1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. barbie1982

    barbie1982 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Stiamo per comprare la prima casa che sarà intestata a mio marito.La casa sarà comprata con liquidità.
    Il prezzo è di 80 000,il valore catastale è di 264,00.Ho da fare un pò di domande.
    Di che delega ho bisogno per camprare la casa a nome di mio marito,visto che lui sarà all'estero il giorno del rogito??(sposati in separazione dei beni)
    Quanto mi verra a costare il notaio e le varie tasse e bolli?
    Che tipo di assegni dovrò fare al venditore(ovviamente assegni firmati dal mio marito) per tutelarci il piu possibile??Inizialmente,pensando di comprare attraverso un mutuo ipotecario,sul compromesso il venditore ha firmato che sarà disposto a riscuotere anche dopo(Dopo il consolidamento dell'ipoteca da parte della banca che doveva erogare il mutuo)
    Ringrazio tutti quelli che mi vorrano rispondere:idea:
     
  2. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sicuramente per intervenire in atto ti occorre una procura fatta da un notaio e non una delega; gli assegni saranno circolari, quindi non occorre che tuo marito li firmi il giorno del rogito. Per un preventivo che non sia spannometrico rivolgiti al notaio e fattene fare uno preciso (dovrai pagare anche lui, che sia lui a preventivare i costi).
     
    A eldic piace questo elemento.
  3. barbie1982

    barbie1982 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie della tua risposta,gli assegni saranno intestati al venditore,ma possono anche non essere circolari.Sò di un importante novità,ovvero la Legge di stabilità 2014 L.27.12.2013 n.147 art.1 comma63:
    ,,si è previsto che il prezzo concordato in un contratto dovrà essere versato in uno speciale c.c dedicato intestato al notaio,il quale poi svincolerà le somme corrispondendole al venditore,solo dopo che è stato registrato e trascritto nei registri immobiliari e dopo la verifica che non sussistono formalità pregiudizievoli ,,
    Domani abbiamo l'ppuntamento con il notaio per avere la procura e chiederò se dispone di tale conto corrente dedicato.

    Siete informati se tale Legge è già in vigore oppure entra in vigore da giugno??C'è un notaio sul forum che magari sa rispondermi?grazie @un povero notaio
     
    Ultima modifica di un moderatore: 7 Maggio 2014
  4. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Non è ancora in vigore perché manca il decreto attuativo
     
    A Francesco Talotta piace questo elemento.
  5. barbie1982

    barbie1982 Membro Junior

    Privato Cittadino
  6. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Probabilmente a te dispiace; io invece mi auguro salti tutto, per noi sarà solo fonte di ulteriori complicazioni e difficoltà specie nel caso di operazioni collegate. Se l'intento era quello di tutelare gli acquirenti si potevano inventare una soluzione migliore.
     
    A Francesco Talotta piace questo elemento.
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    al rogito gli assegni devono essere circolari sempre che il venditore li accetti salvo buon fine.
     
  8. barbie1982

    barbie1982 Membro Junior

    Privato Cittadino
    mi dite per favore se ho fatto bene i conti?
    Ho calcolato le spese che dovrò sostenere al rogito oltre alla parcela del notaio,i calcoli sono fatti sul,,prezzo-valore,,quindi sulla rendita catastale dell'immobile:
    valore catastale-263,39
    calcolo imposte di compravendita
    valore cat.calcolato-30421,60
    fuori campo IVA
    imposta di registro-2% 1000,00
    imposta catastale-50,00
    imposta ipotecaria non dovrei pagarla compro con liquidità
    tot.imposte-1050,00
    non dovrei pagare altro,da quell che sò il bollo non dovrei pagarlo
    aspetto le vostre risposte
    grazie
     
  9. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    L'imposta ipotecaria dovrai pagarla comunque, in più devi aggiungere dei bolli per le trascrizioni; ma scusa, il notaio non ti ha fatto un conteggio esatto?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina