1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. curioso

    curioso Ospite

    sono nuovo nel forum e vorrei sottoporvi un quesito.
    Uomo di 60 anni cittadino italiano che da 30 anni vive in germania per cui adesso ha nazionalità tedesca.
    Primo figlio avuto in italia 34 anni fa nel matrimonio ;specifico che questo figlio vive in italia.
    Secondo figlio avuto in germania da relazione(senza matrimonio) con donna tedesca dunque il figlio è cittadino tedesco.
    Per riassumere due figli avuti uno in italia nel matrimonio e uno in germania.
    Atualmente entrambi i figli da oltre 10 anni non hanno rapporti con il loro padre.
    Alla sua morte L'eredità spetterà in egual misura ai due figli? 50 % e 50%?
    Inoltre come scopriranno della morte del padre?
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Bisogna vedere due cose: la prima se il decuius ha lasciato testamento, cosa riporta e dove è deceduto; la seconda bisogna vedere cosa prevede l'alter ego del nostro codice civile in germania...
    Per la seconda parte del tuo quesito, «...come scopriranno la morte del padre...» scusami ma non è chiaro cosa vuoi dire...
     
  3. curioso

    curioso Ospite

    Quindi cambia se muore all'estero o in italia comunque sempre al 50 % tra i figli andranno divisi i beni?
    Scusami se mi sono espresso male intendevo dire che se tra i figli non vi è alcun rapporto in vita con il genitore in questione all 'apertura del testamento o comunque all'atto della successione i figli saranno avvisati in qualche modo?
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    direi proprio di si (almeno qui nel nostro paese) fuori non so dire, ma penso sia la stessa cosa...:)
    e poi... la suddivisione non è proprio detta al 50%, ma necessita verificare: se la madre è in vita e non vi è un divorzio ma una separazione e se non ha lasciato testamento dove indica la suddivisione dell'eredità oppure ha scelto un erede universale...come vedi le variabili sono diverse...meglio un notaio che saprà dare indicazioni precise... :)
     
  5. curioso

    curioso Ospite

    divorziato avevo dimenticato di dirlo :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina