1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Nel 2020 il mercato delle costruzioni varrà il 15% del Pil globale. Casa24 Plus, il settimanale del Sole24Ore in edicola giovedì 15 settembre, anticipa le previsioni contenute nell'outlook di Scenari Immobiliari che verrà presentato questo weekend durante il convengo annuale di Santa Margherita Ligure organizzato dall'istituto indipendente..............Dove va il mercato immobiliare? Previsioni aggiornate al 2020 su Casa24 Plus
     
  2. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    ora vado a dormire piu' tranquillo....buonanotte a tutti.....
     
    A Fratta piace questo elemento.
  3. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Il valore degli immobili, nei prossimi 8 anni, aumenterà in Italia del 60%?
    Del 60%????!!!!!
    Ho letto bene?
     
  4. skywalker

    skywalker Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Bene, anzi...benone!
    C'è solo un problemino...
    il mercato si è ridotto nonostante la flessione dei prezzi...
    ...a quei livelli chi se le compra?
    Forse dopo essersi "inventati" le previsioni farebbero bene anche a spiegarci come "inventare" gli acquirenti.
     
  5. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    "......grazie al boom nei Paesi emergenti di residenziale e infrastrutture"

    L'italia è un paese emergente :domanda::affermazione: :triste: :triste:
     
  6. Tommaso Badano

    Tommaso Badano Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Leggendo a pag. 11 dell'inserto Casa24 Plus il fatturato del mercato immobiliare (immagino ci siano dentro compravendite, nuove costruzioni, ristrutturazioni ecc.) dovrebbe crescere al 2020 del 60%, ma l'aumento dei prezzi (che è un'altra cosa) viene indicato dalla metà degli intervistati nel 13% circa. Con un'inflazione media annua del 2,5% direi quindi che si prevede che i valori scendano ancora, e non di poco.
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  7. phederic

    phederic Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    avete letto le dichiarazioni del primo ministro cinese no? Della Grecia non gliene frega nulla ma l'Italia la vogliono, e ora se la possono comprare. Tanto per dimostrare che fanno sul serio hanno già acquistato il 5% del nostro debito pubblico e Tremonti gliene sta piazzando un'altra grossa fetta. Vogliono che l'italia diventi il resort per le vacanze di lusso dei nuovi miliardari cinesi (uno nuovo al giorno) come l'africa sta diventando il loro "orto" (stanno acquistando migliaia di ettari di terreni agricoli)

    se avete dei figli mandateli a scuola di lingua cinese
     
    A ccc1956 e Antonio Troise piace questo messaggio.
  8. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Bene. Avevo intepretato male la previsione che mi sembra, comunque, troppo ottimistica sulle sorti progressive dell'immobile....
     
  9. skywalker

    skywalker Membro Assiduo

    Agente Immobiliare

    Già fatto!!!
     
    A Jbatt piace questo elemento.
  10. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Già...dove va il mercato immobiliare italiano? Io un luogo ben preciso ce l'ho in mente, ma non vorrei trascendere. Secondo me i vari soloni dell'economia vanno lasciati dove sono, hanno in passato detto corbellerie troppo grosse per poter ancora avere una credibilità. Purtoppo la situazione è sempre peggiore. Per gli Agenti Immobiliari (ma non solo per loro) si potrebbe aggiungere il problema della concorrenza straniera a basso costo (come segnalato giustamente da qualcuno) e sinceramente non vedo all'orizzonte nulla di buono. Il divario tra costo delle case e reale disponibilità delle persone è ancora troppo marcato, finchè non si sblocca questo punto non mangerà più nessuno, nè gli Agenti Immobiliari, nè gli architetti, nè gli imbianchini...etc. La disponibilità delle banche a concedere mutui è sempre più limitata, non è più tempo dei periti compiacenti disposti a dire che sì, in fondo può valere 400 quello che varrebbe 200. Ora sono mooolto attenti a non prendere granchi. E' tutto collegato, finchè non ci sarà un calo serio dei prezzi sul mercato non usciremo vivi.
     
  11. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Chissa' se ogni tanto leggono i dati OMI sulle NTN :domanda::domanda:
    Queste sono quelle aggiornate...

    compravendite a picco, mai così male dal 2004. ma i prezzi tengono



    ci risiamo. l'agenzia del territorio ha emesso le cifre e per il settore immobiliare non c'è da stare allegri. nel secondo trimestre 2011 le compravendite sono calate del 6,6% nel settore residenziale e del 5,6% nel comparto completo. si tratta del peggior dato dal 2004 e, rispetto al 2006, stiamo parlando del 30% in meno. eppure, incredibilmente, i prezzi non scendono e a volte aumentano

    le quotazioni immobiliari omi (osservatorio mercato immobiliare) dell'agenzia del territorio registrano invece un leggero aumento dei prezzi, dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e dello 0,9% in termini interannuali. il prezzo medio al mq in italia è adesso di 1.588 euro. gli aumenti sono generalizzati. capoluoghi, non capoluoghi, nord e centro; solo il sud registra una discesa

    il mercato immobiliare italiano nel ii trimestre 2011 è ancora in forte calo: siamo di fronte alla quarta flessione consecutiva. il tasso tendenziale annuo del volume di compravendite nel secondo trimestre del 2011 (variazione percentuale del ii trimestre 2011 rispetto il ii trimestre 2010) per l’intero settore immobiliare risulta, infatti, pari al -5,6%, peggiorando il dato tendenziale del primo trimestre (-3,6%)
    omi 2011.jpg

    anche in termini assoluti, la comparazione tra i diversi secondi trimestri di ciascun anno mostra il numero minimo di transazioni registrate dal 2004. rispetto all’omologo trimestre del 2006, anno nel quale si registrò il picco massimo delle compravendite, i volumi di scambio nel trimestre in esame risultano in perdita di circa il 30% (-29,7%)

    come vediamo nella tabella per il ii trimestre la botta arriva dal residenziale (-6,6%), che fa peggio del mercato delle pertinenze (-3,4%) e nel settore commerciale (-5,5%). per
    contro, rialzi si registrano nei settori terziario (+4,0%) e produttivo, (+5,7%)

    complessivamente, nel ii trimestre 2011, sono state compravendute 349.870 unità immobiliari di cui il 45,8%, ossia 160.073, nel settore residenziale e il 36,2% (126.511) nelle pertinenze, per la maggior parte riconducibili all’uso residenziale.
    Da Idealistanews
     
  12. skywalker

    skywalker Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    dove va il mercato immobiliare?

     
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :ok::ok::ok:
     
  14. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
     
  15. immpittaro

    immpittaro Ospite

    ro.

    questo è il nocciolo della questione....aggiungiamo un calo della domanda dovuto alla percentuale più alta in europa di proprietari e le difficoltà di credito. Innovazione è l'unica arma: negli Stati Uniti migliaia di manager e imprenditori a spasso con la crisi si sono inventati di tutto. Magari non tutti avranno successo ma certo loro ci provano, non come noi italiani pigri e vecchi attaccati al ns lavoretto come fosse una umiliazione cambiare o tirarsi su le maniche........due ex giovani manager hanno inventato un meccanismo per ripulire i marciapiedi dalle cicche ed ora lavorano come dei semplici spazzini ...in proprio......altro che star qui a dire come e quando tornenremo a vedere corescere l'immobiliare.....sono concetti vecchi da dimenticare :fiore:
     
  16. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Ciao Impittaro! Ma il cambio dell'avatar significa che vuoi imitare i due manager americani? No,perchè se parti per altri lidi con la barca io ti seguo eh!
     
  17. skywalker

    skywalker Membro Assiduo

    Agente Immobiliare

    Il dinamismo e la velocità di adattamento dell'americano medio è insito nella sua natura...
    Uno dei guru della new economy aveva perso il lavoro da economista negli anni '80 e fino al suo ritorno sui mercati economici avvenuto negli anni '90, per sbarcare il lunario faceva il giardiniere.
    P.S. bello l'avatar con il sole... mi piace proprio.
     
  18. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Grazie, è per ricordare che la vita è anche sogno, viaggio e gioia. Non si può sempre essere incattiviti dal lavoro anche se purtroppo i soldi servono. Ho cambiato avatar anche perchè ho cambiato lavoro, alla ricerca di sfide e nuovi orrizzonti, anche se è una guerra dappertutto. Voi ( Mil e skywalker ) ma come altri qui dentro siete persone capaci sicuramente, inventate qualcosa, inventiamoci qualcosa tutti di nuovo, magari servirebbe a conoscercied a conoscere nuove strade. Sto scoprendo che al di fuori dell'edilizia in Italia c'è un mondo produttivo veramente forte dove poter crescere.
    Sta solo a noi.

    Aggiunto dopo 1...

    per il custode: non riesco a sostituire agente immobiliare con libero professionista :D
     
  19. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    hai detto qualcosa di saggio..inventarsi qualcosa...io direi facciamo nostre esperienze altrui...volevo citarvi alcune info mese di settembre 2011 su tre stati americani, e su quel modo di operare che sembra cosi' utopistico ma se invece fosse spinto/imposto dalle federazioni sarebbe tutto piu' semplice e trasparente sia per l'Agenti Immobiliari CHE per il cliente.
    sTATO DI NEW YORK ...CASE IN VENDITA DA Agenti Immobiliari 104.000 da Privati 1.901
    Florida Agenti Immobiliari 304.000 Privati 3.898
    California Agenti Immobiliari 196.000 Privati 1.437

    Ecco e' su questi dati che ci sarebbe da meditare:triste:, e capire che volendo e' possibile cambiare:shock:
     
  20. immpittaro

    immpittaro Ospite


    Si cambiare paese...:risata:.....molti di voi citano gli Stati Uniti come esempio per cui le agenzie imm possono crescere e diventare importanti e determinanti nella fase della compravendita, dimenticando voi tutti quanto sia diversa e professionalmente simile al notaio la figura di agente in quei stati mentre molto più simile al sensale da noi vista ancora così a distanza di anni quasi solo come una speculazione esosa tra chi vende e chi compra.........

    e cmq in periodo di crisi immobiliare anche li moltissimi AI si reinventano altri lavori.......e sono in questi periodi tantissimi.........ho amici oltreoceano.....i quali sono gli stessi che mi dissero vent'anni fa : real estate ?? un lavoro molto difficile....molti studi e complicati....complimenti :D non sapendo che da noi vent'anni fa ma anche ora le case le vendono gli abusivi -mediatori-di piazza se non i ragazzetti in franchising senza nessun titolo per farlo.....

    Venti anni son passati Boschini....pensi che io avessi volgia di aspettarne altri 20 ????:risata::risata:;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina