1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. interessato

    interessato Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Nella speranza che qualcuno mi risponda vi espongo il mio problema.
    Abito in centro storico, ho presentato un progetto per l'istallazione di una canna fumaria sul tetto della mia abitazione ed è stato approvato dalla sovrintendenza. Il tutto si è bloccato all'ufficio tecnico del comune perchè, anche se su tre lati del luogo di istallazione della canna fumaria ho la distanza di 10 metri dalle vedute o aperture vicine( 10 m. previsti dal regolamento comunale), un lato confina con una parete di un condominio che è molto più alta della mia costruzione. Inoltre la parete condominiale non ha ne aperture ne vedute che si affacciano sul mio tetto. All'ufficio tecnico non mi hanno ancora dato l'autorizzazione a costruire la canna fumaria in quanto dicono che il condominio in questione ha le vedute sulla parete laterale a quella che si confina(senza vedute) a casa mia e quindi per il fumo indiretto dovrei avere 10 m. di distanza anche da quella parete con le vedute. A questo punto chiedo a qualcuno di voi se potrebbe darmi una mano a capire se esiste veramente un problema di distanze legate a fumo indiretto e eventualmente se qualcuno ha risolto qualche problema simile. Grazie
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    l'articolo da cui artire è l'844 del cod.civ. e poi quanto trascritto nel regolamento edilizio, ma siccome di già hai detto che non ha la distanza minima da parete di altra proprietà, poco importa se senza vedute e/o con vedute laterali, devi in alternativa studiare di innalzare la canna fumaria oltre l'ultimo piano di questo edificio condominiale previa autorizzazione di questi all'istallazione della canna fumaria.
     
  3. karuba

    karuba Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    certo che ezistele immissioni di fumo sono le principali fonti di attenzione nella considerazione di distanze e vedute come peraltro purtroppo tu hai modo di vedere
     
  4. archibaldi

    archibaldi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Buongiorno, dalla lettura del tuo quesito non si riesce a capire molto bene come e dove sono collocate queste pareti frontestanti . Ti consiglierei di acquistare il volume " Il regime delle distanze in edilizia " Maggioli editori . In questo volume si prende approfonditamente in considerazione anche con schemi sia il Codice Civile sia il D.L. 1444/68 che sono i principali riferimenti in materia. Mi è capitato in più occasioni di aver avuto a che fare con gli uffici tecnici comunali su questioni riguardanti le distanze dai confini e ti posso garantire che generalmente sono molto ignoranti in materia e hanno la presunzione di dettare sentenze . Se trovi sul testo esempi a te favorevoli vaglieli a sbattere sotto il naso . Saluti Archibaldi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina