1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Eures

    Eures Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,

    per iscriversi al Registro delle Imprese adesso è necessario presentare la domanda online e firmarla con la firma digitale.
    Per la firma digitale ci si può dotare, a scelta, di una Smart Card (Carta Nazionale dei Servizi) 30 Euro + lettore di smart card 30 Euro + software da scaricare, oppure di una Business Key usb che non necessita installazione 70 Euro.

    Prima di tutto, a me sembrano entrambe troppo costose, perché uno strumento di lavoro che sostituisce la penna Bic non può costare 60-70 Euro, secondariamente, sarà meglio la smart card o la business key?... (Magari la Business Key è più pratica però ha delle limitazioni?... Tra l'altro, facendo ricerche in Internet ho visto che la CCIAA di Rimini faceva una promozione a 10 Euro per la Business Key)
     
  2. Eures

    Eures Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per chi deve iscrivere l'impresa per la prima volta, la Business Key costa 40 Euro, però secondo me è sempre troppo...
    Comunque ho l'impressione che dal 1/4/2010 non siano tantissimi gli AI che si sono recati personalmente a ritirare il dispositivo per la firma digitale...
     
  3. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se ti metti d'accordo con un buon Commercialista, vedrai che invece di comprare tutti quei kit, alla fine risparmi. Parli con una che ama fare il fai da te.:ok:
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Io sono uno di quelli.....
    Non sono un professionista, ma avevo bisogno di fare una comunicazione relativa ad una società semplice. Ho cercato di informarmi su cosa serviva. Avevo già la CNS lombardia con firma elettronica ed il lettore, offerto dalla regione e Corriere per pochi euro.
    In Lombardia la CNS è già abilitata alla firma.... "elettronica". Cosa sarà mai?
    Un gentile funzionario della Regione, responsabile del progetto, mi ha edotto sulla diffrenza tra firma elettronica (certificata alla buona...) e firma digitale (certificata e criptata da un organismo internazionale).
    Per le CCIA ovviamente serve quella digitale. Però esistono società che rilasciano la firma digitale per un canone non esoso, soprattutto per un professionista che avrà molte occasioni per utilizzarla. Il lettore non è gran cosa: il SW mi pare gratuito e messo a disposizione dalla Camera di Commercio.
    Invece l'ostacolo che mi ha convinto a desistere è il mezzo di pagamento previsto dalla CCIA: non accetta carte di credito o bonifici diretti: se usi la via telematica, devi aprire presso di loro una specie di conto depositi tipo revolving, dal quale verranno scalati i bolli ed i costi delle visure richieste e dei documenti inviati.
    Un utente occasionale mi chiedo che interessa abbia. Così come mi chiedo perchè non sia adottato lo stesso meccanismo utilizzato dall AdE per i versamenti d'imposta IRPEF, F24 ecc.
    L'amministrazuione ha fatto notevoli passi, ma il cammino sembra ancora lungo . :disappunto: :soldi: :soldi:
     
  5. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Secondo me l'errore che fanno molti innovatori o aspiranti innovatori, é quello di voler eliminare completamente e subito, tutto ciò di cui hanno fatto largo uso precedentemente. Delegando poi tutto al digitale senza mantenere il cartaceo, ci si appresta già a fallire l'obiettivo ". Appena si blocca un computer, il risparmio del tempo iniziale é già perso. La vocina di "Comunica" che invita a non prendere l'autobus perché c'é traffico e perdi tempo o altre amenità, invita a non comunicare, ci chiudiamo in casa e non abbiamo più bisogno di parlare con nessuno, tranne con il monitor , con il televisore o con l'agenzia delle entrate. Se questo é progresso! :rabbia:
     
  6. Eures

    Eures Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La cosa preoccupante per me è che quando ricarichi il conto Telemaco ti viene addebitata l'IVA.
    In pratica, paghi l'IVA sui soldi che ti serviranno a pagare i bolli...
    Poi ti mandano la fattura dove c'è scritto che ti hanno fornito l'importo di ricarica...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina