1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. faustina

    faustina Membro Junior

    Privato Cittadino
    penso che la certificazione che mi è stata fatta sia erronea,posso contestarla?
    come è possibile che un bilocale in cui è stato fatto un cappotto l'anno scorso,e che ha doppi vetri e caldaia del 2005,sia classificato G?
    posso chiedere una revisione?
    inoltre sulla visura c'è scritto 69mq,mentre la superficie utile riscaldata risulta 48,17.

    grazie
     
  2. zia little

    zia little Membro Attivo

    Privato Cittadino
    la superficie riportata in visura è una superficie fittizia, calcolata sulla base di determinati parametri, che non corrisponde all'effettiva superficie di pavimento misurata con il metro; quindi non è così astruso che Le risultino diverse. In merito al risultato,in soldoni, l'indice di prestazione è influenzato da una serie di fattori non indifferenti, fra i quali ad esempio il rapporto superficie disperdente/ volume lordo riscaldato., orientamento, posizione dell'unità ( a livello di piano), le caratteristiche dell'impianto termico etc. Capita di certificare appartamenti abbastanza vecchi, talmente tanto bassi a livello di prestazioni energetiche che, con tutti gli interventi migliorativi possibili, rientravano appena in una classe F. Esprima i suoi dubbi al tecnico certificatore, magari ha semplicemente sbagliato a digitare qualcosa (di importante) nel programma (può capitare). il risultato è effettivamente un poco strano. Una curiosità: se ha posato il cappotto lo scorso anno, ha chiesto il 55%?
    :fiore:
     
  3. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Quanto hai speso per questa certificazione?
     
    A mata piace questo elemento.
  4. faustina

    faustina Membro Junior

    Privato Cittadino
    la certificazione mi è stata eseguita da un ingegnere iscritto all'ordine degli ing. e all'albo dei certificatori.
    ho pagato per la certificazione 150 euro.
     
  5. faustina

    faustina Membro Junior

    Privato Cittadino
    da quando ho fatto il cappotto l'inquilina dice di aver risparmiato molto in bolletta e devo dire di aver pagato molto il lavoro,per cui mi aspettavo un miglioramento dell'efficienza energetica.
     
  6. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    150 euro compreso IVA?
     
  7. faustina

    faustina Membro Junior

    Privato Cittadino
    comunque mi pare che il cappotto dovrebbe incidere ,se no non l'avrei fatto,nè speso i soldi
     
  8. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    L'attribuzione della classe G, dopo i lavori che hai eseguito, mi sembra non adeguata,
    Il costo di 150 euro mi sembra un po' basso per un lavoro ben fatto.
    Io mi servo abitualmente di uno studio tecnico con un costo medio di 250 euro.
    Prova a chiedere spiegazioni al professionista.
    Potrebbe, involontariamente, aver sbagliato un rilievo o un calcolo.
     
  9. faustina

    faustina Membro Junior

    Privato Cittadino
    ho chiesto e mi ha detto che mi ha assegnato g perchè il cappotto è solo su 2 lati.
    è vero,ma un lato è senza cappotto perchè è interno e dà sul vano scale,l'altro è esterno e c'è il marmo.Inoltre dice che la caldaia non è a condensazione.
    io comunque mi aspettavo una f almeno
     
  10. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Fanno i lavori finti, nel senso che stampano un foglio a caso, perchè per 150 € è impossibile fare un sopralluogo e le verifiche del caso a meno, chessò, che uno lo faccia per un condominio di tanti appartamenti uguali tra loro. Questodovrebbe saperlo anche il committente: è come comprare un rolex a 500 €
     
    A cafelab piace questo elemento.
  11. zia little

    zia little Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La classe è conseguenza di una serie di calcoli che svolge un programma sulla base di dati di Input che il tecnico inserisce. Non è il tecnico che assegna la classe così a suo piacere. Nel suo caso in effetti c'è un appartamento che disperde sui 4 lati (anche quello sul vano scala, in quanto quest'ultimo non è riscaldato). Come confini sopra e sotto, in questo momento non lo posso sapere. L'impianto magari ha un sottosistema di emissione tradizionale con radiatori a colonne (magari un paio su parete esterna non isolata), la regolazione non di ultima generazione; può essere che il risultato si avvicini alla classe F, ma per poco non vi appartenga ancora.
    A me è capitato di certificare una casetta in legno di quelle che adesso costruiscono nel rispetto di tutti i valori di trasmittanza dei componenti disperdenti, ma poichè confinava con autorimessa non riscaldata ovviamente, essendosi dimenticato il progettista di prevedere l'isolamento anche sul solaio confinante con il seminterrato, disperdeva tantissimo verso di questo. Aggiungendoci un sistema di emissione a radiatori, il risultato è stata una classe C, ottima comunque, a differenza della classe b che i proprietari si aspettavano.
    PS: ho visto colleghi certificare a 150 € molto attenti, e altri a 250/300 che buttano nel SW dati senza sapere da dove arrivino, non avendo neanche fatto il corso (perchè, ahimè, permettono anche questo a chi ha una certa esperienza in fatto di progettazione di isolamento e impiantistica, e magari il progetto l'ha solo firmato).
    :amore:
     
  12. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    fatti dare una copia dell'elaborato che il tecnico ha riempito per ottenere questo risultato.
    Puoi controllare se sono stati introdotti dati falsati del tuo immobile


    NB
    l'equazione di calcolo della classe energetica è stata cambiata decine di volte :shock: negli ultimi due anni, introducendo o variando i parametri in essa contenuti..
    quindi sono poco attendibili anche le vecchie certificazioni
     
  13. zia little

    zia little Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Concordo con Tobia, tante, troppe, modifiche! e risultati diversi, per chi ha provato a rifare i calcoli con i nuovi strumenti!
     
  14. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Per quel che so, alcuni non fanno nemmeno il sopralluogo, che è -ovviamente- obbligatorio. Con 150, € lordi, cioè 70 € netti cosa vuoi fare?
     
  15. faustina

    faustina Membro Junior

    Privato Cittadino
    il bilocale è al piano terra di un condominio di 5 piani,ha il cappotto su 2 lati,il marmo su quello esterno e il vano scale sull'ultimo lato.
    E' stato ristrutturato completamente nel 2002,perchè prima era un negozio.
    La caldaia autonoma non a condensazione è del 2005.
    Le finestre hanno vetrocamera su legno.
    L'altezza è tre metri.
    L'ing .che ha fatto l'ace, è iscritto regolarmente e si è recato in loco per il sopralluogo .
    L'unico dubbio che mi viene è che l'ace sia stata definita sulla base di una metratura calcolata su una piantina che in realtà è stata sbagliata da un archtetto profumatamente pagato per il progetto.Voglio dire se il bilocale ha visura 69 ma sulla piantina risultano 48 mq e la certificazione si basa su questo dato allora lo stesso consumo su un'area minore è indice di prestazione peggiore,o sbaglio?
    Possiedo anche un altro progetto di un altro architetto,poi non realizzato,dove i metri sembrano essere di più come indicati nella visura.
     
  16. zia little

    zia little Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Personalmente quando faccio il sopralluogo rimisuro tutto anche se si tratta di appartamento immenso, magari il suo tecnico ha fatto lo stesso. Ho sotto il naso un progetto appena chiuso in cui la superficie utile è 49 mq ca (da me misurati) e la superficie catastale è 69 mq (non ho presentato io la variazione catastale, non faccio catasto). Ammesso e concesso che il suo tecnico abbia utilizzato le misure da piantina e non abbia fatto le misure, perchè dargli la piantina sbagliata? Ha chiesto se ha fatto il rilievo? Per concludere ci può indicare il risultato in numeri di quella certificazione, compreso il rapporto S/V che trova indicato nell'attestato, per curiosità, anche in privato.
    Per rispondere a Mata, da noi, siamo in tanti a fare questo mestiere e a dovere sopravvivere, quindi vero che 150 € lordi sono pochini, ma ho amici serissimi che si sono ritrovati ad essere pagati 120 € lordi, perchè l'agente immobiliare si era dimenticato di dire che una parte della parcella la tratteneva lui e magari poi ha ricaricato anche il cliente. Poichè, nonostante questi esempi, ho cari amici su questo forum agenti immobiliari che stimo e apprezzo, prima di mettere in croce un tecnico perchè si fa pagare poco e tacciarlo di superficialità per questo (ammetto che ce ne sono alcuni veramente superficiali però), io ci penserei su un poco, soprattutto visti i tempi (tenderei quanto meno a non generalizzare, ma approfondirei come lecitamente sta facendoFaustina)..... non stiamo parlando di ACE messi su e-bay ad 1€ o su grupon!
    Per concludere ahimè, qualche ace io l'ho fatto a gratis, nonostante sopralluogo, nonostante portato su autocad rilievo, fatti tutti i calcoli a mano, inseriti i dati nel SW, chiuso la pratica .... perchè? ..... in realtà non mi sono stati ancora pagati, anzi li ho pure pagati io, visto che c'ho messo di tasca mia i 10 € del catasto energetico e c'ho pagato l'IVA. Datemi della fessa, ma alla fine andare in causa per questi importi non mi sembra proprio il caso!
    :fiore:ZL
     
  17. archandrew

    archandrew Membro Attivo

    Altro Professionista
    Il compenso non è indice di un buon certificato energetico. Ci sono tecnici seri e meno seri. Dalle poche indicazioni che abbiamo su questo ACE credo che possa rientrare in Classe G. Dalla mia esperienza a Roma i certificati energetici sono per il 75% Classe G, 20% classe F, 5% classi maggiori. Il metodo di calcolo DOCET, nonostante sia consigliato dalla Legge, è poco preciso e approssima i risultati verso una classe peggiore.
     
  18. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Invece sì che è indice di una buona prestazione professionale. Con 150 € lordi cosa vuoi fare? Poi un ingegnere redige le perizie di stima allo stesso prezzo, e un agente immobiliare prende 10.000 per una transazione. Ma dove vogliamo andare? E' chiaro che è tutta una finzione.
     
  19. archandrew

    archandrew Membro Attivo

    Altro Professionista
    Purtroppo il prezzo è determinato dal mercato che oggi vede l'offerta dei servizi tecnici molto svantaggiata: esistono molti più tecnici di quello che richiede il mercato.
    La quantificazione del lordo dipende dal regime fiscale. Chi è contribuente minimo paga solo il 5% di tasse IRPEF e non applica l'IVA. Praticamente di 150 euro , tolta anche la cassa previdenziale, rimangono netto almeno 130€. Anche un solo ACE al giorno permette di guadagnare più di 3000 euro al mese.
    Il problema non è il prezzo ma l'assenza di controlli e sanzioni serie.
     
  20. zia little

    zia little Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E' vero; poi però ti passano sott'occhio relazioni specialistiche di chi si sente un professore, pagate qualche mille euro e pensi "cavolo, al liceo, senza conoscere una cippa lippa dell'argomento, avrei fatto di meglio" .... comunque, scherzi a parte, concordo con Andrea. Possiamo essere stizziti all'infinito di fronte alle parcelle che girano, ma non è che una parcella bassa indica solo che il tecnico non ha lavorato bene. Magari il tecnico fa comunque il suo lavoro con passione, ma deve campare e quindi abbassa i prezzi per farsi conoscere. Oppure non campa solo di certificazioni energetiche e quindi gli basta farne una a settimana a questo prezzo, e se è di questo tenore hai voglia quanto tempo ti resta in una settimana lavorativa per fare altro.
    :fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina