1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. silcor

    silcor Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    ho affidato mesi fa un incarico in esclusiva all'agenzia A, con scadenza 31/12/09.
    A novembre 09 si presenta una agenzia B e mi dice di avere acquirenti interessati.
    Faccio vedere l'immobile, ma faccio presente che ho un vincolo con agenzia A e che quindi prima del termine non farò trattative.
    A gennaio agenzia B arriva con proposta di acquisto valida a nome X Y e cognome Z.
    Dico che le condizioni vanno bene, ma che voglio fare verifica che il nome non compaia nelle liste consegnatemi dall'agenzia A. Faccio la verifica, il nome non compare e firmo la proposta.
    Dopo qualche giorno mi telefona agenzia A, dicendo che ho concluso affare con loro cliente a nome Y e cognome K.
    Dopo verifica, scopro che K è il cognome da sposata e Z da nubile e che sono la stessa persona.
    Scopro inoltre che gli acquirenti avevano informato di aver già visitato con agenzia A l'immobile e agenzia B disse loro che non c'erano problemi perché l'incarico da me affidato nel frattempo era a condizioni diverse.

    Le mie domande sono
    a) come potevo sapere che erano la stessa persona?
    b) trovo non professionale il comportamento di agenzia B che ha taciuto completamente a me e a parte acquirente un'informazione nota che, se mi fosse stata fornita, avrebbe generato un comportamento diverso da parte mia (confermata dal fatto che mi ero premunito di sospendere la trattativa e quindi la mia preoccupazione era chiara)
    c) nel mio contratto di mediazione con agenzia A era specificato che la provvigione era dovuta fino ad una certa cifra, ed io ho concluso a cifra del 5% inferiore

    Ringrazio in anticipo per suggerimenti e commenti
     
  2. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    abbiamo dibattuto problemi simili in molti post se li leggi hai già la risposta.
    ma non ho capito bene gli acquirenti hanno firmato 2 proposte in tempi diversi con tutte e 2 le agenzie?
     
  3. silcor

    silcor Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    No, gli acquirenti hanno fatto la proposta d'acquisto solo con la seconda agenzia B ed io ho firmato la proposta solo con loro, sotto nuovo incarico dopo che il precedente era scaduto.
    La prima agenzia mi chiede provvigione ma di fatto non mi ha mai portato una proposta di acquisto valida.
    Come posso trovare indicazioni sul forum già discusso?
    Grazie
     
  4. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Credo che il punto c) ti metta al riparo da ogni contestazione e penso che ne usciresti vincitore anche in una causa legale, ma a prezzo di tanto tempo e di molti fastidi! :?
    Proprio per questo ti consiglierei di parlare chiaramente con entrambe le agenzie. sollecitandole a trovare un accordo fra loro. :^^:

    ;)
     
  5. Achille

    Achille Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La mamma dei cretini è sempre incinta!!
     
  6. sfilasto

    sfilasto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La seconda agenzia a mio avviso non ha rispettato i dettami del codice civile in termini di correttezza e buona fede, diligenza, obbligo di informazione. Anche l'acquirente ha la sua parte di responsabilita', avendo omesso di chiarire la sua posizione. In tutto questo chi vende non ha nessuna colpa e anzi - stando a quanto indicato, ha tenuto un comportamento corretto verso tutti i soggetti preoccupandosi di verificare l'esistenza del nominativo nella lista della precedente agenzia. Appare piuttosto chiaro che sia l'acquirente che l'agenzia B hanno tenuto un comportamento non trasparente. In ogni caso il venditore non puo' essere tenuto che a pagare una sola provvigione che - nel caso di concorso tra mediatori, sara' ripartita tra questi. Pertanto concordo con Maurizio: lascia che siano le agenzie ad accordarsi e - aggiungo - paga solo dietro rilascio di liberatoria e manleva sottoscritta dai legali rappresentanti delle agenzie.
     
  7. Antuan

    Antuan Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Concordo con Zucchetti anche se l'agenzia B ha agito in mala fede (effetto cirisi immobiliare).
     
  8. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Scusami Silcor, ma gli acquirenti non hanno detto all'agenzia B di aver già visto l'immobile? E tu, se eri presente alla visita, non hai riconosciuto un volto noto (ma su questo ti comprenderei perchè ho lo stesso problema :confuso: :occhi_al_cielo: )
    C'è una cosa che mi puzza abbastanza :? :
    mediamente i tempi di vendita si sono allungati, invece l'agenzia B è stata molto rapida a trovarti un acquirente... Anzi, magari ce l'aveva già in caldo da novembre... Ed ha sapientemente aspettato lo scadere del'incarico ad A per portartelo...
    Non è che gli acquirenti hanno visto la casa con A a novembre, e magari conoscono in maniera personale B che ha cercato di subentrare nel discorso per fare i loro interessi? Ergo: acquirente e B hanno un rapporto che va al di là del professionale...
    In ogni caso tanto l'acquirente quanto l'agenzia B non sono stati per niente corretti!
     
  9. silcor

    silcor Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per le risposte, che danno un'interpretazione che mi conforta.
    Per rispondere a Sandro 7942, io vivo già in un altro appartamento, per cui non ho partecipato a nessuna visita eseguita dall'agenzia A, ho solo accompagnato i clienti portatimi una sola volta da B.
    Aggiungo che agenzia B è quella che ha venduto la casa dei miei acquirenti, quindi sicuramente un interesse economico nel gestire con una sola agenzia lo devono aver avuto. Da quanto mi dicono gli acquirenti, l'agenzia B ha capito che avevano visto con A l'appartamento ed hanno preso la palla al balzo...
    In quanto alle possibili conoscenze, ovviamente non ne so nulla, so solo però che le due agenzie non hanno minima voglia di parlarsi.
     
  10. daniart

    daniart Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Se gli acquirenti con l'agenzia B non si conoscono privatamente direi che gli acquirenti hanno agito in mala fede e chissà perchè. Comunque concordo con chi ha detto che si dovranno accordare le agenzie ai fini della provvigione. Diversamente se paghi B, A potrà far valere i suoi diritti per cui sarebbe meglio un incontro a tre se loro non si vogliono parlare. Certo A non ti ha portato proposte ma ti ha portato il medesimo cliente che ha comprato con B per cui ha tutti i suoi diritti di chiedere la provvigione e B è stata furba.
     
  11. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    concordo con sfilasto e maurizio, e la vedano loro col concorso in mediazione visto che hanno fatto i furbi con i nominativi.

    Sei a mio parere in una posizione tranquilla, ma purtroppo se non riesce a venirne fuori ti porteranno in causa, la pagheranno cara amio vedere ti pagheranno anche le spese processuali, ma se non si accordano non vedo via di uscita.

    Facci sapere.

    Ciao Roby.

    Quoto anche sandro, è successo tutto in tempi brevissimi.......... mha...........
     
  12. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Proponi alle due agenzie il pagamento di metà della provvigione ciascuna. ;)
    Per quanto riguarda la provvigione dell'acquirente .... che se la vedano tra loro!
     
  13. silcor

    silcor Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie delle risposte.
    In realtà vista la clausola c) che ho descritto sopra, ad agenzia A non voglio riconoscere nulla, perché non sarei sceso alla cifra che ho chiuso se avessi saputo di dover riconoscere provvigione ad A.
    Visto lo sconto richiesto, con B ho concordato che la provvigione l'avrebbero presa solo da parte acquirente.
    Se avessi dovuto riconoscere provvigione, avrei aumentato la cifra minima dello stesso importo....
     
  14. silcor

    silcor Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,
    dopo varie lettere legali e telefonate anche poco piacevoli, alla fine sono riuscito ad ottenere quanto volevo, e cioé che le due agenzie hanno trovato un accordo come concorso di mediazione, e che la provvigione la prendono (anche se superiore agli standard di mercato, a mio avviso) solo da parte acquirente.
    La fortuna che ho avuto in questa vicenda è stata quella di avere il tempo dalla mia parte, perché nonostante abbiano cercato di mettermi pressione, la mia posizione è sempre stata ferma ed ero deciso anche ad andare avanti per vie legali.
    Grazie a tutti dei preziosi consigli, e complimenti per il forum
     
  15. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    E tu hai fatto tutta stà storia, ti sei preso anche il nostro tempo con i consigli "preziosi" e poi non paghi nessuna delle due agenzie, ma ci prendi in giro?Anna
     
  16. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    ma il tutto è dato dal fatto che hai venduto sotto il prezzo indicato nell incarico per il pagamento della provvigione?
     
  17. Artan

    Artan Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io direi semmai che l'agenzia B, sapendo che i clienti avevano già visto l'appartamento con l'agenzia A si sono inseriti( d'accordo con i clienti, magari facendogli uno sconto sulla provvigione, visto che già l'avevano presa con la vendita della loro casa) per poter prendere la provvigione che altrimenti sarebbe aspettato solo all'agenzia A .
    Questo a parer mio si chiama scorrettezza professionale e l'immagine che ne esce non fà bene comunque bene alla categoria
     
  18. silcor

    silcor Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Artan ha interpretato correttamente i fatti (i clienti hanno negoziato uno sconto con B), e Roby ha centrato il punto della questione: io nel contratto di vendita con A avevo esplicitamente scritto che sotto una certa cifra non avrei dovuto riconoscere provvigione.
    Se le cose fossero andate come dovevano, ci saremmo seduti tutti attorno ad un tavolo e non avrei avuto problemi a riconoscere le giuste provvigioni, ma non avrei fatto lo sconto che mi è stato chiesto da parte acquirente tramite agenzia B.
    Ad ogni modo, giusto a scanso di equivoci (e mi spiace il commento di Anna, io non prendo in giro nessuno, semmai sono stato preso in giro dal comportamento scorretto di B, e comunque A ha avuto riconosciuta la propria provvigione da parte venditrice), ho deciso di versare in beneficienza ai bambini terremotati di Haiti l'equivamente di metà provvigione di vendita.
    In questo modo beneficierà di questa storia antipatica chi ha davvero bisogno di un aiuto.
     
  19. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :applauso: :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:

    Un ottimo finale per una storia comunque spiacevole per tutti i coinvolti!

    ;)
     
    A silcor piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina