1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. denny

    denny Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ieri uscendo dal portone del palazzo dove sto mettendo su casa :amore: mio padre trova un tizio dipendente degli omini verdi locali che taccuino alla mano si segna tutti i nome del citofono associandoli all'indirizzo.
    Al che, chiaramente infastidito, gli chiede se stesse cercando qualcuno e questo se ne esce con la solita frase: "no, però sa mica se in questo palazzo qualcuno vende o affitta appartamenti?". Mio padre, AI anche lui, si qualifica come tale e gli fa notare che a suo parere quello che sta facendo non è corretto (già rompono i maroni quando scampanellano o intasano la posta, ma che mi inserisca senza il mio consenso nel suo personalissimo database prendendo nota che io, tizio caio, abito al numero mille di via delle patate novelle :^^: proprio non mi va giù). Il tizio, povero cristo buttato sulla strada che tenta di guadagnarsi la pagnotta, da sorridente si fa più cupo....."eh si, ha perfettamente ragione....ma sa...." poi si allontana ( e naturalmente ricomincia poco più in la la sua attività).

    Quello che chiedo a Voi colleghi è....... è legale questa pratica?
    Ok se chiedo al vicino chiacchierone, ok se sfoglio elenchi telefonici cartacei o on line (per cui si da il consenso alla pubblicazione) ...ma non Vi sembra troppo schedare un paese? Si perchè da maggio il tizio è in giro e l'ho incontrato più volte (il mio è un paesino di 5000 anime), ma pensavo al solito "sversamento di volantini e scampallanellamento selvaggio":^^:

    Ok, se tengo alla mia privacy non metto manco il nome sul citofono, ma che diritto ha di incrociare nomi e cognomi con luoghi e numeri senza il consenso di quelli che vengono "schedati"?
    Sapete dirmi qualcosa in merito.

    Come al solito grazie a chi anche solo leggerà il mio intervento.

    Daniele.
     
  2. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In teoria credo che, se vi è nome sul citofono, sia da considerarsi pubblico, però è una mia teoria:shock:

    Mi domando, invece, quale sia il metodo usato da te e (precedentemente ?) da tuo padre per reperire clienti venditori. Io odio scampanellare e telefonare a casaccio (o ai cartelli) però vedo che non ci sono altri sistemi.
     
    A massimoca piace questo elemento.
  3. denny

    denny Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Grazie Guglielmo per la tua celere risposta.
    Sono d'accordo con te che il nome sul citofono sia pubblico, è la raccolta dati con associazione a indirizzo e interno che non mi sconfinfera.
    E' come se mi mettessi a copiare le targhe delle macchine di un parcheggio, per associale al modello e poi facendo una visura al pra contattassi i proprietari per sapere se vogliono venderle a clinti ch cercano proprio quella macchina di quel colore....almeno ...io la vedo così.

    La ns agenzia, considerato che il nostro è un piccolo paese prettamente turistico, ha sempre basato la sua pubblicità in primis sul passaggio in studio, marginalmente con pubblicità regolarmente autorizzata o affissioni. Da alcuni anni internet sta soppiantando il passaggio in studio e sono fondamentali le collaborazioni.
     
  4. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Una riflessione. Posto il caso che sia legale, come io credo, perché si cerca di scoprire se lo sia invece i domandarsi perché lo si chiede, cioè cercare di capire come sia nato il percorso mentale che si fa e che ci porta a farsi quella domanda invece di altre? Forse è troppo perverso il mio ragionamento eh? Si lo capisco, ignoratemi ;)
     
  5. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ecco uno dei vari trucchi per "carpire informazioni "...ormai ogni tecnica sembra lecita..quindi;) 1.jpg
     
  6. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Che è esattamente quello che odio fare... ma anche il solo mezzo veramente utile per non morire di fame :disappunto:

    Sempre rimanendo in teoria è pubblica anche via e civico ed inoltre, a differenza dell'esempio dell'auto, non vengono utilizzati strumenti atti a capire informazioni altrimenti inaccessibili. Nel caso dell'auto, infatti, dopo aver preso la targa è necessario ricorrere ad altri strumenti per conoscere nome ed indirizzo del proprietario. Però, pur supponendo che siano effettivamente informazioni "di pubblico dominio" non so dire fino a che punto possano essere sfruttate
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Come sistema di lavoro è antipatico, ma legale.
    E' un sistema usato ed abusato dalle catene dei franchisnig che ogni tanto dà qualche notizia positiva.
     
  8. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Via pubblica, nominativi stampati e a vista, perchè criticare una metodologia di lavoro?
    Il "Tizio" tra qualche tempo avrà schedato tutto il paese, via per via, vicoli, piazze ad ogni numero un o più nominativi, secondo me, un grande lavoro! Porterà risultati? Bo, ma, comunque rimane un grande lavoro, che tu non hai....:^^: :applauso: :ok:
     
    A pensoperme, andrea boschini e massimoca piace questo elemento.
  9. denny

    denny Membro Junior

    Agente Immobiliare
    mmmm spero di aver inteso qualo che vuoi dire (cripticotto eh! :^^:)
    Lo chiedo perchè lo trovo un metodo antipatico e se fosse stato anche illegale (ma sembra che invece lo sia) perseguibile.

    Aggiunto dopo 7 minuti...

    perxhè per fortuna la critica è ancora libera, e poi si tratta di un critica personale, non assoluta.

    Beh.... il tizio, che come ho scritto in apertura è un povero cristo come me che cerca di guadagnarsi la pagnotta e merita comunque rispetto, avrà un bell'elenco di nomi e numeri che cederà alla sua agenzia.... poi saranno loro a dover farli fruttare... personalmente lavoro diversamente...forse peggio, chissà, ma ritengo che quello, che di fatto rappresenta la figura dell'agente imm. davanti alla gente, non dia l'idea di un professionista. Oh...... tutti quelli espressi sono pareri personali e opinabili. Non ho mai la presunzione di sapere il giusto o lo sbagliato.:ok:
     
  10. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Posso dirti a ragion veduta ( avendolo fatto per anni ) di considerare il porta a porta uno strumento come tutti gli altri. Sono referall...informazioni...contatti...conoscenti..il territorio dove dovrai lavorare magari per anni.. quindi l'importante e' essere educati...il resto vien da se'!!!;)
     
    A Antonio Troise e Roby piace questo messaggio.
  11. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    qualsiasi metodo lavorativo è valido se fatto con educazione, correttezza, rispetto e umiltà. Porterà risultati, chi vivrà vedrà, però il fare e sempre meglio del non fare :ok:
     
    A GuglielmoP e La Capanna piace questo messaggio.
  12. denny

    denny Membro Junior

    Agente Immobiliare
    [mode provocazione on]

    voglio vedere se ti/vi metto un chiosco davanti l'agenzia con scritto "mi sto sposando, ho bisogno di casa, conoscete qualcuno che vende o affitta per me povero sposino senza fissa dimora" se il fare è meglio del non fare :^^::^^: Poi il ripetto e la correttezza ci sono, mica dico nulla di male sulle nostre/vostre agenzie...se ho pure l'autorizzazione spettacoli viaggianti sono a cavallo :risata:

    [mode provocazione off]

    ok..... possiamo pure chiudere il topic, grazie!
     
  13. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    La illegalita' sta nella elaborazione dei dati personali in base alle norme sulla Privacy !
    Se in ufficio un Agenti Immobiliari gestisce un archivio di nominantivi, con relativi recapiti, senza avere raccconto il "consenso" dei singoli, espresso dopo una informativa sugli scopi e le modalita' di gestione dei dati posso incorrere in sanzioni penali !
    Non entro in merito del lavoro di acquisizione c.d. "porta a porta " !
    Io, e i miei colaaboratori, non lo abbiamo mai fatto !
     
    A denny piace questo elemento.
  14. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :disappunto::disappunto::disappunto: vi odio :rabbia: (affettuosamente parlando ;))
     
  15. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Perche' ci odii !! :disappunto:
    Io non odio quelli che lo fanno !!
    Io sono per la liberta' d'impresa.
     
  16. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Perchè non avete mai dovuto farlo, ovvio :risata: Come avevo già scritto poco sopra è un sistema che detesto applicare ma è il solo che da dei frutti ... o almeno li darebbe se riuscissi a farlo con la costanza e il metodo che usano molti altri colleghi (e non)
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  17. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Mai dovuto farlo ??????
    O mai voluto farlo ???
    Guarda con ho 61 anni e ho iniziato questo mestiere che ne avevo 22 !!
    Gia' allora scelsi la strada di farmi conoscere per la correttezza e la professionalita' e cosi' facendo non ho mai fatto, o fatto fare, il "porta a porta" !
    Ma capisco che non hanno scelta i "ragazzini" - i "pensionati" che percepiscono 30 € per ogni nominativo che portano in agenzia.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  18. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Purtroppo temo che ultimamente si debba dire dovuto e non solo voluto. Nessuno può sapere se sei professionale o meno se non ti conosce e nessuno, almeno a quanto riscontro, è intenzionato a conoscerti se non lo "costringi" (ossia non usi i soliti metodi di scampanellare, chiamare e, diciamolo, assillare un pochetto...)
     
  19. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    schedatura paese

    Non sono un espertissimo della legge sulla privacy, concordo con Passutti che il trattamento di dati, raccolti sistematicamente, con tecnologie informatiche obbliga il detentore a darsi un regolamento e struttura con individuazione del responsabile del trattamento, ma la legge si riferisce ai dati sensibili e quindi a mio avviso il semplice nominativo associato all'indirizzo potrebbe anche non violare la privacy, anche se soggetto, come detto a procedure precise.
     
  20. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Poiché siamo in tema che avrei voluto toccare da tempo, mi suggerite per favore qual'è il sistema per fare acquisizioni senza dover ricorrere al "porta a porta"?
    Mi spiego: Qui dove abito, in un paese di 12.000 abitanti ci sono 25 agenzie regolari + tutti gli altri, lavoro da sola e l'ufficio è anche posto al primo piano (quando ero al piano terra entrava gente anche solo per curiosare o raccontare dei loro problemi), questa situazione mi provoca l'acquisizione di immobili in ritardo, vale a dire (mi è successo in questi ultimi giorni) dopo che altri hanno fatto valutazioni sballate e chiaramente non sono riusciti a vendere...poi i proprietari nell'elenco delle agenzie trovano anche da me, però alla luce delle valutazioni precedenti, non intendono dare retta e calare di prezzo.
    Sapreste dirmi come fare acquisizioni da sola magari, visto che sono tanto stanca a causa di questo periodo nero, stando seduta in ufficio?
    Ogni consiglio sarà ben accetto! Anna
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina