1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. druido_83

    druido_83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve a tutti,
    abito a Torino e sono una giovane al primo contratto di locazione, sono la parte conduttrice, ho visionato l'appartamento e siamo arrivati ad un'accordo sul prezzo, dobbiamo stipulare il contratto, solo la casa è vecchia e l'impianto a vedersi poco promettente, in quanto le prese sono vecchie (ancora con i coperchietti in plastica), e uno di questi è divelto dal muro con i cavi a vista.
    Ho richiesto all'agenzia e al locatore quale sia lo stato dell'impianto, prima mi è stato detto che è a norma ma che la proprietaria rimane a disposizione in caso di anomalie, ma quando ho richiesto il certificato di conformità mi è stato risposto che nn esiste.
    All'atto del contratto posso richiedere, cioè è un mio diritto, che la parte locataria dichiari per iscritto che si deve assumere la responsabilità delle spese nel caso l'impianto nn sia a norma?

    Anticipatamente ringrazio e saluto
     
  2. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Re: giovane affittuaria chiede chiarimenti, :)

    E' un tuo diritto che ti consiglio fortemente di esercitare, con una frasetta del tipo:

    "Il locatore dichiara di non disporre di certificazioni relative all'impianto elettrico, pertanto esonera il conduttore da ogni responsabilità in caso di guasti dello stesso, facendosi carico di intervenire entro TOT ore lavorative per porre rimedio a queste eventualità."


    C'è da dire che il LOCATORE ha l' OBBLIGO di fornire una dichiarazione di RISPONDENZA degli impianti, ossia un elettricistica deve certificare che gli impianti RISPONDONO alle caratteristiche richieste al momento della loro installazione.

    C'è anche da dire che molti locatori sembrano non recepire, pertanto la trattativa potrebbe non andare a buon fine, ma una valida argomentazione sta nel fatto che nel caso in cui tu prenda una scossa a causa del malfunzionamento dell'impianto la legge stabilisce che sia responsabilità del LOCATORE! :ugeek:

    Spero di essere stato chiaro e di non aver tavanato!
    A disposizione se hai bisogno, magari anche di persona visto che distiamo una 40ina di km! :D
     
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sandrino, ci sarebbe una mia vecchia zia (86anni) che abita a Torino ed avrebbe bisogno di una consulenza immobiliare .... posso dirle di scrivere sul forum?

    :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :^^:

    ;)
     
  4. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :disappunto: :disappunto: :disappunto:

    Maurizio sei tremendo!!! :disappunto: :disappunto: :^^:
     
  5. Mauage

    Mauage Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Vorrei fare una precisazione, nel caso non esistano i certificati di conformità, il locatore non è obbligato a fornire un certificato conformità o di rispondenza, ma in questo caso è obbligato ad inserire una clausola nella quale dichiara e pattuisce insieme al conduttore che, in riferimento agli impianti, compresi quelli condominiali (perchè esiste una responsabilità anche in capo ad essi), non ne garantisce la piena conformità alla normativa in materia di sicurezza oggi vigente e che la parte conduttrice dichiara e riconosce che il prezzo pattuito e sopra indicato è stato convenuto tra le parti con riferimento all'attuale stato di fatto dei predetti beni e pertanto, in particolare, con riferimento all'attuale stato di fatto degli impianti.
    Questo perchè è prevista la possibilità che un conduttore si impegni ad effettuare il rifacimento di un impianto ottenendo un basso canone di locazione.
     
  6. druido_83

    druido_83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ringrazio e saluto tutti quanti,
    perfetto :D era proprio quello che volevo sapere.
    :risata: grazie ancora
     
  7. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Auguri Druido.
    Facci conoscere l'evoluzione della cosa .
    Grazie a te ed ai colleghi che con te hanno collaborato.
    Cordialmente
    Noel
     
  8. Massimassi

    Massimassi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Re: giovane affittuaria chiede chiarimenti, :)

    Non è vero, non c'è alcun obbligo di fornire alcuna certificazione circa gli impianti domestici e quelli condominiali. Il legislatore è all'uopo intervenuto per portare un po' di chiarezza nella confusione legislativa (si veda circolare fimaa novembre 2008 per chiarimenti http://www.fimaaancona.it/infoenews.aspxI).

    Del resto, se fosse come dici tu allora sarebbe impossibile vendere o dare in locazione immobili siti nei condomini pre anni '90, visto che difficilmente l'assemblea si scomoderebbe per deliberare il rifacimento degli impianti (perché questo in pratica è necessario per ottenere la certificazione).

    Per il resto, non si può che sottoscrivere l'intervento di Mauage, che dimostra competenza e aggiornamento.
     
  9. elektraimpianti

    elektraimpianti Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Se non esiste il certificato di conformità l'impianto non può essere considerato a norma.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina