1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. giacomo1889

    giacomo1889 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve agli iscritti del forum....volevo chiedere una vostra opinione in merito ad una mia proprietà, categoria catastale c/3 laboratorio per arti e mestieri.
    il mio inquilino vorrebbe comprare il c3 per continuare la sua attività di vendita di materiali per il riscaldamento,rame,caldaie,radiatori etc,attualmente effettuata in un D/1,il c3 lo usa come deposito.
    e' ammessa la vendita anche nei c/3 oppure e' necessario una cambiamento catastale tipo c/1 negozi??
    Potete darmi qualche consiglio in merito,qualcuno ha effettuato un cambio catastale?
    Qualche idea sulla spesa che si dovrebbere affrontare? si parla di circa 100 al mq?
    Saluti
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ciao giaomo1889
    La normativa prevede che al rogito debba essere dichiarata la conformità urbanistica e catastale allo stato di fatto.
    Le soluzioni sono due:

    1) l'acquirente acquista così com'è e dopo tramite autorizzazione dia e dichiarazioe docfa all'Ag. del Terr. avvia i cambiamenti per l'uso reale che ne fa.

    2) l'acquirente poichè gli serve un deposito e/o un negozio vuole che tu gli regolarizzi il tutto e poi acquista, quindi devi fare tu quello descritto al punto 1 con una precisazione di verificare al comune se il regolamento edilizio prevede il cambio d'uso per negozio o deposito nel sito dell'immobile.

    Per il costo di tutta l'operazione penso non sapendo dove è sito l'immobile che con € 2000 dovresti farcela, considera però che con il cambio di destinazione d'uso scattano gli oneri di urbanizzazione che verranno calcolati in riferimento alla consistenza dell'immobile ed alle aliquote deliberate dal comune ove insiste l'immobile, quindi prima di intraprendere tale iniziativa a carico tuo incarica un tecnico per un preventivo di spesa oppure recati al comune per chiedere chiarimenti in merito ai costi di urbanizzazione.

    nota bene
    Il tuo inquilino in caso di vendita a terzi ha il diritto di prelazione.
    Qualora non è possibile la variazione di destinazione d'uso ti consiglio di non avviare quella catastale.
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  3. giacomo1889

    giacomo1889 Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie per la risposta salves...al più presto andrò al comune di perugia per chiedere informazioni sul cambio d'uso dell immobile....Saluti
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    per ora direi solo quella catastale :shock:
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina