• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Annabellissima

Membro Junior
Privato Cittadino
Salve a tutti,
Sono proprietaria di un C2 pavimentato, con bagno e predisposizione di angolo cottura. Nel caso qualcuno dormisse qualche notte, a quanto ammonterebbe la multa e quali altre penalità ci sarebbero?
Se invece cercassi di fare un cambio d'uso portandolo ad A10, potrei affittarlo a studenti anche per dormire? Insomma, come posso sfruttare questo locale che ho comprato?
Grazie.
 

ingelman

Membro Supporter
Agente Immobiliare
Sono proprietaria di un C2 pavimentato, con bagno e predisposizione di angolo cottura. Nel caso qualcuno dormisse qualche notte, a quanto ammonterebbe la multa e quali altre penalità ci sarebbero?
Diciamo che il problema più grosso sarebbe la presenza di un angolo cottura piuttosto che qualcuno "senza titolo" ci dormisse qualche notte ...
certo che se questo qualcuno dovesse risiederci ufficialmente il problema sussiste

In un locale magazzino (tu o l'eventuale conduttore) non puoi certo trasferirci la residenza. (non adatto all'uso abitativo)

Se invece cercassi di fare un cambio d'uso portandolo ad A10, potrei affittarlo a studenti anche per dormire?
A/10 come categoria è per ufficio (per risiederci è sicuramente meglio che cantina/magazzino C/2 anche se, nel caso da te citato è poco appropriato)
Forse un cambio di destinazione in A/2 sarebbe più appropriato.

Per vedere se possibile dovresti consultare un tecnico che si confronti con il tecnico del comune dove è posto l'immobile e che si accerti che il ambio di destinazione d'uso è consentito . (a Roma da Municipio a Municipio le cose cambiano)

Qual'ora il cambio d'uso sia consentito nella tua zona bisognerebbe analizzare la situazione del tuo locale se ha i requisiti per essere abitabile e quali opere servirebbero per renderlo tale ....... I costi non sono facilmente quantizzabili senza un analisi della situazione riferita alle caratteristiche dell'immobile stesso.

In buona sostanza ti devi rivolgere ad un tecnico ;)
 

angy2015

Membro Attivo
Professionista
gli elementi più importanti per consentire la trasformazione ad A2, ammesso che sia prevista dalla normativa locale, sono l'aerazione dei locali come rapporto tra la superficie delle camere abitate e le aperture, l'altezza interna, i minimi di superfici per le camere da letto e che non sia interamente sotto il livello stradale. Dai una valutazione a questi parametri e se ti pare di essere adeguato dai incarico a un tecnico meglio se dello stesso municipio in cui si trova la casa in questione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Se il conduttore dichiara la caldaia a gas a norma nel verbale di consegna dell'appartamento e solo successivamente il locatario verifica che non solo non é a norma ma che già nei precedenti due controlli c'era stata la diffida all'utilizzo della caldaia e pure i fuochi sono non a norma, che azioni si possono intraprendere? Grazie
Buongiorno a tutti, sono appena iscritto, avrei un sacco di domande da fare,(sono neofita del settore) spero di non risultare troppo scocciante!!
Alto