1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Gherardo5

    Gherardo5 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Una Assemblea Condominiale ha deliberato all'unanimità di affidare ad un tecnico la valutazione della liceità di alcuni lavori svolti da un condomino che hanno coinvolto anche le parti condominiali che poi si è confrontato con un altro tecnico di parte identificato dal condomino che aveva effettuato i lavori.
    Sono emerse alcune situazioni perfettibili ed i due tecnici hanno trovato una soluzione per transare.
    Fermo restando che il tecnico di parte lo ha pagato il condomino che aveva fatto i lavori, le spese per il tecnico incaricato dal condominio sono a carico di tutti i condomini, oppure di tutti i condomini ad eccezione del condomino che aveva fatto i lavori (e che era quindi la controparte) ?

    Grazie per la vostra opinione
    Gherardo
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, le spese sono ripartite per tutti i condomini. Fabrizio[DOUBLEPOST=1382508368,1382508192][/DOUBLEPOST]Salve, le spese sono ripartite per tutti i condomini. Fabrizio
     
  3. Gherardo5

    Gherardo5 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie.
    Mi puoi aiutare dicendomi in base a quale regola/dispositivo/legge ...... perché se non dimostro che è così (lo ritenevo anche io) l'Amministratore, che ripartisce le spese, la pensa diversamente.
     
  4. altit

    altit Membro Attivo

    Altro Professionista
    Le indicazioni di come vengono ripartite le spese delle parti comuni sono tutte presenti nel regolamento di condominio.
    La quantificazione delle spese a carico dei singoli condomini viene calcolata sulla base dei millesimi di proprietà riportati nelle tabelle millesimali allegate al regolamento stesso.
     
  5. Gherardo5

    Gherardo5 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie, ma questa ultima risposta è fuori tema.
    La domanda, detta in altri termini è :
    "se un'Assemblea Condominiale approva all'unanimità di "ricorrere" contro un condomino, le spese di questo ricorso (legale o amichevole non cambia) le deve pagare anche il condomino verso cui si ricorre ?"
    Costui infatti fa parte sia del Condominio ricorrente che del singolo condomino contro cui viene ricorso.

    Ovviamente questo caso non può stare nel Regolamento del singolo condominio, bensì in una norma generale, ovvero nella giurisprudenza in materia.
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Mi pare che il problema abbia un baco d'origine: se l'assemblea approva all'unanimità, potrebbe significare che anche il condomino in causa non ha votato contro o non ha fatto opposizione nei termini prescritti; nel qual caso anche il condomino citato parrebbe essere chiamato a corrispondere la sua quota della parcella del consulente.

    Ci solito però il condomino citato si oppone alla delibera e si chiama fuori dall'azione legale, e quindi non partecipa alla spesa: (per assurdo mi pare che ne godrebbe comunque i frutti se l'azione legale fosse favorevole al condominio).

    Qui però non si parla di azione legale, bensì di incarico ad un consulente di parte per l'espletamento di una prestazione professionale (valutazione del caso): occorrerebbe valutare come la cosa è stata presentata: se spesa straordinaria di notevole entità, potrebbe essere possibile dissociarsi, se spesa di ordinaria amministrazione, no.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina