1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Giusto liberalizzare anche questo campo?
    E quali altri sono stati liberalizzati? Vuoi aprire un forno? Non puoi!
    Vuoi aprire un'edicola? Non puoi! Vuoi aprire uno stabilimento balneare? Non puoi!
    Vuoi fare il tassista? Non puoi!

    Non parliamo di notai, farmacisti, ingegneri, avvocati ect. manca quale passaggio sulle liberalizzazioni e sulle professioni in italia.

    Spiegatemi poi l'assioma controversie-costrizione per il governo-corsi. Ho già scritto che i corsi per crediti formativi certificati con valore di legge possono essere organizzati da tutti gli enti formativi, meno che dalle associazioni di categoria, che non sono enti formativi.
    I lavoratori come noi, sottopagati e sfruttati saranno ancora più sfruttati quando avranno la concorrenza di tutti, praticamente tutti, coloro che vorranno fare questo lavoro senza aver bisogno di un patentino, di un esame, di una qualsivoglia iscrizione, anzi senza neppure di un' assunzione, come propone di fatto ANAMA, che vuole introdurre il praticantato abilitante che è il viatico per i ragazzotti che lavorano dentro i franchising senza assunzione e che così saranno praticanti, legittimati a stare lì.

    Non vorrei essere duro ed aggressivo, ma riflettiamo prima di buttare là parole con poco senso, perchè è proprio questa anarchia intellettuale della categoria il vero problema, non contiamo un beneamato piffero perchè siamo disuniti, 60.000 agenti immobiliari che la pensano in sessantamila modi diversi e poi non fanno una, dico una, manifestazione, protesta. Sessantamila chiacchieroni.

    Tre giorni fa in televisione ho sentito un ministro che diceva di aver salvato i notai. Ma vi rendete conto?!
    Sono meno di 5.000, noi siamo più si 60.000, guadagnano cifre che sono un affronto agli occhi di tutti, il politologo Lutvak, un americano, non certo un comunista, ogni volta che va in televisione dice che è una vergogna solo italiana, ed un ministro dice di averli salvati, e qualcuno inneggia alle liberalizzazioni per gli agenti immobiliari?!

    Tutti bravi a chiacchierare, ma la storia della politica sindacale ha già più di 100 anni, la insegnano all'università; come si fa a far valere le proprie richieste ed i propri diritti è scritto nei libri, non possiamo pensare di essere più bravi di tutte le altre categorie e dire di tutto di più e poi prenderlo in tasca regolarmente, per ogni questione.

    Non contiamo un piffero perchè non valiamo un piffero e se continuiamo a pontificare senza cognizione di causa, senza studiare, leggere, confrontarsi siamo destinati a scomparire.
     
  2. danielcarolia

    danielcarolia Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Un tempo si vendevano case,lattonzoli e balle di fieno.
    Adesso ti dirò si sono affinati gli strumneti,aumentate le responsabilità,ma trovo che a volte quei venditori di lattonzoli e case avessero più coscienza operativa e deontologioa di alcuni di noi che ad oggi non amano essere professionisti di cultura,ma ancor peggio persone di cultura.Com e possiamo negare che è un mestiere improvvisato.
    Finchè ci sarà questo alone di venditore spavaldo sulla nostra professione..forse non sentiremo mai nessuìno dire "da grande voglio fare l'agente immobiliare".Quanti avvocati poco retti conosciamo e ppure alla parola"avvvocato"nesssuno più fiata,"notaio" non parliamone.
    Per questo ognuno nel proprio piccolo deve lavorare per un evoluzione importante.In pochi hanno dato spazio all'etica sacrificando spesso il soldo..quei pochi sono quelli che durano.azzesco dover difendere la propria professione e l'identità e dignità di essa quando ogni mestiere ha ben delineata e configurata la sua natura tranne il nostro:disappunto:
    Insomma l'ignoranza non fa bene a nessuno e da nessuna parte.Inoltre per creare qualcosa di forte occorre confrontarsi.
    I forum sono un ottima occasione per confrontarsi e crescere ,fare cultura e informazione.Diffondiamo spessore pichè di superficialità che riguarda questa professione in giro ce n'è davvero tanta.
    Ciao Luigi.Grazie
    Daniela Carolia Mutticasa
     
  3. tony

    tony Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho molti amici in Canada con agenzie di grosse dimensioni e di importanti marchi (Century21).Li le responsabilità di un agente immobiliare sono molte, e spesso se non si fa attenzione si finisce davanti ad un giudice.Qui l'intermediazione dei grandi gruppi è poco professionale, e spesso si respira l'aria di voler soltanto chiudere preoccupandosi di prendere commissioni e possibilmente dichiarando il meno possibile.Non penso che una liberalizzazione possa arrecare danni al venditore/acquirente, perchè le responsabilità dell'agente sono comunque nulle.Per capicirci non è un dentista o un notaio.
    La sua necessità ed importanza, sono direttamente proporzionali alla sua responsabilità, pertanto qui in Italia uguali a zero.
    Questo settore ha inciso molto negativamente sulla lievitazione dei prezzi non creando nessun valore aggiunto, poi che ognuno pensi alla propria tasca è un dato inscindibile ma sicuramente non necessario da giustificare una lobby di settore.

    saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina