1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. stefys

    stefys Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    chiedo il vostro aiuto per una questione di eredità. I miei genitori sono deceduti entrambi senza testamento, siamo 4 fratelli. Mio fratello dopo pochi mesi ha fatto passaggio di successione registrando all'ufficio del registro mettendo il 25% di tutti casa e terreni. Adesso abbiamo deciso che la casa vada a me e mia sorella e i terreni a loro. Per non spendere troppo di notaio ( ci hanno chiesto 8200 euro) vorremmo fare una scrittura privata tra noi. Controllando su internet sembra che l'ufficio del registro non accetta le scritture private, ma è possibile che le accetti per il passaggio di quote? Non stiamo vendendo l'immobile ad una terza persona i nostri nominativi sono già registrati devono solo togliere le quote dei miei due fratelli che no vogliono l'immobile e non vogliono pagare le tasse su quello. E noi due faremmo la stessa cosa con i terreni. Si può fare o cosa dobbiamo fare? Grazie per il vostro aiuto. Siamo disperati
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Intanto auguri per il tuo compleanno.
     
  3. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Il problema e' l'autenticazione della firma che di fatto puo' fare solo il notaio perche' l'atto possa essere registrato.Ci sarebbe un'altra strada quella dell'accertamento giudiziale pero' non so se effettivametne vai a risparmiare sopratutto in termini di tempo.

    Sotto c'e' un link dove la spiegano:
    http://www.studiolegalemongiovi.it/compravendita_immobiliare_notaio_non_necessario.html

    Se negli 8200 euro sono comprese le imposte quelle le devi pagare a prescindere. Quindi per renderti conto effettivmetne di quanto costa il notaio devi fare riferimento solo alla parte inerente la sua prestazione.
     
  4. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io credo che un atto da un notaio di divisione tra di voi sia la cosa più logica e poco onerosa, così ognuno può disporre come meglio crede dei beni a lui assegnati.
    Le imposte inerenti alla successione sono comunque dovute da tutti gli eredi sempre che qualcuno decida di rinunciare all'eredità che ovviamente non può essere parziale.
     
    A il Custode e Rosa1968 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina