1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Petry

    Petry Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno,

    ho qualche chiarimento da chiedere!
    Io e il mio compagno (non siamo sposati) stiamo per acquistare una casa nuova, ancora in fase di costruzione.
    Il valore della casa è di 220.000€, effettueremo il pagamento dando subito circa 100.000€ ( di cui 40.000 miei e 60.000 suoi) e poi faremo 120.000€ di mutuo. E' possibile cointestare la casa mettendo agli atti che inizialmente abbiamo versato queste quote diverse e che il restante è invece al 50-50? e quindi tutelarci nel caso la relazione non funzioni?
    Per fare il mutuo è necessario che creiamo un conto comune nella banca dove richiederemo il prestito e che quindi i nostri stipendi confluiranno nello stesso conto?
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    non essendo sposati e non essendo nemmeno in comunione di beni, potete chiedere al notaio di intestare la casa in proporzione al versamento dell'anticipo.
    quindi il tuo comnpagno avra' una quota maggiore rispetto a te.
    il mutuo puo' essere pagato da chiunque, da voi, da uno solo di voi, da tutti e due........................
    se uno di voi perde il lavoro...............speriamo di no................paga l'altro, questo e' l'importante.
    ciao
     
    A Petry piace questo elemento.
  3. Petry

    Petry Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta, avrei però un altra domanda:
    Se intestiamo la casa in proporzione all'anticipo (esempio 30% mio e 70% al mio compagno) la quota restante che pagheremo al 50% come viene poi spartita in caso di separazione?
    Scusate la formulazione delle domande, ma sinceramente il discorso è complesso e anche se speriamo di stare insieme per sempre vorremmo comunque tutelarci per tutte le eventualità!
     
  4. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ti capisco.
    sara' il notaio a dire le esatte quote di proprieta' in base a quello che gli direte.
    quella sara' la quota di proprieta' di entrambi.
    per quanto riguarda il dopo, quello che pagherete dopo il rogito con il mutuo e' un discorso a parte.
    per essere piu' tranquilli, se vi lasciate, dovete tenere i documenti di quello che pagate individualmente come mutuo per poter dopo pretendere una piu' equa divisione.
    potresti pagare di piu' tu ma anche lui....................oggi non si sa.
    le coppie di fatto non hanno molti diritti e dovete entrambi stare attenti.
    se vi lasciate da persone civili dovreste fare a meta' di tutto quello che avete pagato fino a quel momento o almeno secondo le quote di proprieta'.
    oppure intestatevi subito la casa a meta'.
    auguri.
     
    A Petry piace questo elemento.
  5. Petry

    Petry Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie ancora, è proprio vero le coppie di fatto hanno pochissimi diritti, noi abbiamo intenzione di sposarci, ma prima vorremmo provare un po' di convivenza, alla fine non si sa mai, anche dopo tanti anni che si sta insieme!
     
  6. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    .....ma hanno anche meno doveri ........

    Smoker
     
  7. Petry

    Petry Membro Junior

    Privato Cittadino
    Un'altra domanda, ma si può intestare la casa al 50% se il mio compagno mette i 110.000€ di anticipo e io faccio il mutuo dei restanti 110.000€???
     
  8. aitutaki

    aitutaki Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Credo proprio di sì l'ho appena fatto ( novembre ) la mia compagna ha messo i contanti per il 50% mentre io ho fatto il mutuo per la rimanenza .
    Speriamo bene si x voi che per mè !
    Good Luck
     
    A Petry piace questo elemento.
  9. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ma provare a convivere prima di comprare non e' piu' semplice?;)
     
    A Sereno piace questo elemento.
  10. aitutaki

    aitutaki Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Sarebbe stato un pò complicato io con mia figlia lei con sua figlia più il cane la sua casa era troppo piccola x 4 e la mia pure .
    Io speriamo che me la cavo !
    Al limite sbaglio per la terza volta !
     
  11. Petry

    Petry Membro Junior

    Privato Cittadino
    Noi abbiamo pensato alla convivenza, ma vorrebbe dire andare in affitto e alla fine buttare via un sacco di soldi, perchè noi ora viviamo con i nostri genitori, gli affitti nell'hinterland milanese sono moolto alti, non fanno contratti sotto i due anni per i non studenti...quindi valutando la cosa non sembrava conveniente!
    Ora ci stiamo informando, poi vedremo, dopo un'accesa discussione con il padre del mio compagno penso che la cosa sfumerà, quindi vi ringrazio molto per i consigli e ne farò tesoro per quando sarà il momento!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina