• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Jeje80

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera,
sto cercando di prendere un mutuo tramite mediatore creditizio, mutuo all’80%.
Ci ha prospettato la possibilità di prenderlo ad un tasso fisso del 2,6%, cosa che ci potrebbe anche andare bene, anche se in giro si trova di meglio di questi tempi. La cosa che non mi torna è l’assicurazione obbligatoria che dovremmo stipulare, di un importo mensile di euro 45 circa. Su un mutuo trentennale pagherei circa 16000 euro, uno sproposito secondo me...cosa ne pensate? Di solito questi strumenti assicurativi, quali assicurazione vita e lavoro, non sono facoltativi?
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
cifra esagerata, avra' la percentuale sulla polizza da bravo furbone .io per 155000 euro di finanziamento su 15 anni ho pagato per scoppio e incendio (l'unica assicurazione obbligatoria)240 euro in un'unica soluzione. fatti stampare il preventivo con il prospetto informativo ,sicuramente ci sta marciando su . ricorda che il mediatore ti fa ottenere lo stesso tasso che otterresti tu andando di persona in banca quindi valuta se è il caso di continuare con lui.
ps quando ti fanno preventivi , fatti sempre stampare ogni voce con il relativo importo e non firmare niente di fretta , piuttosto torni il giorno dopo
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
Buonasera,
sto cercando di prendere un mutuo tramite mediatore creditizio, mutuo all’80%.
Ci ha prospettato la possibilità di prenderlo ad un tasso fisso del 2,6%, cosa che ci potrebbe anche andare bene, anche se in giro si trova di meglio di questi tempi. La cosa che non mi torna è l’assicurazione obbligatoria che dovremmo stipulare, di un importo mensile di euro 45 circa. Su un mutuo trentennale pagherei circa 16000 euro, uno sproposito secondo me...cosa ne pensate? Di solito questi strumenti assicurativi, quali assicurazione vita e lavoro, non sono facoltativi?
lo sono.
ma anche rilasciare il mutuo lo è.
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
Le assicurazioni vita e lavoro sono quelle che costano di più e quelle su cui gli assicuratori hanno un margine di guadagno maggiore. L'unica assicurazione obbligatoria è scoppio e incendio e anche nella peggiore delle ipotesi non potrà mai costare più di 1000 euro. Ricorda che una volta stipulate e pagate, le assicurazioni facoltative (vita e lavoro appunto) hanno un importo molto alto, anche il 30 %, che non ti verrà comunque rimborsato in quanto compenso dell'assicuratore quindi pensaci non una ma 10 volte prima di mettere firme a destra e sinistra
 

Jeje80

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie per i consigli...Vi aggiorno, dopo avere fatto presente le mie perplessità mi è stata tolta una polizza riducendo il costo a circa 30 euro, ora però vorrei andare in fondo alla questione e penso che prenderò un appuntamento con il consulente...
Anche perchè, se un domani decidessi di fare la surroga per poter risparmiare qualcosa sul tasso, non vorrei poi dovermi portare dietro anche la polizza fino a scadenza.
Secondo voi questo tipo di polizze sono collegate al mutuo o sono strumenti non collegati? Parlo di polizza perdita lavoro e morte.
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
La polizza spalmata sulle rate te la porterai per tutta la durata del mutuo fino alla sua estinzione in quanto facente parte dell'importo erogato. Quando e se farai una surroga, dovrai stipulare un'altra polizza obbligatoria scoppio e incendio (a tue spese) in quanto la vecchia garantiva la precedente banca. Se è vero che la surroga è gratuita, non è altrettanto vero che la polizza obbligatoria lo sia.
 

CheCasa!

Membro Supporter
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Buonasera,
sto cercando di prendere un mutuo tramite mediatore creditizio, mutuo all’80%.
Ci ha prospettato la possibilità di prenderlo ad un tasso fisso del 2,6%, cosa che ci potrebbe anche andare bene, anche se in giro si trova di meglio di questi tempi. La cosa che non mi torna è l’assicurazione obbligatoria che dovremmo stipulare, di un importo mensile di euro 45 circa. Su un mutuo trentennale pagherei circa 16000 euro, uno sproposito secondo me...cosa ne pensate? Di solito questi strumenti assicurativi, quali assicurazione vita e lavoro, non sono facoltativi?
Premessa: le assicurazioni non sono obbligatorie.
A parte l'assicurazione incendio scoppio che potrebbe essere stipulata presso qualsiasi compagnia purchè a beneficio della banca mutuante ma che, il più delle volte, viene stipulata direttamente in convenzione con il mutuo.

Le assicurazione possono prevedere un premio unico anticipato o premi annuali.
Sia quelle riferite all'incendio scoppio, sia quelle vita, CPI...

Quando sono a premio unico anticipato vengono pagate subito. La rateizzazione non riguarda il premio dell'assicurazione ma la semplice provvista economica necessaria a saldare il premio assicurativo.

Se l'importo finanziato viene estinto, questo non ha alcun impatto sulla polizza a premio unico perchè già interamente pagata. Si potrà decidere di mantenerla o di richiedere il rimborso dei premi non goduti che comunque saranno decurtati da una ingente penale.

Il mediatore creditizio può abbinare un prodotto mutuo ad un prodotto assicurativo (ed in questo caso, trattando direttamente la vendita dell'assicurazione dovrà essere in regola anche con tutti i requisiti ISVAP) oppure si potrebbe trattare di un'assicurazione abbinata al prodotto mutuo direttamente dall'istituto di credito.

In quest'ultimo caso, scegliere di escludere l'assicurazione, anche se previsto dalla normativa, potrebbe comportare un aumento di spese e di spread od una maggiore difficoltà nell'ottenimento della delibera... o non comportare alcun problema... è meglio informarsi al riguardo.

Conclusione
Secondo me l'assicurazione è un prodotto importante perchè fornisce in alcuni casi delle garanzie utili. Pensiamo ad esempio ad un monoreddito con famiglia a carico che potrebbe lasciare il proprio debito sulle spalle di una moglie casalinga...

O alla perdita dell'impiego che in una piccola azienda potrebbe verificarsi senza la possibilità di fruire di ammortizzatori sociali.

L'assicurazione è un prodotto importante ma proprio per questo deve essere valutata con attenzione, leggendo il foglio informativo, valutando la durata (non sempre equivalente a quella del finanziamento), le coperture, il costo... magari confrontando prodotti diversi.

Un consiglio ad esempio è quello di parametrare l'assicurazione incendio scoppio al valore della casa e non a quello del mutuo (come spesso fanno le banche)... visto che l'aumento della copertura normalmente comporta un aumento minimo del costo...

In bocca al lupo...
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
Ricorda anche che scoppio e incendio è stipulata SOLO a tutela della banca per cui conviene spendere il meno possibile. Per assurdo spendere 1000 o spendere 1 euro di premio PER TE ACQUIRENTE è la stessa cosa, ANZI meno paghi e meglio è
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto