1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. apbergamo

    apbergamo Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti e grazie per le risposte che mi fornirete. Il mio quesito è il seguente: vorrei "allungare" un garage che si trova completamente fuori terra, con un muro laterale aderente al muro di confine con il vicino. Non modificherei l'altezza, che è inferiore a 3 metri.
    Allego un'immagine (non in scala e disegnata molto alla buona) per spiegare meglio.

    E' possibile? E' necessaria autorizzazione scritta del vicino? Se me la negasse, cosa potrei fare? A cosa andrei incontro se facessi comunque l'opera?

    Grazie
     

    Files Allegati:

  2. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    buonasera, per l'ampliamento serve autorizzazione del vicino. si potrebbe ovviare dicendo che i distacchi preesistenti sono mantenuti....ma è una cosa difficile..non penso che possa negarla dato che la preesistenza già c'è...cioè andando in causa vinceresti. però meglio averla ed ovviare a tutto ciò. poi serve una pratica edilizia in comune accatastamento ecc

    saluti
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Per curiosità, Marco, perchè è necessaria l'autorizzazione del vicino, se tra di loro c'è un muro alto e la casa del vicino non è in aderenza ?
     
  4. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    perchè il muro è anche del vicino
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ok, grazie
     
  6. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    per la distanza dal confine di proprietà e una norma derogabile soltanto su autorizzazione della proprietà limitrofa...poi non si evince che il muro sia alto tre metri...è il garage ad essere alto meno di tre metri... o no???:shock:

    saluti
     
  7. apbergamo

    apbergamo Membro Junior

    Privato Cittadino
    Esatto, il muro di confine è di circa 50 cm con sopra una inferriata. Solo dove c'è il garage, il muro è più alto. Faccio notare, nel caso sia importante, che il muro di confine è in realtà doppio (uno mio ed uno addossato di proprietà del vicino) ed il muro del garage quindi dovrebbe essere "solo mio". Cambia qualcosa con questa ulteriore precisazione? Grazie
     
  8. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    non cambia nulla il mio discorso vale in relazione al confine di proprietà! quindi nella mezzeria tra il tuo muro e quello del tuo vicino (ipotizzando come confine ideale)

    saluti
     
  9. apbergamo

    apbergamo Membro Junior

    Privato Cittadino
  10. apbergamo

    apbergamo Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusa posso farti un'ultima domanda: se invece volessi solamente alzare il muro di confine (restando sotto i 3 metri di altezza che se non sbaglio sono il limite imposto dalla normativa) posso farlo senza chiedere il permesso del vicino, vero? Grazie ancora e buona serata
     
  11. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    Art. 878 Codice civile - Il muro di cinta e ogni altro muro isolato che non abbia un'altezza superiore ai tre metri non è considerato per il computo della distanza indicata dall'art. 873.
    Esso, quando è posto sul confine, può essere reso comune anche a scopo d'appoggio, purché non preesista al di là un edificio a distanza inferiore ai tre metri.


    Direi di si! :fico:

    saluti
     
  12. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Per l'ampliamento prima di tutto occorre verificare la fattibilità in riferimento alle norme urbanistiche e regolamento edilizio del comune dove insiste l'immobile.

    Per l'innalzamento del muro vale quanto stabilito dall'art. 885, in alternativa della situazione l'art.886 in riferimento a quanto vuole fare il vicino l'art.888 del codice civile.

    Qualora sia fattibile l'ampliamento del garage penso a questo punto in riferimento che ai sensi di quanto stabilito dall'art. 877 del codice civile e munito di regolari autorizzazioni non occorra il nulla osta del vicino.

    Ciao salves
     
  13. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    d'accordo con te ma nel tuo ragionamento l'autorizzazione non dovrebbe essere mai chiesta. ci sono delle distanze da rispettare.derogabili, ma da rispettare.

    saluti
     
  14. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Peccato che l'articolo 873 del codice civile non è stato abrogato e quindi si può costruire in aderenza.
    Ciao salves
     
  15. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    Peccato che l'urbanistica nazionale e il codice civile fanno salvi i diritti di terzi. meno male che ci sono loro a tutelarci! bah.

    saluti
     
  16. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    E' proprio il codice civile che prevede la costruzione in aderenza al confine, è ovvio che sulla parete in aderenza ed in quella ortogonale ad essa o comunque inclinata si debbono osservare le distanze per le luci e vedute. Quali diritti sulla proprietà sono stati inosservati?
    Ciao salves
     
  17. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    perdonami, hai detto che sull'ortogonale si devono rispettare luci e vedute. allora ti pongo un quesito. se uno dovesse ampliare come dici te e il vicino volesse costruire sull'ortogonale, si troverebbe lesi i sui diritti poiché non dovrebbe costruire più a 5 metri dal confine ma a 10 metri poiché c'è questo fabbricato ampliato. Quindi limiti di diritti di terzi e dal canto mio se limiti i diritti di terzi devi chiederne permesso scritto.

    saluti
     
  18. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Per ovviare a tale ipotesi sempre il codice civile permette di erigere un muro di cinta atto ad ovviare tali inosservanze e al vicino di erigere anch'egli in aderenza, o alla distanza di cui al regolamento con l'esistenza del citato muro di cinta che avrà un'altezza non inferiore a ml 2.:stretta_di_mano:
    ciao salves
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina