• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

gabriellina

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Una mia conoscente sta cercando di vendere un suo appartamento da circa un anno,ma finora l'interesse da parte di potenziali acquirenti è stato praticamente nullo.
Si è affidata a un'agenzia ma le visite sono state pochissime e nessuna proposta.
La casa è abbastanza datata (anni 70) ma in buono stato generale,circa 75 mq con una camera da letto grande e una cameretta,posto auto,insomma una casa più che dignitosa.
Lei non si capacita del perché non riesca a vendere,giorni fa ho visitato la casa e a mio modesto parere il difetto principale che ho rilevato é la mancanza di ascensore(la casa si trova al secondo piano) che secondo me può scoraggiare gli acquirenti.É vero che sono solo due piani ma alla lunga é sicuramente scomodo e faticoso.
Dalla vostra esperienza è un fattore molto penalizzante in una vendita?Qualche idea?
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
Ci sono così tante variabili che potrebbero influire che chiedere consigli senza poter conoscere la situazione è abbastanza inutile (posizione,stato dell'immobile, vicinato, contesto, stato degli impianti, prezzo, esposizione, presenza o meno di garage, numero appartamenti, spese condominiali, andamento mercato immobiliare nella zona... Solo per elencare una). Il fatto che neanche la presenza di un agente immobiliare riesca a concludere la vendita, farebbe pensare che non è appetibile o che la zona non è ricercata
 

MarSkar

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Se non si fanno nemmeno le visite, il problema è il prezzo. Un bravo agente immobiliare lo avrebbe detto già da un bel po'...
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Un secondo piano senza ascensore generalmente non è un problema e non unfluisce granchè sulle possibilità di vendita poichè salire ad un secondo piano senza la disponiblità di un ascensore è accettabile.
Infatti, se per qualcuno potrebbe essere un problema (per chi ama le comodità o per chi ha disabilità, ad esempio) per altri potrebbe costituire un vantaggio (spese condominiali contenute).

Se non si riesce a vendere l'immobile, il problema stà da qualche altra parte.

Forse il prezzo richiesto è troppo alto, oppure, l'appartamento necessità di grosse spese di ammodernamento (essendo degli anni '70 ed avendo quindi circa 50 anni sicuramente ci sarà molto da fare).
Potrebbe invece trattasi di un condominio che non si presenta bene, o troppo grande oppure che necessità di grossi interventi, o magari ubicato in una zona poco servita o poco appetibile.

Meglio farebbe la tua amica a consultarsi con l'agente immobiliare a cui ha affidato la vendita dell'immobile per cercare di capire dove stia il problema e vedere come far fronte alla situazione per rendere interessante l'immobile.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Un appartamento senza box e soprattutto in un condominio degli anni '70 senza ascensore può essere venduto solo a un prezzo stracciato.
 

MarSkar

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Un appartamento senza box e soprattutto in un condominio degli anni '70 senza ascensore può essere venduto solo a un prezzo stracciato.
A Roma non è così, dipende molto dalla zona. Il secondo piano senza ascensore non è un problema assoluto, anzi, come è stato detto, potrebbe essere un pregio, perchè ci sono meno spese condominiali... ed i box in alcune zone non ci sono oppure costano come piccoli appartamenti...
 
Ultima modifica di un moderatore:

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Certo, Roma è l'unica città ad avere il "preggio" di essere senza disabili o anziani o obesi o infortunati e inoltre tutte le auto possono essere parcheggiate sotto casa facilmente e senza rischi.:^^:
 

MarSkar

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Certo, Roma è l'unica città ad avere il "preggio" di essere senza disabili o anziani o obesi o infortunati e inoltre tutte le auto possono essere parcheggiate sotto casa facilmente e senza rischi.:^^:
C'èra la parola "potrebbe" prima di "essere considerato un preggio". Capisco il ragionamento, ma anche senza considerare disabili, anziani o obesi, rimane bel po' di gente, che vuole comprare, magari risparmiando..
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Se ci sono poche visite, o è il prezzo, o l'immobile non è pubblicizzato a dovere.
Propendo per la prima ipotesi.
La mancanza di ascensore per un secondo piano non è così determinante, ma ovviamente il prezzo ne deve tenere conto.
 

gabriellina

Membro Ordinario
Privato Cittadino
In realtà il posto auto c'è,non in box ma posto auto coperto,quindi il parcheggio non è un problema.
Non avevo pensato al fatto che la mancanza di ascensore rappresenta anche un risparmio.
Però pensavo che chi compra una casa con la cameretta in genere ha un bambino e farsi due piani a piedi con bambino e passeggino non è il massimo...
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
Non sono i 2 piani a piedi il problema, se la zona e il prezzo sono buoni, vendi anche il quarto piano senza ascensore
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Se abbassi il prezzo almeno del 30-40% forse sì, prima o poi lo vendi. Trovo invece risibile la motivazione delle spese condominiali ridotte.
 

ab.qualcosa

Membro Storico
Agente Immobiliare
Teniamo presente anche che in genere le case senza ascensore o sono in zone di particolare pregio, o sono edilizia scadente, almeno da noi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto