1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. subweb

    subweb Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve
    vorrei se possibile riuscire a capire se posso affittare un appartamento accatastato come residenziale (non conosco il tipo di accatastamento) ad uso ufficio.
    Sono un libero professionista con partita IVA.

    L'appartamento ha cucina e camera da letto + altre 2 stanze.

    Volevo sapere se è possibile affittare come uso ufficio, che tipo di contratto posso fare, e quanto posso portare in detrazione.
    Le spese utenze di posso portare in detrazione pure quelle?

    Grazie
     
  2. matteozaia

    matteozaia Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Non ho capito se devi dare o prendere in locazione l'appartamento, comunque secondo me è possibile locare ad uso studio, per cui contratto uso diverso (6+6), un appartamento con destinazione d'uso residenziale, perchè i professionisti (avvocati, commercialisti...) possono esercitare la professione anche nella propria abitazione. La detrazione delle utenze dipende dall'uso; se il contratto è ad uso diverso da abitativo puoi detrarre tutto, mentre se è residenziale ovvero ne fai un uso promiscuo (casa e studio) ne detrai la metá....
     
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    A conferma indiretta che si possa affittare un appartamento uso studio la desumerei dalle recenti istruzioni per la opzione della cedolare secca: questa possibilità è prevista solo per "locazioni di u.i. abitative locate uso abitazione".
    E' logico dedurre che sia quindi possibile anche locare u.i. abitative per usi diversi. (cosa che nella prassi quotidiana è tra l'altro abbastanza frequente)
     
  4. subweb

    subweb Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve
    grazie per le risposte innanzi tutto
    Io devo prendere in locazione.
    Per cui vorrei cercare la formula migliore per risparmiare portando in deduzione.

    Supponiamo che faccia un affitto totalmente a uso ufficio ma che di fatto vi abiti anche in che cosa incorro ?
    Che tipo di sanzioni possono farmi?

    Il contratto 6+6 si può rescindere anche in anticipo, es dopo un anno? e con quali modalità?

    Grazie

    In ogni caso per colui che mi loca l immobile non cambia niente se affitto uso ufficio o uso promiscuo? sempre le solite tasse?
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Rispondo a ritroso.

    Per il locatore, se affitta uso abitazione potrebbe optare per la cedolare secca, se loca uso ufficio no.

    Nessuno vieta di dormire in ufficio, però se stabilisci li anche la residenza, sarà difficile dire alla AdE che detrai il 100% delle utenze e spese, perchè hai solo un uffcio.

    Quanto poi alla possibilità di disdetta da parte tua, se è un'abitazione vale sempre la possibilità di disdettare per gravi motivi, non necessariamente da provarsi. Se è un ufficio con 6+6, se il locatore non ti concede la disdetta anticipata, devi dimostrare che sono insorti gravi impedimenti: certo che se non sei in grado di pagare l'affitto, ogni causa è buona solo per gli avvocati, altrimenti sei meno libero. Di contro con un contratto 6+6 hai dirittti di prelazione, buonuscita ecc.

    In ogni contratto comunque, conta (dovrebbe contare) la trasparenza e onestà nei rapporti fin dall'inizio.
     
  6. subweb

    subweb Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao.. grazie per la risposta
    per essere di aver capito bene:
    io non trasferisco li la residenza. Quindi se ci dormo anche (perche c'è una camera da letto) nessuno può obbiettarmi nulla?
    Posso quindi affittare l'appartamento uso ufficio e detrarre il 100% dell'affitto e delle spese.
    Lui in questo caso non paga la cedolare secca ma le normali tasse (come funziona sono in base al reddito?)

    Per quanto riguarda la rescissione anticipata, il proprietario che mi affitta l appartamento è un amico, e abbiamo già concordato in anticipo che mi affitterà per un anno.

    Quindi è lui stesso che mi ha detto che me lo affitta per un anno. Forse dovremmo fare un contratto 6+6 e contemporaneamente firmare una disdetta posdatata di un anno o qualcosa del genere.

    Grazie per le utilissime informazioni. Come avete capito sono assolutamente "ignorante" in materia.
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Lui pagherà in base al reddito con l'aliquota progressiva applicabile, invece che il 21% secco.

    disdetta postdatata da parte del conduttore
    Indicazione sul contratto che è concesso al conduttore di dare disdetta anticipata con N mesi di preavviso già a partire dal 2° anno di locazione
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina