventivo del notaio?

Io pensavo che non fosse necessario riaccatastarlo, ma essendo molto ignorante in materia preferisco essere "guidata" da voi. Intanto, è necessario? E poi formalmente cosa significa accatastarlo insieme alla casa? Che comparirebbe nella stessa visura catastale e allora però non sarebbe più una pertinenza (sbloccandomi un domani la possibilità di comprare un altro box e metterlo stavolta come pertinenza ancora della prima casa, magari?)?

Grazie veramente a tutti.
@francesca63 come vedi sono tornata :D
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Diciamo che il prezzo probabile di acquisto (più basso della richiesta ma più alto della proposta) sarà ragionevolmente intorno ai 40-45k, acquisto da privato intermediato da agenzia immobiliare. Intanto grazie!
45mila euro per un posto auto?:emoji_astonished::shock:Ma almeno è in un garage al coperto? Altrimenti non si può parcheggiare l'auto fuori?
 

titti_roma

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Sì, è all'interno gel garage condominiale al coperto, si arriva con l'ascensore, i parcheggi in zona sono rari e tutto questo ne accresce il valore....
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
quindi dovrei poter richiedere l'agevolazione prima casa in modo da non pagarci l'IMU.
Sono du aspetti diversi; potrai comprare come prima casa, facendo a rogito apposita dichiarazione.
E non pagherai IMU, finche sarà pertinenza della tua abitazione principale; se vai a vivere altrove, pagherai IMU su casa e posto auto.
Non serve riaccatastarlo.
Quando e se riuscirai a comprare, penserà il notaio a scrivere i atto quello che serve.
sbloccandomi un domani la possibilità di comprare un altro box e metterlo stavolta come pertinenza ancora della prima casa, magari?
Comprando questo non potrai comprare altro c/6 ( box o posto auto) con le agevolazioni prima casa, ma potrai scegliere quale delle due pertinenze tenere esente da IMU ( ovviamente quella con rendita catastale più alta).
@francesca63 come vedi sono tornata :D
Mi fa piacere, spero per te che tu riesca a comprare, visto che i problemi di parcheggio sono una vera rottura :)
 

titti_roma

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Sono du aspetti diversi; potrai comprare come prima casa, facendo a rogito apposita dichiarazione.
E non pagherai IMU, finche sarà pertinenza della tua abitazione principale; se vai a vivere altrove, pagherai IMU su casa e posto auto.
Non serve riaccatastarlo.
Quando e se riuscirai a comprare, penserà il notaio a scrivere i atto quello che serve.
Grazie mille @francesca63 , quindi se capisco bene non è necessario il riaccatastamento. Che beneficio potrebbe portarmi il fatto di riaccatastarlo? E quali costi? Cosa mi cambia all'atto pratico (detto che l'IMU, se capisco bene, non la pagherei comunque)?
 

titti_roma

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Non sono in grado di valutarlo, ma ho la visura catastale e lo vedo comunque come categoria C/6, per ora è l'unica cosa che ho capito essere giusta :)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, ho un quesito da porre: sono socio accomandatario di una società sas con oggetto sociale la mediazione immobiliare. Contemporaneamente posso essere socio accomandante di un'altra società sas con oggetto sociale la ristrutturazione di immobili?
Alexpa80 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao Francesca, scusami.
Domani avrò il preliminare davanti al notaio.
Ancora non ho la delibera definitiva del mutuo.
L'agente mi ha chiesto già la provvigione.
Ma non si ottiene alla delibera definitiva?
Anche il consulente mi ha detto che la mia attualmente non é una delibera definitiva.
Grazie anticipatamente
Alto