• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alberto.mistretta

Membro Attivo
Privato Cittadino
Buongiorno.
Guardando la documentazione catastale di un mio appartamento (anno di costruzione 1958 e da me acquistato nel 1985) mi sono reso conto di due problematiche:

1) indirizzo sbagliato su visura. I dati catastali sono corretti, sulla planimetria l'indirizzo è corretto, ma sulla visura viene riportato il civico giusto e il nome di una via adiacente, dove il condominio ha altri civici di accesso.

2) Da sempre, io ho la disponibilità di una soffitta ma sulla planimetria catastale viene indicata una cantina che non so chi stia utilizzando, con accesso da un civico adiacente. Nessuno ha mai detto nulla in proposito, e non so dichi sia la soffitta che sto utilizzando. Per me, va bene la situazione di fatto, ma come posso regolarizzare la situazione?
Grazie per l'aiuto.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Devi prendere un tecnico che vada a cercare in Comune tutta la documentazione necessaria per venirne a capo.
 

marcanto

Membro Senior
Professionista
Fermo restando quanto già detto al #2

Ma che situazione è ????
2) Da sempre, io ho la disponibilità di una soffitta ma sulla planimetria catastale viene indicata una cantina che non so chi stia utilizzando, con accesso da un civico adiacente. Nessuno ha mai detto nulla in proposito, e non so dichi sia la soffitta che sto utilizzando. Per me, va bene la situazione di fatto, ma come posso regolarizzare la situazione?
per la serie la mano destra non sa quello che fa la sinistra ........
"va bene la situazione di fatto" e quale sarebbe ?
la TUA proprietà quale sarebbe, la soffitta o la cantina ?
sai in che modo viene attribuita una proprietà e il documento che la sancisce ?
se sei incerto in tutte le risposte, a maggior ragione hai bisogno di un tecnico
 

alberto.mistretta

Membro Attivo
Privato Cittadino
Fermo restando quanto già detto al #2

Ma che situazione è ????

per la serie la mano destra non sa quello che fa la sinistra ........
"va bene la situazione di fatto" e quale sarebbe ?
la TUA proprietà quale sarebbe, la soffitta o la cantina ?
sai in che modo viene attribuita una proprietà e il documento che la sancisce ?
se sei incerto in tutte le risposte, a maggior ragione hai bisogno di un tecnico
Io sono proprietario della cantina (da plsnimetria catastale), ma sto usando la soffitta da 25 anni. Potrei ricorrere all'usucapione? O è meglio che ci accordiamo ed effettuiamo una permuta? O, ancora meglio a costo zero se siamo entrambi d'accordo, io ricomincio ad usare la cantina e l'altro proprietario la soffitta?
Si può fare?
 

brina82

Membro Senior
Professionista
1) indirizzo sbagliato su visura. I dati catastali sono corretti, sulla planimetria l'indirizzo è corretto, ma sulla visura viene riportato il civico giusto e il nome di una via adiacente, dove il condominio ha altri civici di accesso.
Si può rettificare tranquillamente, basta fare una variazione catastale.
 

marcanto

Membro Senior
Professionista
Planimetria catastale e atto di acquisto identificano la stessa cantina, che io non ho mai occupato.
Ma come si fa ad aver acquistato una cantina e non averla MAI usata, ed anzi lasciando che siano altri ad usarla .....bhaaa!!!!
Anche gli altri che la usano contando sull'ignoranza dei legittimi proprietari .....ancora bhaaaaa!!!
 

alberto.mistretta

Membro Attivo
Privato Cittadino
Ma come si fa ad aver acquistato una cantina e non averla MAI usata, ed anzi lasciando che siano altri ad usarla .....bhaaa!!!!
Anche gli altri che la usano contando sull'ignoranza dei legittimi proprietari .....ancora bhaaaaa!!!
L'amministratrice "storica" mi ha confermato che negli anni Sessanta non c'era tutta questa attenzione ai locali accessori, e con accordi verbali ci si scambiava tranquillamente l'uso di soffitte e cantine. Infatti, a detta sua la situazione soffitte è un caos, malgrado nel tempo gli appartamenti siano passati più volte di proprietà.
Può essere che i miei genitori (deceduti entrambi da più di 20 anni) avessero preso accordi con qualcuno (sicuramente deceduto a sua volta), e i figli o acquirenti non ne abbiano notizia (com'è capitato a me prima di pensare di vendere l'immobile).
 

marcanto

Membro Senior
Professionista
"Questo mi ha detto....quell'altro mi ha confermato.... "
Quello che conta è quello che è scritto nel rogito, nel tuo atto di proprietà e' scritto che la cantina e' tua ....quindi!!!
Analogo discorso o dovrei dire diritto vale per la soffitta che usi che se non indicata nel rogito potrebbe essere anche un bene condominiale
 

alberto.mistretta

Membro Attivo
Privato Cittadino
"Questo mi ha detto....quell'altro mi ha confermato.... "
Quello che conta è quello che è scritto nel rogito, nel tuo atto di proprietà e' scritto che la cantina e' tua ....quindi!!!
Analogo discorso o dovrei dire diritto vale per la soffitta che usi che se non indicata nel rogito potrebbe essere anche un bene condominiale
GRAZIE. Spero che la persona che occupa la mia cantina sia un tipo ragionevole. Se invece volesse far valere l'usucapione, dovrebbe farmi causa. O sbaglio?
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Spero che la persona che occupa la mia cantina sia un tipo ragionevole. Se invece volesse far valere l'usucapione, dovrebbe farmi causa. O sbaglio?
Non deve farti causa; se occupa la cantina da più di venti anni, come se fosse il proprietario, l'usucapione è già maturata, e casomai sei tu che devi fargli causa ( con poche possibilità di riuscita), se ne vuoi rientrare in possesso.
A meno che lui voglia vendere, non ha motivo di chiedere una sentenza dichiarativa dell'avvenuta usucapione.
Lo stesso vale per la soffitta che occupi; non è tua, ma praticamente lo è diventata.
Volendo vendere, devi valutare come muoverti.
 

marcanto

Membro Senior
Professionista
Spero che la persona che occupa la mia cantina sia un tipo ragionevole
Se fosse stato ragionevole non avrebbe usato/occupato qualcosa che non aveva diritto di occupare!!!

A meno che lui voglia vendere, non ha motivo di chiedere una sentenza dichiarativa dell'avvenuta usucapione.
In questi contesti, prescindendo da intenzioni di vendita, è sempre la sentenza del giudice che ne sancisce l'aquisizione in proprietà per usucapione, benché lo stesso sia divenuto "esecutivo" in quanto trascorsi i 20 anni
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno a tutti, la settimana scorsa ho partecipato ad un webinar organizzato da Iad e sto ragionando sulla loro offerta in attesa che mi richiamino per chiarire alcuni dubb.. Qualcuno di voi ha esperienza con Iad? Potete darmi qualche parere? Grazie
CRI97 ha scritto sul profilo di EB7.
Ciao! scusa il disturbo, volevo chiederti alcune cose siccome ho letto che ha fatto l'esame per agente immobiliare a Udine, io devo iniziare il corso la prossima settimana, potresti darmi alcune indicazioni su com'è il corso e come saranno strutturati gli esami (so che sono due scritti e un orale)?
grazie in anticipo!
Alto