1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. maratano

    maratano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve è la prima volta che scrivo su questo forum,colgo in primis l'occasione per salutare tutti,abito in un piccolo condominio di nuova costruzione con ascensore e box,appena sono andato ad abitare nel mio appartamento 2 anni fa abbiamo fatto delle riunioni per organizzarci con le spese del condominio,siamo stati costretti a nominare un amministratore tra di noi ovviamente senza scopi di lucro per via del contratto dell'ascensore e per stipulare il contratto Enel dello stabile e soprattutto per evitare esosi costi da corrisporre ad un amministratore esterno visto il numero esiguo delle unità abitative,questo nostro amministratore all'epoca si è dovuto registrare all'agenzia delle entrate per poter stipulare i contratti di acqua e luce condominiale,in questi 2 anni abbiamo provveduto a mettere in funzione l'ascensore con contratto di assistenza,abbiamo fatto un assicurazione sullo stabile e ci siamo divisi tutti gli altri compiti riguardanti le varie spese,bolletta della luce,pulizie,pagamento annuale della quota manutenzione dell'ascensore......ora dopo 2 anni il vecchio amministratore per problemi di salute ha rassegnato le dimissioni,a questo punto vi chiedo cosa bisogna fare per subentrare alla vecchia figura di amministratore,tenendo presente che dal 18 Giugno con la riforma condominiale ,condomini inferiori alle 8 unità abitative non prevedono più obbligatoriamente la figura dell’amministratore,anche se tuttavia sarebbe preferibile nominare un “custode”dei documenti condominiali,tenendo però conto che con questa nuova figura eventuali reati penali e civili andrebbero a ricadere in parti uguali su tutto il condominio e non più sul singolo amministratore?A questo punto vi chiedo qualora accettassi l’incarico di “custode”,cosa devo fare?Dovrei indire un’assemblea ordinaria dopo il 18 Giugno per comunicare ciò,inoltre se fossero tutti gli altri d’accordo,devo andare all’agenzia delle entrate e compilare il modello il modulo AA5/6 con allegata una copia del verbale nel quale vi è scritto che l’assemblea all’unanimità accetta le dimissioni del vecchio amministratore.e sempre all'unanimità delibera di essere contraria alla conservazione dei poteri di gestione in “prorogatio” da parte dell'amministratore dimissionario, come da principio puntualizzato con sentenza Cass. civ. sez. 2 del 12.11.2002, n. 15858, restando inteso che la responsabilità civile, amministrativa e penale rimane a carico di tutti i condomini in maniera solidale per eventuali violazioni di legge, come specificato dalla su citata sentenza.
    L’assemblea all’unanimità nomina “custode” dei documenti di condominio il signor tal dei tali……
    Ovviamente luogo,date e firma di tutti i condomini....
    spero di essere stato esauriente....grazie per le risposte
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina