1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nicolawonka

    nicolawonka Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,
    sono nuovo del forum e vorrei proporvi due quesiti:
    Ho in progetto di comprare da mio padre l'immobile dove attualmente vivo con un contratto di comodato d'uso gratuito registrato presso l'agenzia. La cessione avverrà a circa 120 mila euro. Per pagare a mio padre l'immobile accenderò un mutuo prima casa. Il passaggio di denaro ci sarà.
    1° quesito se il valore di perizia dovesse essere 240 mila euro e io pagherò 120 mila euro c'e un problema di tassazione? ovvero su quale cifra pagherò le tasse su i 240 sui 120 o sul valore catastale?
    2° quesito attualmente sull'immobile ad uso gratuito che poi diventerà prima casa ho effettuato dei lavori per la realizzazione di un autorimessa. Su tali lavori ho ovviamente il beneficio del 50% come ristrutturazione edilizia (ho il beneficio perchè il contratto di comodato è registrato). Cosa succede se compro la casa e passo da comodatario a proprietario perdo i benefici?
    grazie
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il soggetto che vende e', che impone la tassazione, quindi nel tuo caso, la vendita sara' soggetta ad imposta di registro, che si esprime sul valore catastale.

    I benefici acquisiti permangono, per logica, anche in virtu' del tuo status quo, quale successore a titolo particolare.
    Essendovi, vincoli parentali discendenti diretti, tra te e l'effettivo proprietario.

    Per questo ultimo effetto, occorre avvisarti, che molto spesso le banche, evitano di finsnziare trasferimenti di proprieta' tra parenti diretti.
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2016
  3. angy2015

    angy2015 Membro Junior

    Altro Professionista
    come dice Pyersilvio è improbabile ottenere dalle banche il mutuo per acquisto tra parenti diretti e se lo fanno viene trattato a tassi da mutuo di liquidità.
     
  4. nicolawonka

    nicolawonka Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie delle risposte. In realtà la vendita viene fatta a me e a mia moglie in parti uguali, quindi forse potrebbe esserci qualche spiraglio. Metterò in concorrenza qualche banca
     
  5. angy2015

    angy2015 Membro Junior

    Altro Professionista
    anche se comperi al 50% il problema permane, mi sà che troverai poche banche da mettere in concorrenza ma se trovi quella che non fà storie facci sapere
     
    A Bagudi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina