1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. 2112

    2112 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buon giorno
    avrei bisogno di un consiglio urgente
    sono subentrato come nuovo proprietario in un contratto di locazione per il quale il vecchio proprietario oggi defunto è stato denunciato ai sensi del Dlgs 23/2011.
    il caso è questo
    contratto del 1/1/1994 ( canone mensile in lire 1000.000) registrato dal conduttore solo il 31/07/ 2015 con denunzia dell'affitto in nero che ha comportato la riduzione del canone al triplo della rendita catastale ed a detta dell'inquilino nuova durata 4+4 a partire dal luglio 2015(mese registrazione).
    al contratto di locazione vedo allegata anche una scheda equocanone cosa significa?
    posso richiedere almeno a partire da oggi ( vista la legge di stabilità 2016) il canone intero attualizzato così come previsto dal contratto originario?
    La cosa piu importante poi per me attiene alla scadenza del contratto
    secondo me ( viste le sentenze della corte costituzionale ) dovrebbe far fede la durata iniziale e non piu quella della registrazione del 2015, quindi considerando i rinnovi potrei inviare disdetta (se il conduttore non volesse pagare i canoni interi) per la naturale scadenza che sarebbe il 31 dicembre 2018, Giusto?
    sarei molto grato se potreste darmi una mano urgente
    grazie
     
  2. Tovrm

    Tovrm Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il contratto vigente è quello originario (registrato in ritardo, ma registrato).
    La legge prevede che siano salvi i micro canoni pagati prima della sentenza di incostituzionalità del decreto nella parte che qui interessa. Quindi successivamente alla sentenza, tutto è tornato come prima (canoni e scadenze), salvo che tutto sia stato regolarmente registrato e prorogato alle relative scadenze.
    Puoi richiedere l'adeguamento del canone in base a quanto previsto nel contratto (se non prevista la richiesta di adeguamento, puoi andare indietro e richiedere l'aumento tenendo conto dell'inflazione degli ultimi 5 anni). Non puoi richiedere aumenti se sei in regime di cedolare secca.
     
  3. 2112

    2112 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina