1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. equilibrista79

    equilibrista79 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Volevo un'informazione. Sono appena diventata agente immobiliare e volevo partecipare ad un corso proprio sulle aste. è un settore che posso trattare da subito o necessito obbligatoriamente di tot anni d'iscrizione? Grazie e scusate se ho aperto un nuovo argomento ma gli altri al riguardo erano molto vecchi.
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, per trattare gli immobili all'asta, non necessiti di tot anni di iscrizione o altro è richiesta la normale esperienza e preparazione nel settore, preparazione che deriva dall'apprendistato presso un agenzia seria, molto onenstamente non capisco il motivo della tua decisione posto che :
    a) le aste non sono mediabili da nessuno ( il Tribunale non ti riconoscerebbe e non potrebbe riconoscere nessun compenso ) a meno che tu non intenda proporre ad un tuo cliente la partecipazione a qualche asta e se vinta richiedere il compenso per la segnalazione, ma diciamo che non sarebbe un rapporto di mediazione, bensì di consulenza.
    b) il mondo delle aste è molto particolare, bisogna essere addentro ( molto ) nel settore ed avere una buona preparazione per capire, dipanare e risolvere i molti problemi che si presentano specie dopo l'acquisto e comunque per i tanti problemi e grattacapi che potrebbero pioverti addosso secondo me il gioco non vale la candela
    c) non conosco il tuo grado di esperienza e preparazione ma credo di capire dalla tua domanda che tu sia " giovane " lavorativamente parlando per cui penso sia il caso che tu cominci a farti le ossa nell'attività di mediazione, poi il resto verrà e lo comprenderai da solo. Fabrizio
     
    A Vania Cassin piace questo elemento.
  3. equilibrista79

    equilibrista79 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ti ringrazio per la risposta e per i preziosi consigli. Era un corso di formazione sul settore della aste per agenti immobiliari e speravo di attingere qualche ulteriore nozione, considerando che è così difficile trovare qualcuno disposto ad insegnare. Ne terrò conto.
     
  4. enzo6

    enzo6 Ospite

    E' un corso a pagamento?
     
  5. equilibrista79

    equilibrista79 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Si a Napoli, dura due giorni e costa poco. Non so se posso parlarne qui, magari mi scrivi in privato se vuoi informazioni più dettagliate
     
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sinceramente un corso su qualcosa che non è propriamente attinente la nostra attività... già mi desta qualche dubbio se poi è a pagamento ( come giustamente chiedeva Enzo ) il dubbio si moltiplica...il nostro lavoro è composto di tante nozioni ( troppe a mio avviso ) ma solo l'esperienza della strada unita a queste... farà di te un buon Agente Immobiliare.
    Non è difficile trovare chi è disposto ad insegnare, è difficile trovare chi è disposto ad insegnarti ad essere un serio AI.
    Mi ripeto nel consiglio, fatti le ossa, impara a "sentire" il tuo lavoro e vedrai che troverai la mediazione più redditizia di altre forme. Un Augurio fabrizio
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  7. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Lascia perdere ... in 2 giorni non si impara a trattare e capire le Aste fallimentari...
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  8. enzo6

    enzo6 Ospite

    Lascia perdere e concentrati sul lavoro.
     
  9. equilibrista79

    equilibrista79 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Grazie a tutti ed in bocca al lupo! Vi ho seguito dall'inizio di quest'avventura e trovo i vostri consigli e questo forum davvero molto interessante. A presto
     
  10. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    l'asta, nel suo atto finale e pubblico, è una procedura semplice, la complessità viene prima, nelle attività preliminari, e dopo. Non è niente di particolarmente difficile, si tratta di mettere in pratica quanto già si sa e ,siccome non è mai abbastanza e l'aggiornamento è doveroso da parte di ogni professionista, un corso di aggiornamento non fa mai male, anzi, rientra appunto fra i doveri professionali. Da valutare piuttosto il contenuto e confrontarlo con altri di simili, poi si sceglie. Scartare a priori l'aggiornamento non mi sembra cosa buona e giusta :ok: i professionisti non agenti immobiliari hanno pure i crediti formativi ... tanto per far capire come l'aggiornamento venga considerato dai vari professionisti del settore immobiliare :confuso:
    E' una attività, tornado all'asta, che può offrire buone opportunità e, in momenti come questi, non si lascia niente al caso. I tempi però sono cambiati e, al di là di iter burocratici o meno, l'importante è sapere consigliare il cliente sull'opportunità o meno dell'acquisto e qui entra in gioco il saper valutare in maniera chiara e trasparente l'immobile, conoscere realmente il mercato e applicare le migliori metodologie ed i migliori strumenti attualmente disponibili ... attività che molto spesso è stata sottovalutata ed i risultati sono visibili quotidianamente ;)
     
    A equilibrista79 piace questo elemento.
  11. giò1967

    giò1967 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti, ho una domanda da porvi ; vorrei acquistare un'immobile all'asta, lo sto seguendo da più di un'anno, il 30 cm ci sarà la quarta asta ad incanto, la terza fu il mese scorso senza incanto, adesso so quasi per certo che la prossima sarà verso maggio con ulteriore ribasso, vorrei un consiglio: vorrei acquistare per rivendere ma informandomi mi hanno detto che ci sarebbe la plusvalenza e quindi dovrei fare bene i calcoli, ma ho pensato anche all'eventualità di affittarlo, non so bene cosa fare, ho provato a chiedere ad un'agente imm. " mio amico" mi ha detto solo che se l'acquisto e lo dò in mano a lui me lo rivende al massimo a 17 mila euro in meno del suo valore di mercato reale, senza però parlarmi della plusvalenza ed altro. Se qualcuno può darmi un consiglio. Forse non sono molto chiara ma spero che qualcuno riesca comunque a darmi un consiglio. Saluti
     
  12. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quano acquisti un immobile ( da qualsiasi provenienza ) se lo rivendi prima dei cinque anni devi pagare la plusvalenza sulla differenza di vendita perchè si ritiene tu stia speculando. Fabrizio
     
  13. giò1967

    giò1967 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    giusto, infatti io vorrei " speculare " visto che su quell'immobile ho un ipoteca di secondo grado e nella ripartizione della vendita non recupero nulla; volevo cercare di rientrare almeno in parte delle mie somme; e tra l'altro " fare un dispetto al debitore che so che vuole riaquistarlo lui...... tramite prestanome". per quanto riguarda aquistarlo per affittarlo? un sacco di gente dice che non conviene per le tasse e tutto il resto, non so che fare
     
  14. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per quanto riguarda il primo problema ... l'acquisto con rivendita e guadagno, purtroppo non c'è soluzione ufficiale se non quella di pagare la plusvalenza, per il fitto invece puoi ricorrrere alla cedolare secca, che applica l'aliquota fissa del 21 % sul reddito da contratto, non prevede costi di registrazione contro l'impossibilità di applicare l'aumento ISTAT ... purtroppo come la giri o la volti qualcosa devi pagarla... Fabrizio
     
  15. altit

    altit Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ciao a tutti,
    per poter visionare un immobile che andrà all'asta è necessario aver fatto richiesta di partecipazione all'asta stessa? A chi ci si deve rivolgere per poter visionare un immobile di interesse?
    Grazie.
     
  16. quattrofrecce

    quattrofrecce Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Naturalmente puoi vedere l'immobile prima di presentare domanda di partecipazione all'asta. E' compito del custode giudiziario accompagnare eventuali interessati all'acquisto a visitare i beni pignorati. Rivolgiti quindi al Custode indicato nell'avviso d'asta.
     
  17. altit

    altit Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ottimo. Quindi si chiede appuntamento al custode giudiziario e sarà possibile visionare l'immobile.

    Potresti indicarmi qualche libro o risorsa online utile per avere una prima infarinatura delle procedure di aste fallimentari?
    Buona giornata.
     
  18. quattrofrecce

    quattrofrecce Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    sicuramente è banale .... forse noioso (non sempre se l'argomento ti interessa) ma inizierei con leggere il Codice di Procedura Civile (aggiornato).. a partire dagli art. 559-560 ... (un saltino), 567 ..fino almeno al 591.
     
  19. marco tartari

    marco tartari Membro Attivo

    Altro Professionista

    Se lo rivendi pagherai il 20% sl gain al notaio, poi detrarre le spese sostenute, il calcolo
    dovrai farlo tu e il notaio si limiterà e versare quello che tu dici.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina