1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. polvere

    polvere Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera,
    abito in una villetta a schiera costruita di recente alla fine di una strada chiusa. Tale strada è sterrata ed è l'unico accesso alle villette. Secondo quanto dichiarato dal dirigente del comune nel certificato di destinazione urbanistica rilasciato al costruttore ed inserito nell'atto di acquisto dei terreni, tale strada veniva definita esattamente quale "sede stradale comunale". Una volta divenuti proprietari della casa abbiamo chiesto al comune di prendersi cura della strada, che nel frattempo si era deteriorata e riempita di buche. Davanti a tale richiesta il comune, solo oralmente, ha dichiarato che il CDU era sbagliato e che la via è privata e, in quanto privata, il comune non poteva intervenire. Sottolineo che la via ha i passia carrabili, la cartellonistica non ne indica la natura privata, è sullo stradario da moltissimi anni.ed e' dotata di uno stop e d numeri civici. All'interno della strada abitano circa 12 famiglie e viè insediata un'attività produttiva che impiega una ventina di persone. A mio parere tutto questo permette di configurare la via, indipendentemente dal fatto che non sia mai stata ceduta al comune, nella sostanza pubblica. Inoltre, visto che il CDU "sbagliato" ha cmq inciso nella mia valutazione di acquisto e del prezzo di acqisto, posso a vostro parere chiedere al comune i danni per il maggiore prezzo sostenuto (se avessi saputo di vivere in una via di Kabul, probabilmente avrei fatto altre valutazioni. Grazie
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Per verificare la destinazione della strada devi andare a leggere la convenzione che il costruttore ha stipulato con il Comune per ottenere il Permesso di costruire.
    Sulla convenzione troverai una parte che riguarda le opere di urbanizzazione che possono essere:
    - private (con mantenimento a carico dei reidenti) ma di uso pubblico
    - cedute al Comune a titolo gratuito (e in questo caso passano gli oneri di mantenimento)
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  3. polvere

    polvere Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie,

    la convenzione, a suo parere, è disponibile all'uffcio tecnico del comune? Voglio dire, è stata oggetto di protocollo?
     
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Si la convenzione fa parte della documentazione tecnica della pratica edilizia.
     
  5. chiara conti

    chiara conti Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Salve Geom. Spalti,
    approfitto della sua esperienza per chiederle un commento su una posizione.
    C'è una convenzione tra un comune e un consorzio di inerti. Si prevede la realizzazione di una strada di urbanizzazione primaria su terreni privati concessi in uso al consorzio.
    Nella convenzione risulta che la strada avrà carattere di strada di uso pubblico e che verrà ceduta gratuitamente al Comune. Come diceva lei nella seconda opzione.
    Ma allora perchè la provincia adesso mi manda un decreto di occupazione temporanea con relativo indennizzo. La strada è mia come da visura o del consorzio?
    Grazie mille
     
  6. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' difficile rispondere, andrebbe letta la convenzione.
    Perché la Provincia se la competenza è comunale?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina