• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

brina82

Membro Senior
Professionista
Ma infatti io così intendevo! Va messo in chiaro che mancano i requisiti per ottenerla, o meglio ancora, il venditore può dichiarare di non essere a conoscenza del fatto che l'abitazione abbia o meno tali requisiti, e chiede nel rogito che l'acquirente lo esoneri da ogni responsabilità in tal senso.
Tutto ciò concorre alla determinazione del prezzo, e deve risultare per iscritto.
Poi, se un appartamento piace, anche se non agibile, amen, uno se lo intesta.
Sarebbe utile parlarne con un Notaio
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Sarebbe utile parlarne con un Notaio
Senz'altro è utile il confronto con un Notaio, con una consulenza ovviamente a pagamento.

Però è già stato testimoniato, se non erro in questo stesso thread, che esistono città d'Italia dove si compravende nonostante la non agibilità, col principio che se un appartamento piace, piace, e non c'è storia.

Quindi è possibile farlo.

E' chiaro, l'ultima parola spetta al notaio, che deve vagliare ogni singolo caso, che è un caso a sé.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Senz'altro è utile il confronto con un Notaio, con una consulenza ovviamente a pagamento.

Però è già stato testimoniato, se non erro in questo stesso thread, che esistono città d'Italia dove si compravende nonostante la non agibilità, col principio che se un appartamento piace, piace, e non c'è storia.

Quindi è possibile farlo.

E' chiaro, l'ultima parola spetta al notaio, che deve vagliare ogni singolo caso, che è un caso a sé.
Si che è possibile vendere ok, ma parliamo di esonerare esplicitamente il venditore da ogni responsabilità riferita all'agibilità.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Se il conduttore dichiara la caldaia a gas a norma nel verbale di consegna dell'appartamento e solo successivamente il locatario verifica che non solo non é a norma ma che già nei precedenti due controlli c'era stata la diffida all'utilizzo della caldaia e pure i fuochi sono non a norma, che azioni si possono intraprendere? Grazie
Buongiorno a tutti, sono appena iscritto, avrei un sacco di domande da fare,(sono neofita del settore) spero di non risultare troppo scocciante!!
Alto