1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. angilberto

    angilberto Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ho avuto un'amara esperienza in tema di deposito cauzionale, mai restituito dal proprietario dopo la fine del contratto. Sono stato da un avvocato per sostenermi nella legittima richiesta e il locatore mi ha fatto controrispondere da un avvocato per iniziare una causa. Dopo mesi di tira e molla, su consiglio del mio avvocato ho lasciato perdere perdere perché le cose "vanno alla lunghissima e le spese legali, in questi casi, sono tante da non consigliare la lite". Ora mi trovo ad affrontare un altro affitto e mi piacerebbe sapere se, per evitare il ripetersi del problema, posso in qualche modo non pagare, quando sarà, le ultime tre mensilità pari al deposito. Aggiungo che farò un RID come pagamento dell'affitto e dunque basta che chieda alla banca di non pagare più?
     
  2. enzo6

    enzo6 Ospite

    Devi pagare tutti i canoni senza fare compensazioni il tutto salvo accordo col proprietario
     
    A enrikon piace questo elemento.
  3. angilberto

    angilberto Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta, Enzo6, ma allora mi chiedo: quale garanzia posso chiedere, per avere la certezza della restituzione del deposito, ovviamente previo accertamento che non abbia causato e quantificato danni all'appartamento, come da legge che, per esperienza vissuta, viene disattesa?
     
  4. enzo6

    enzo6 Ospite

    Se vuoi comportarti da persona corretta devi pagare ed attendere il rimborso deposito fatto salvo non ti accordi col proprietario prima della scadenza.
    Purtroppo "dura lex, sed lex"
     
  5. angilberto

    angilberto Membro Junior

    Privato Cittadino
    La tua risposta non fa una grinza, ma lex dura est pro locatario tantum?
     
  6. enzo6

    enzo6 Ospite

    Dipende da chi è il locatore e dai rapporti intrattenuti durante la locazione.
     
  7. angilberto

    angilberto Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sai come sono stato "fregato"? Il locatore è venuto a trovarmi, gentilissimo, siamo rimasti a chiacchierare amabilmente in salotto per un'oretta, sorbendo un caffè e mangiando qualche pasticcino, si è dichiarato felice, con lui la moglie, d'avermi locato l'appartamento, mi ha concesso l'onere di fare io gli adeguamenti annuali (perché lui non se ne intendeva!) dell'ISTAT, mi ha detto che a fine locazione avrei potuto consegnare con comodo, dopo il trasloco, le chiavi di casa al fratello di cui mi diede indirizzo, n. tel. ecc, e si ritenne soddisfattissimo della puntualità dei pagamenti nel corso di tre anni d'affitto. Quando, restituite le chiavi, chiesi la restituzione del deposito, si scatenò e conobbi un individuo totalmente diverso. Abbandonato dall'agente immobiliare che me l'aveva presentato (si dichiarò estraneo al tutto), non mi rimase altro che rivolgermi ad un avvocato a Milano con il seguito che ho descritto sopra. Fu così che ci rimisi 3 milioni di lire. Questo il motivo delle mie preoccupazioni. Grazie, comunque, per l'attenzione!
     
  8. enzo6

    enzo6 Ospite

    Io non avrei mai consegnato le chiavi al fratello ma avrei fatto il sopralluogo col proprietario ed ottenuto reso deposito o contestazione verbale.
    Quello che non ho capito è perchè abbia trattenuto il deposito cauzionale, quali giustificazioni ?[DOUBLEPOST=1368003110,1368003014][/DOUBLEPOST]comunque se mi fregano il portafoglio sul tram non significa che tutti quelli che usano i mezzi pubblici vogliano fregarmi
     
  9. angilberto

    angilberto Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sai com'è quando "s'intrattengono rapporti cordiali!"...L'inesperienza...il fidarsi troppo...e certamente valido il discorso del "non sono tutti uguali", ne sono un sostenitore, ma come dice un vecchio adagio:"Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio!"
     
  10. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Altro Professionista
    Al posto di un deposito cauzionale in contanti fai una fidejussione bancaria a garanzia dei canoni e degli eventuali danni all'appartamento. In questo modo non dai niente al proprietario e lui sarà pure più contanto.
     
  11. angilberto

    angilberto Membro Junior

    Privato Cittadino
    Proverò, grazie!
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    potresti fare una fidejussione e non versare la cauzione
     
  13. Piero65

    Piero65 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    La fideiussione si paga e il costo non verrà mai restituito..non capisco perchè se è un suo diritto riavere il deposito cauzionale bisogna rinunciarci così passivamente !!!
     
    A enrikon e angilberto piace questo messaggio.
  14. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Uno fra i due possibili mali deve scegliere il minore. ed io ho solo proposto l'alternativa.
     
  15. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    se sei sicuro di non aver causato danni all'appartamento, non dovevi consegnare le chiavi fino a quando non ti davano la cauzione depositata, e una malleva di responsabilità eventuali dannii, ora prova con una mediazione camerale senza troppi esborsi potrebbe funzionare ciao
     
    A angilberto piace questo elemento.
  16. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    se non consegna le chiavi deve pagare ancora la rata dell'immobile
     
    A dormiente piace questo elemento.
  17. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Altro Professionista
    L'utente ha chiesto come sia possibile tutelarsi contro la possibilità che il locatore non riconsegni il deposito cauzionale versato a garanzia della locazione.
    L'unica risposta possibile, LEGALE, è la fidejussione. Questa però comporta dei costi, ovviamente. Ogni altro mezzo, non pagare gli ultimi canoni o non restituire le chiavi, lo metterebbero automaticamente dalla parte del torto. In caso il proprietario andasse per vie legali, andrebbe incontro ad alte spese legali.
    Ricordo inoltre che il locatore non può trattenere il deposito versato a suo piacimento, anche in presenza di evidenti danni all'immobile. Deve obbligatoriamente proporre una domanda giudiziale per la sua attribuzione.
    Se nel caso specifico descritto dall'utente tale provvedimento non fosse stato presentato non vedo perchè non ha proposto ingiunzione per la restituzione di quanto gli era dovuto. Se il suo avvocato gli ha consigliato di lasciare perdere in previsione dei lunghi tempi della giustizia e degli alti costi legali (che avrebbe dovuto anticipare ma che in ogni caso gli sarebbero interamente stati restituiti) e lui ha deciso di seguire il suo consiglio è stata solo ed esclusivamente una sua scelta.
     
    A POGGIBONSI CASE piace questo elemento.
  18. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Assolutamente concordo.
     
  19. Piero65

    Piero65 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Cara amica, cambia avvocato !!!
     
  20. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Scusa Piero65, ma a quale amica ti riferisci?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina