1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fabrix84

    fabrix84 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti
    spero sia la sezione giusta per questa domanda, ovvero quali sono le difficoltà più grandi nel lavoro di tutti i giorni?
    Io personalmente divido la nostra professione in cinque aree:
    -RICERCA
    -ACQUISIZIONE
    -APPUNTAMENTO DI VENDITA
    -GESTIONE DELL'INCARICO
    -MEDIAZIONE TRA VENDITORE E ACQUIRENTE

    Personalmente trovo più difficoltosa in assoluto l'acquisizione, si vedano venditori con aspettative super, oppure incarichi verbali a più agenzie, ecc...... Al secondo posto metto la ricerca, che sia porta a porta/telemarketing.Per le altre tre credo invece che un buon lavoro fatto in precedenza, mi riferisco sopratutto all'acquisizione, aiuti sia negli appuntamenti di visione (ossia più qualità che quantità), che nella gestione (durante l'incarico) e quindi anche quando si tratta di far accettare la proposta al venditore.
    Noto poi che molti miei colleghi hanno diverse idee riguardo all'appuntamento di visione, ossia c'è chi dice che quando la casa piace, piace a seconda che l'appuntamento lo conduca Tizio o Caio, mentre poi c'è chi afferma che anche nell'appuntamento si dia un impronta personale, qualcosa che faccia distinguere un agente piuttosto che un altro. E onestamente qui non mi sono ancora fatto un'idea precisa, penso che poi la verità stia un pò nel mezzo.
    Mi piaceva l'idea di condividere questo quesito con voi colleghi e spero che in tanti condividiate le vostre opinioni.
     
  2. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sinceramente la parte che trovo più difficoltosa è la ricerca. trovare una nuova notizia circa un immobile sta diventando un'impresa a dir poco epica. Pochi sanno, ancor meno te lo fanno sapere. Certo, c'è sempre il giornale apposito o il cartello, ma sono strade che non percorro (mia antipatia personale verso questo tipo di telefonata). Nell'acquisizione ho invece meno difficoltà. Non che prenda sempre incarichi (magari!) però lavorando su notizie "fresche" è più facile riuscire a trovare la persona non prevenuta e disposta ad ascoltarti.
    Mi piace, invece, il discorso circa la vendita. E' vero che la casa piace a prescindere da chi fa fare la visita ma è anche vero che la gente spesso ascolta il parere di qualcuno di cui tende a fidarsi. Se io trovassi un AI che, per un motivo o l'altro, non mi fosse simpatico credo che tenderei a detestare anche l'immobile che mi propone. Farei un ragionamento del tipo "Agente antipatico + casa che gestisce = vuol farmi apparire bella una casa che non lo è".
     
  3. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
  4. fabrix84

    fabrix84 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Vi racconto un episodio, a maggio un cliente chaima in ufficio per info su un'immobile visto volantino, fisso un appuntamento in ufficio per mostrare foto, planimetria di quello e di altri immobili similari. Tra quelli che avevo mi dice di averne visto uno con un'altra agenzia, ne mostro loro un'altro il giorno dopo ma non fa per loro.
    Dopo una settimana lui viene in ufficio e mi dice che voleva vedere con me quello già visto con l'altra agenzia e io alla domanda perchè, lui mi risponde. Sei più simpatico e professionale, questo è un episodio che puó benissimo descrivere quello che hai detto però penso siano comunque e purtroppo (per me :risata:) casi limite. A dire la verità su quest'aspetto della visita, intendo la simpatia o empatia sono molto dubbioso.....
     
  5. fabrix84

    fabrix84 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    @Guglielmo: tra qualche anno avrei intenzione di trasferirmi a Roma, come è il mercato dalle tue parti?
     
  6. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Altalenante. Ci sono periodi piuttosto morti ed altri in cui si va parecchio bene. Purtroppo non conosco molto le altre realtà di mercato per poterti dare maggiori dettagli, però posso dirti che Roma, essendo parecchio vasta, offre sempre possibilità di guadagno se non ti leghi ad una zona specifica. E' ovvio, crisi c'è, ma si sopravvive...se ci sai fare ;)
     
  7. fabrix84

    fabrix84 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Allora è da evitare il franchising visto che si parla di zone non specifiche:occhi_al_cielo:. Comunque vedo che la situazione è come da me, io lavoro nella periferia di Milano e quest'anno, pur essendo solo in due (io e il titolare) complici anche alcuni cambiamenti apportati al metodo qualche risultato in più si sta vedendo. Il prossimo anno si ha come obiettivo quello di alzare le medie fatturato ed eliminare le lacune (tante) che ancora ci sono.
     
  8. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dipende sempre dal Frinchise.;)
     
  9. fabrix84

    fabrix84 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    in che senso, mi pare che tutti i franchising impongano "una zona di competenza" o sbaglio?
     
  10. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non tutte. Alcuni gruppi (almeno al momento, in futuro non so) non ne hanno, ad esempio quello con cui collaboro io.
     
  11. fabrix84

    fabrix84 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Con che gruppo sei? Se non sono indiscreto..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina