• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

andreafa

Membro Attivo
Privato Cittadino
Ho un fondo in un piccolo condominio di 12 unità costruito nel 1800 e che si è sviluppato in maniera non uniforme.
Alla riunione di condominio è stato votato per fare la pulizia delle condutture degli scarichi e una ispezione con telecamera perché c'è il pericolo che le conduttore siano vecchie e siano da rifare.
Abbiamo delle tabelle millesimali recenti (sono del 2012) e una anche specifica per gli scarichi delle piogge e dei wc, lavabi nelle varie unità.
Per farla breve l'amministrazione ha ripartito la spesa per la tabella generale e non per quella dedicata.
Ammetto che quando ha riletto il verbale non ci ho prestato attenzione ma a casa mi sono accorto dell'errore.
Pur essendo stato presente alla riunione ho diritto di oppormi a tale errore oppure, dato che c'ero e non ho contestato subito, non ho modo di contestare?
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
se hai votato a favore, non vedo come ora potresti contestare.
in caso differente puoi impugnare la delibera entro i tempi di legge > art. 1137 del codice c.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
il su indicato articolo, che è competente per il problema, testualmente recita:
"........ ogni condòmino assente, dissenziente o astenuto può adire l'autorità giudiziaria ......."
 

andreafa

Membro Attivo
Privato Cittadino
Che essendo partecipe non possa contestare è un dato certo e risaputo.
E' da capire se il verbale sia o meno il Vangelo oppure se vi sia, successivamente, la possibilità di modificarlo (eventualmente anche da parte dell'amministratore stesso).
Qui non si tratta di contestare l'imputazione di una spesa oppure il suo calcolo ma l'attribuzione secondo criteri errati.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
nessuno ha detto che se partecipi non puoi contestare ........non puoi contestare successivamente solo se hai votato a favore.
ma se ti sei astenuto o votato contro, certo che puoi agire, l'articolo indicato è chiaro.

per quanto concerne la possibilità di modifica, la sola soluzione è una nuova deliberazione che preveda i criteri attesi.
Meglio ancora se le deliberazioni siano 2 > una che annulli la delibera con i criteri errati, ed una nuova di approvazione con i criteri dovuti
 

davideboschi

Membro Attivo
Privato Cittadino
non puoi contestare successivamente solo se hai votato a favore
... e, aggiungerei, se il tuo voto favorevole è stato messo a verbale.
Spesso, nelle assemblee, si approva per alzata di mano e i contrarî, pur avendo diritto di chiedere che venga messo a verbale il loro voto, quasi mai lo fanno.
Quindi a verbale viene messo un generico "l'assemblea approva" e tanti saluti. Se mi accorgessi di un errore in un prospetto, anche dopo aver votato a favore non esiterei a impugnare.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto