berflochetto

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera, pongo la seguente questione, forse parzialmente fuori tema ma magari qualcuno mi sa dare un consiglio...
Sto cercando di vendere un immobile ricevuto in donazione dai miei genitori. Sono figlio unico. Un potenziale acquirente mi ha chiesto, oltre l'impegno a stipulare l'assicurazione che copre i rischi legati alle donazioni, un documento che attesti che sono figlio unico perché ritiene che questo rappresenti un'ulteriore garanzia. Ritengo quest'ultima richiesta opinabile, ma vorrei capire se posso venirgli incontro per favorire la conclusione della trattativa.
Esiste un documento che rappresenti la situazione complessiva del mio nucleo familiare d'origine e che quindi dica che i miei genitori hanno avuto un unico figlio? E' rilasciato dall'anagrafe?
Purtroppo nei servizi online del mio Comune non vedo la possibilità di rilasciare un certificato con queste informazioni. Anche cercando on line non sono riuscito ad orientarmi...
Grazie in anticipo.
 

Lady25

Membro Attivo
Privato Cittadino
Non tutti i comuni hanno già attivato tutti i servizi on line. Devi informarti se la richiesta del certificato storico di stato di famiglia, sia tra quelli per cui è necessario prendere appuntamento. La procedura per la richiesta è piuttosto veloce e può essere considerata un’ulteriore garanzia per lui, ma anche per te.
 

berflochetto

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
buongiorno e grazie.
il punto è che lo stato di famiglia (anche storico) attesta le persone conviventi in un dato momento, corretto? Quindi posso produrre un documento che dice che, esempio, nel 1980 lo famiglia dei miei era composta da madre, padre, figlio (io). Questo non dice nulla però su eventuali figli non conviventi (senza andare a ipotizzare il caso di figli illegittimi). In sostanza, non sarebbe quello che mi è stato chiesto, ammesso che esista un documento che dice che due persone hanno avuto un unico figlio...
 

Lady25

Membro Attivo
Privato Cittadino
Della discussione ho letto poco ma mi sorge lesclamazione:
Se si è figlio unico (unico e solo erede) per quale motivo è stata fatta una donazione?
Di solito , Per pagare meno tasse relative alla successione. Almeno questa è l’idea che tanti paventano. Oppure perché si hanno troppi immobili intestati.
 

berflochetto

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Della discussione ho letto poco ma mi sorge lesclamazione:
Se si è figlio unico (unico e solo erede) per quale motivo è stata fatta una donazione?
se stai chiedendo chiarimenti sulla donazione, ti posso dire che è una formula che sconsiglio a meno che non si sia certi che non si vorrà, nei 20 anni successivi, rivendere l'immobile. Nel nostro caso i miei genitori all'epoca sono stati, di fatto, mal consigliati dal notaio.

rispetto a quanto chiedo in questo post, il perché è tuttavia irrilevante. La mia situazione è questa.
 

berflochetto

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Allora chiedi all’acquirente che tipo di documento vuole, precisamente.
ribadisco che la richiesta ricevuta è discutibile, perché l'acquirente sta cercando garanzie che può dare solo un'assicurazione (che sono disposto a stipulare a mie spese e lo sa).
Nella pratica vorrei però venirgli incontro giusto per mostrare che non c'è nulla di "oscuro". La richiesta, a suo modo è chiara: voglio un documento che attesti che sei l'unico figlio di Tizia e Caio da cui ha ricevuto l'appartamento in donazione.
Grazie
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
ribadisco che la richiesta ricevuta è discutibile,
Neanche tanto.
Sapere che sei figlio unico elimina la possibilità che ci siano altri legittimari, che potrebbero “contestare” la donazione.
La richiesta, a suo modo è chiara: voglio un documento che attesti che sei l’unico figlio
Appunto: digli che sei disponibile a fornirgli qualsiasi documento lo rassicuri.
Ma il “nome” del documento te lo deve dire lui.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità
Alto