fabiolmessi

Membro Junior
Privato Cittadino
Salve, vorrei effettuare il cambio di destinazione d'uso di una abitazione di categoria A/4 in un ufficio (A/10) per poterla affittare ad uno studio medico o notai,commercialisti,ecc.
Sapete darmi dei consigli sui costi e tempi, se ci sono dei requisiti minimi per farlo e se obbligatorio?
 

Jan80

Membro Senior
Professionista
Ti servirà un tecnico che presenterà una pratica architettonica per cambio d'uso da residenziale a direzionale con eventuali opere interne da realizzare. Di certo il cambio non sarà gratuito ma scontera' il contributo di costruzione previsto dalla tua regione/comune.
Una volta presentata la pratica in comune potrà essere presentata la relativa variazione catastale.
 

cristian casabella

Membro Senior
Agente Immobiliare
Salve, vorrei effettuare il cambio di destinazione d'uso di una abitazione di categoria A/4 in un ufficio (A/10) per poterla affittare ad uno studio medico o notai,commercialisti,ecc.
Sapete darmi dei consigli sui costi e tempi, se ci sono dei requisiti minimi per farlo e se obbligatorio?
Oltre a quanto detto da @Jan80 consiglio anche di controllare che, se l'unità fa parte di un condominio, non ci siano problematiche date dal regolamento condominiale (difficile ma non impossibile)
 

possessore

Membro Storico
Privato Cittadino
Oltre a quanto detto da @Jan80 consiglio anche di controllare che, se l'unità fa parte di un condominio, non ci siano problematiche date dal regolamento condominiale (difficile ma non impossibile)

Giusto. E aggiungerei che il regolamento di condominio contrattuale è la prima cosa da controllare, nel senso che se è vietato il cambio di categoria catastale (e quindi di destinazione d'uso), è inutile assoldare un tecnico.

Altra cosa da considerare è che la transazione A/4 => A/10 potrebbe essere autorizzata, ma ciò non dà per scontato che in futuro verrà autorizzata, eventualmente, la transazione inversa da A/10 ad A/4.
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
Altra cosa da considerare è che la transazione A/4 => A/10 potrebbe essere autorizzata, ma ciò non dà per scontato che in futuro verrà autorizzata, eventualmente, la transazione inversa da A/10 ad A/4.
Altra cosa da considerare sarà la IMU che decuplicherà (almeno) visto che le rendite catastali A10 lo sono rispetto ad A4: e se ottieni la marcia indietro in futuro, lo A4 te lo scordi; passerai ad A3 se non A2.

Bisogna che tu preveda un canone molto più consistente di un residenziale per giustificare la manovra.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità
Alto