• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

andreafa

Membro Attivo
Privato Cittadino
Mi trovo nella spiacevole situazione di dubitare sull'operato di un amministratore di condominio che mi ha detto il verificarsi di eventi smentiti seccamente dalla controparte, una ditta incaricata di un lavoro alla quale è stato poi revocato dall'amministratore.

L'amministratore mi dice che la ditta voleva un compenso superiore rispetto a quello pattuito perché si è resa conto che non ci sarebbe rientrata economicamente, la ditta smentisce e afferma di aver fatto presente all'amministratore che avrebbe differito i tempi realizzando subito quelli urgenti e dopo alcune settimane quelli meno urgenti.

L'amministratore avrebbe risposto che necessitava di un consulto con i condòmini.

Il consulto non c'è mai stato e dopo quasi due mesi mi avvisa che ha affidato i lavori alla ditta "condominiale" per il motivo sopra esposto.

Domanda:
L'amministratore, in quanto rappresentante del condominio, è obbligato, se fatta richiesta, a fornirmi copia della corrispondenza intrattenuta con la prima ditta assegnataria per giustificare quanto sostenuto (ovvero che è stata la ditta a volere un importo superiore a quello inizialmente richiesto) oppure sarebbe solo una cortesia?


Grazie
 

OMARCANE

Membro Attivo
Privato Cittadino
Il condomino ha diritto di prendere visione di tutti i documenti inerenti la gestione ed estrarne copia a sue spese.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno a tutti
Ho una domanda per i più esperti,
Vorrei acquistare 6 quote su 7 di un immobile dove già vivo
A Che rischio vado incontro
Grazie
buongiorno a tutti
io sto trattando l 'acquisto di una casa della quale risulta solo una planimetria data 1939 in catasto e nulla in comune.
ovviamente come in quasi tutti questi casi le difformità tra quanto inserito in planimetria nel 1939 e la situazione attuale della casa sono parecchie. Per poter ottenere il muto e poter procedere con l'acquisto come posso fare?
Alto