• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

schottky

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera a tutti e grazie per avermi accettato su questo interessantissimo forum.
Essendo il mio primo post spero di non aver sbagliato sezione.
Il titolo, un po provocatorio, è legato alla ben nota difficoltà odierna a vender casa, soprattutto fuori città.
Prima di scrivere ho letto qui tantissimi post col medesimo problema di trovare un acquirente, per cui mi astengo dall'elencare la mia cronistoria di tentativi di vendita nell'ultimo anno, sia come privato sia tramite agenzia.
In breve: ho ereditato una casa sulle colline dell'astigiano, ma per svariati motivi non posso tenerla. La domanda è: esiste qualche società, associazione o quant'altro che l'acquisterebbe ad un prezzo decisamente sotto mercato?
Grazie per l'attenzione e a chi mi vorrà rispondere,
Schottky
 

Aldo885

Membro Junior
Privato Cittadino
Mi permetto di dire che il prezzo lo fa il mercato e se quello che per te è il prezzo di mercato è quello a cui è stato proposto l'immobile senza esito, è probabile che non sia affatto il prezzo di mercato, che si ha quando una offerta si concretizza. Più che focalizzarmi sul trovare soggetti che acquistino sottocosto (rispetto al riferimento di mercato virtuale), cercherei di capire a quali cifre immobili come il tuo si vendono, facendo pubblicità a quella cifra e vendendo normalmente. Tutto ha mercato, al giusto prezzo...
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Ti rispondo in maniera altrettanto provocatoria; se nessuno si è interessato all'acquisto, forse il prezzo di vendita era "sopra mercato"; quindi non si tratterebbe di svendere, ma di attribuire all'immobile il giusto prezzo, a cui ragionevolmente qualcuno potrebbe comprare.

Poi dipende dal tipo di casa, se è più o meno appetibile come caratteristiche oggettive ( dimensione, posizione, vista, distanza dai servizi, condizioni interne, distribuzione degli spazi...etc.)-
Non hai specificato se si tratta di una casa indipendente, magari con un po' di terra, o un appartamento in paese, e in quali condizioni è; in quelle zone effettivamente c'è molto in vendita, e poca domanda, soprattutto per alcune tipologie.
Però, alla fin fine, è il prezzo che fa preferire una casa all'altra , a parità di livello.

Non credo che ci siano associazioni potenzialmente interessate, ma anche quello dipende dall'immobile, e dalle spese necessarie per renderlo fruibile.

Se vuoi, spiega meglio di cosa si tratta, chi ha deciso il prezzo, e le tue impressioni .
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Buonasera a tutti e grazie per avermi accettato su questo interessantissimo forum.
Essendo il mio primo post spero di non aver sbagliato sezione.
Il titolo, un po provocatorio, è legato alla ben nota difficoltà odierna a vender casa, soprattutto fuori città.
Prima di scrivere ho letto qui tantissimi post col medesimo problema di trovare un acquirente, per cui mi astengo dall'elencare la mia cronistoria di tentativi di vendita nell'ultimo anno, sia come privato sia tramite agenzia.
In breve: ho ereditato una casa sulle colline dell'astigiano, ma per svariati motivi non posso tenerla. La domanda è: esiste qualche società, associazione o quant'altro che l'acquisterebbe ad un prezzo decisamente sotto mercato?
Grazie per l'attenzione e a chi mi vorrà rispondere,
Schottky
La metti in vendita con una buona agenzia al giusto prezzo e la vendi (al giusto prezzo, che forse ti sembrerà sotto mercato), in bocca al lupo!
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buonasera a tutti e grazie per avermi accettato su questo interessantissimo forum.
Essendo il mio primo post spero di non aver sbagliato sezione.
Il titolo, un po provocatorio, è legato alla ben nota difficoltà odierna a vender casa, soprattutto fuori città.
Prima di scrivere ho letto qui tantissimi post col medesimo problema di trovare un acquirente, per cui mi astengo dall'elencare la mia cronistoria di tentativi di vendita nell'ultimo anno, sia come privato sia tramite agenzia.
In breve: ho ereditato una casa sulle colline dell'astigiano, ma per svariati motivi non posso tenerla. La domanda è: esiste qualche società, associazione o quant'altro che l'acquisterebbe ad un prezzo decisamente sotto mercato?
Grazie per l'attenzione e a chi mi vorrà rispondere,
Schottky
Ciao, intanto Auguri.... la domanda è troppo generica, e servirebbe sapere quantomeno dove si trova esattamente l'abitazione, per capire il contesto e la tipologia della stessa

Se pensi che ci sono case vendute a 1 euro in borghi speduti in mezzo al nulla, fatiscenti o comunque da ristrutturare, che nessuno le considera, capirai che in linea generale non esiste la certezza di poterla neppure regalare

Se la tua proprietà invece avesse comunque appeal potresti vedere in zona se qualcuno potesse essere interessato....tipo qualcuno che lavora vicino e sta in affitto o similari, comprese società immobiliari che hanno "in pancia" numerosi immobili e che potrebbero aumentare il loro "peso" economico.....

Chiaro è che se vale 100 e la vuoi svendere a 50 dovresti trovare comunque un compratore..... se invece vale 10 per X motivi mi sa che neanche a 2 la venderesti
 

schottky

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Carissimi tutti, anzitutto grazie per le vostre sollecite risposte, che condivido totalmente.

Sono consapevole che è sempre una questione di domanda/offerta e riconosco di essere stato ermetico nell'esposizione, anche perché evito le solite lamentele di vicende sulla vendita che portano a nulla .

A dirla tutta non ho indicato il link della proprietà, con foto e descrizione particolareggiata, perché credo sia pubblicità scorretta non ammessa nel forum.

Ad ogni modo non ho problemi, anzi, ad indicarvi privatamente il link: solo che non so come si fa qui un PM.

Scusate se questa volta mi dilungo un po. Lo scorso anno ho provato a vendere la casa in questione da privato: ho messo un'inserzione dettagliata, con parecchie foto ed un prezzo.

Debbo ammettere che hanno risposto in parecchi. Ho prestato molta attenzione agli sguardi e ai commenti dei visitatori e, per formazione professionale, mi viene abbastanza facile identificare i curiosi/perditempo da quelli che hanno un reale interesse.

Volendo riassumere e mediare l'insieme dei riscontri ricevuti posso dire che è molto apprezzata la posizione collinare, la tranquillità (pur non essendo isolata è l'ultima casa al termine della strada comunale asfaltata, con beneficio della privacy). E' anche vero, e l'ho dichiarato sin dall'inizio, che occorrerebbe una parziale sostituzione degli infissi e di alcune prese elettriche (anche se l'impianto è a norma con tanto di salvavita). La facciata è stata completamente rifatta due anni fa ed il tetto ad ogni autunno viene fatto controllare per sostituire eventuali coppi rotti, evitando così le infiltrazioni.

Successivamente, per la triste vicenda Covid-19, ho delegato la vendita (non in esclusiva) ad un professionista immobiliare locale che, a quanto mi dice il mio amico e vicino, si muove bene e porta diversi visitatori, ma ancora ... niente. Oltretutto la cosa mi è comoda perché non posso ogni volta partire da Torino (tempo + benzina + autostrada...) per un "ci penserò grazie".

E' assai vero quando parlate di eccesso di offerta: tracciando un cerchio di ricerca, su un noto portale nazionale, nel solo piccolo comune in questione vi sono ben trenta case (inclusa la mia) in vendita!

Grazie ancora,
Schottky
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Vedo che nessuno ha indicato la possibilità di "rinuncia alla proprietà", il che mi conferma ulteriormente che, essendo tale possibilità prevista (indirettamente) dalla normativa vigente, tuttavia è difficile trovare un notaio rogante che si presti.

I notai preferiscono avere un acquirente piuttosto che stipulare un atto di rinuncia.

Diciamo che la rinuncia alla proprietà non ha ancora preso il via in Italia (e forse non lo prenderà mai), e che condizione essenziale è che l'immobile a cui rinunciare si trovi in buono stato (ossia, non sia fatiscente), altrimenti lo Stato Italiano potrebbe non accettare la rinuncia.

Un invito alla lettura: Come rinunciare alla proprietà immobiliare.
 

schottky

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie anche a te possessore per l'informazione e per il relativo link.
E' sempre cosa utile conoscere queste cose.
Buona domenica,
Schottky
 

Andrea Russo

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Visto che hai tanti concorrenti prova a crearti un "vantaggio differenziale" offrendo la possibiltà di acquistarla con il metodo Rent to Buy. Magari anche di lunga durata per evitare di fare il mutuo.
 

Migbenit

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Sono nella stessa situazione.... Casa di 170 mq indipendente con giardino al mare sulla costa nord Isola d'Elba, siamo in 5 fratelli comproprietari e vogliamo venderla da ben 5 anni, tante visite nessuna offerta, nemmeno 1! Purtroppo l'IMU è devastante (quasi 8000 euro/anno) e la rendita catastale altrettanto. Immaginate che rispetto al valore catastale siamo aldisotto di ben 150mila euro come prezzo di vendita!!! Le tasse a carico di chi compra sono ignobilmente alte, perdipiu vendendo a un prezzo troppo basso Entrate ci farebbe pure l'accertamento! Veramente una situazione insostenibile.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino

Migbenit

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Eh lo so bene cari miei, la casa in vendita a 400mila euro, valore catastale 550mila, la casa va ristrtturata, costov tasse 28 Milà euro per quel Comune in base valore catastale,, più IMU di 7000/anno come 2nda casa piú 2,,% agenzia.... Impossibile vendere
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Eh lo so bene cari miei, la casa in vendita a 400mila euro, valore catastale 550mila, la casa va ristrtturata, costov tasse 28 Milà euro per quel Comune in base valore catastale,, più IMU di 7000/anno come 2nda casa piú 2,,% agenzia.... Impossibile vendere
Come ti capisco! Pensa, io per liberarmi di un posto auto con valore catastale circa 20.000 Euro l'ho dovuto vendere a poco meno di 1.000 Euro pagando anche l'atto di trasferimento (altrimenti l'acquirente non avrebbe accettato di acquistare). Rendita catastale 160 Euro, dimensione: metri quadrati 4,20. Pagavo quasi 300 Euro l'anno solo di IMU, in più pagavo ogni volta che rompevano la serranda (posto auto in garage condominiale) che io non uso mai perché si trova in un'altra città.
L'unica soluzione in questi casi è svendere, però attenzione, se vendi a un prezzo troppo basso il tuo immobile, rischi che la gente pensi che ci sia sotto la fregatura. Non puoi ragionare come ho fatto io col posto auto.
 

Slartibartfast

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Eh lo so bene cari miei, la casa in vendita a 400mila euro, valore catastale 550mila, la casa va ristrtturata, costov tasse 28 Milà euro per quel Comune in base valore catastale,, più IMU di 7000/anno come 2nda casa piú 2,,% agenzia.... Impossibile vendere
Magari non vale 400 mila ma ne vale 200 mila. Non è impossibile vendere, dopo 5 anni è soltanto il prezzo che è sbagliato
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
che posso dire? ero convinto che certe cose fossero invendibili. classico caso per cui ce ne se esce con una frase a scelta di quelle ben note agli intermediari.
"la brucio"
"la regalo alla chiesa"
"ci faccio la casa per le galline"

casa brutta in zona brutta di quartiere brutto.

prezzo di partenza scontato del 5% sul borsino, altro 3% di sconto sulla proposta... ho chiuso 15 giorni dopo aver conferito l'incarico.
certo, la zona brutta è di una città capoluogo di provincia... immagino che anche quello faccia la differenza.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Magari non vale 400 mila ma ne vale 200 mila. Non è impossibile vendere, dopo 5 anni è soltanto il prezzo che è sbagliato
Parole sante. Io provocatoriamente ho detto 150.000 Euro, ma alla fine se un prezzo così fa accorrere gli acquirenti, vuol dire che è questo il prezzo giusto.
Come direbbe @Bagudi: "Lo volete capire o no che il prezzo lo fa il mercato?"
 

roberto.spalti

Membro Senior
Agente Immobiliare
Sono nella stessa situazione.... Casa di 170 mq indipendente con giardino al mare sulla costa nord Isola d'Elba, siamo in 5 fratelli comproprietari e vogliamo venderla da ben 5 anni, tante visite nessuna offerta, nemmeno 1! Purtroppo l'IMU è devastante (quasi 8000 euro/anno) e la rendita catastale altrettanto. Immaginate che rispetto al valore catastale siamo aldisotto di ben 150mila euro come prezzo di vendita!!! Le tasse a carico di chi compra sono ignobilmente alte, perdipiu vendendo a un prezzo troppo basso Entrate ci farebbe pure l'accertamento! Veramente una situazione insostenibile.
Se vuole ne possiamo parlare. Io lavoro all'Elba da 18 anni.
 

Migbenit

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Non verrà fatto alcun accertamento se le tasse per l'atto di trasferimento verranno pagate basandosi sul valore catastale (*), anziché sul valore indicato nell'atto e concordato tra acquirente e venditore.

(*) Calcolare Valore Catastale - Calcola on-line il valore catastale del tuo immobile
E bravo. .. lo so bene ma appunto questo è il problema, casa sovrastimata rispetto a situazione attuale e non c'è verso di abbassarla, provato varie volte, zona e dimensioni non lo permettono. Ci sono 200mila euro di differenza, qualsiasi compratore si spaventa
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buon giorno, per cortesia Vi scrivo per avere delle informazioni, ovvero l'amministratore di condominio può anche avere un'agenzia immobiliare? Ho trovato risposte molto contrastanti. Grazie
Alto