1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. selia

    selia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, spero vivamente che ci sia on line qualcuno che possa darmi qualche utile suggerimento. Spiego la mia situazione. Io ed altre 2 ragazze lavoratrici (piuttosto precarie) vorremmo prendere in locazione un appartemento (fittando una stanza ciascuna). Ecco i miei dubbi:
    - Che contratto dovremmo stipulare con il proprietario: un 4+4 o un 3+2? Sono entrambi fiscalmente dedicibili in qualche misura?
    - Possiamo far intestare a tutte e 3 il contratto? Se si, è possibile inserire una clausola che preveda la possibilità che una delle intestatarie del contratto possa cambiare, per esempio se una di noi decidesse di lasciare l'appartamento potremmo sostituirla con qualcun altro? E se anche ciò è possibile, come bisognerebbe procedere? Si va all'Agenzia delle Entrate e si deposita un nuovo contratto oppure...???
    - Sull'F23 per il pagamento dell'imposta di registro dovranno essere indicati tutti gli intestatari del contratto? E se uno di essi cambia, bisogna versare un altro F23 oppure dare una qualche comunicazione all'Agenzia delle Entrate?
    - Per quanto riguarda il recesso dal contratto prima della scadenza del termine (che sia 4+4 o 3+2) è vero che è previsto solo in casi estremi? Essendo lavoratrici precarie, il nostro futuro è piuttosto incerto quindi non sappiamo quanta stabilità potremmo garantire al proprietario... Inoltre, occorre necessariamente dare un preavviso di 6 mesi (è il minimo previsto per legge?) oppure si può inserire un termine minimo inferiore (per es. 2/3 mesi)?
    - In caso di recesso, quali conseguenze potrebbero esserci per chi recede? E' vero che bisognerà pagare il canone d'affitto fino alla scadenza del contratto?

    Vi prego, AIUTATEMI!!!
    Grazie grazie grazie :)
     
  2. Pietropaolo

    Pietropaolo Membro Junior

    Altro Professionista
    Il tipo di contratto più adatto alle vostre esigenze è il contratto di locazione di natura transitoria previsto dalla legge 09/12/1998 n° 431 e regolato dall'art.2 del D.M. 30/12/2002 e allegati, della durata minima di un mese e massima di 18 mesi.
    Va indicato il motivo della transitorietà del contratto (ad es. la durata del contratto di lavoro temporaneo di una di voi).
    Il contratto va intestato a ciascuna di voi: in caso di recesso di una di voi, il contratto deve essere rescisso e ristipulato insieme alla nuova vostra collega.
    Nel contratto dovrà essere prevista la possibilità di recesso anticipato del conduttore e fissato il tempo di preavviso.
     
  3. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Vediamo di darti qualche risposta anche se ti poni parecchi problemi che riguardano più il proprietario dell'immobile:occhi_al_cielo:

     
  4. selia

    selia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille per le risposte, mi sono state molto utili!
    Soprattutto Limpida è stata molto minuziosa... quasi non ci speravo che qualcuno trovasse la pazienza per sciogliere i miei dubbi!!! :fiore:
    So che mi sono posta molte domande, ma quando si tratta di apporre una firma su un contratto ufficiale è meglio essere sicuri di ciò che si fa!!! :ok:

    Se qualcun altro ha qualche suggerimento, è ben accetto! :D

    GRAZIEEE
     
    A Limpida piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina