1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. stefano mariani

    stefano mariani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    come devo fare x contestare i difetti della nuova casa, devo mandare una raccomandata? quanto tempo ho per fare il tutto?
    ringrazio anticipatamente, ciao
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Se la casa è nuova, avreste dovuto fare un verbale di consegna dove si mettevano in evidenza le anomalie...ora se non lo avete fatto, puoi chiamare il costruttore ed in modo bonario risolvete le problematiche, altrimenti fare una comunicazione scritta...e..se proprio non ci vuole sentire si passa a nota del legale di fiducia...
    più o meno i passi che riterrei necessari...ma penso che dopo la chiamata intervengano e risolvi il problema...;)
     
    A stefano mariani piace questo elemento.
  3. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Naturalmente prima senti il costruttore, ma se si prende tempo, è il caso, entro un anno dalla scoperta, di mandargli racc. A/R di messa in mora:
    dove denunci che nell’immobile in via…….da loro costruito
    hai riscontrato i seguenti difetti/vizi ……………………………
    e chiedi di provvedere alle necessarie riparazioni, a regola d’arte, entro …….. giorni,
    e che in difetto ti vedrai costretto ad intraprendere le vie legali per far valere la garanzia decennale,
    ai sensi dell’art. 1690 C.C. Non far passare l’anno dalla denunzia, anche verbale, per adire le vie legali …vizi minori cadrebbero in prescrizione.
     
    A stefano mariani piace questo elemento.
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Non sarei così repentino con le vie legali, prima farei atto di mediazione per ottenere lo stesso risultato...ricordo che il costruttore è tenuto alla consegna di una polizza (che questa sia fidejussoria o assicurativa) "postuma" a garanzia delle difformità di costruzione...:)
     
  5. Ziphius

    Ziphius Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non è stato chiarito se la casa è stata acquistata da un'impresa o da un privato. Nel primo caso l'impresa è responsabile di vizi entro 10 anni dalla data di untimazione lavori (vedasi certificato abitabilità), nel secondo caso il privato è responsabile se conoscendo il problema non ti ha reso noto il diffetto. In tutti e due casi prima si comunica verbalmente il problema e successivamente se non risolto si invia un raccomandata A/R. saluti:stretta_di_mano:
     
    A navigator77 e stefano mariani piace questo messaggio.
  6. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Quoto il tuo intervento....confermi quanto da me indicato nel post #2...:applauso::applauso:
     
    A stefano mariani piace questo elemento.
  7. stefano mariani

    stefano mariani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie a tutti. Io ho fatto un verbale di consegna, ma quando la casa è sporca non ci si accorge di tanti difetti ed di alcuni si notano solo dopo, es. perdite varie. comunque dato che l'impresario non risponde più al telefono ( dopo il rogito ha perso questa facoltà),ho deciso di madare una raccomandata a/r. volevo essere sicuro di quanto avevo sentito a riguardo e cioè che si ha 1 anno di tempo senò si perdono i vizi minori. grazie ancora a tutti ;)
     
  8. puntoimm

    puntoimm Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Pare di capire che si tratti di un immobile di nuova costruzione. Se è così intanto c' l'obbligatorietà da parte del costruttore del rilascio della polizza fideiussoria decennale che dovrebbe coprire tutti quei difetti costruttivi che comunque dovrebbero riguardare: le fondazioni, le strutture, le coperture e per ultimo i prospetti. Per quanto riguarda, invece, dei difetti interni bisognerebbe capire se si tratta di vizi occulti o visibili in quanto se vizi visibili dovevano essere contestati da lei al momento della visita dell'immobile se trattasi di vizi " occulti " ha un anno di tempo dalla scoperta di tali vizi , per ottenere anche una risarcimento o comunque una riduzione di prezzo.
     
  9. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non condivido il punto citato, è ovvio che se ci sono vizi evidenti l'acquirente chiede di rimediare o non compra. Ai sensi dell'art. 1490 c. c., è' insita nel contratto di vendita la garanzia che la cosa venduta sia esente da vizi. In caso contrario il venditore lo doveva portare a conoscenza di chi acquista. Naturalmente in una casa nuova a volte potrebbe esserci un tubo che perde semplicemente perchè non sigillato bene, e si fa prima a chiamare un idraulico. Ma se si iniziano ad avere sospetti è il caso di rivolgersi ad un tecnico che dia un'occhiata generale e sappia identificare la vera natura dei problemi.
    Auguri per il tuo investimento
     
  10. pericle74

    pericle74 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    io ho acquistato un appartamento da pochi mesi ed ho riscontrato che il muro confinante con il vicino è sottile e sento molti rumori.
    E' possibile considerare questo come un vizio occulto?
    Chi può stabilire la soglia di rumore che è illegale udire dai propri vicini?

    Come mi debbo comportare?

    Grazie
     
  11. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    perfetto... e poi sei di Pavia come me.Massimo:fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina