1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    .
    A cosa pensate, di solito, la mattina di un giorno qualsiasi, toh, mettiamo che sia il 2 Luglio del 2012, quando aprite la saracinesca della vostra agenzia?

    Avanzo qualche esempio tra le migliaia di pensieri che possono albergare nella testa di un mediatore d’immobili….

    Ho un maledetto mal di testa, mi sento stordito, questa notte ho dormito poco.La Nazionale italiana di Cesare Prandelli mi ha fatto perdere tanto di quel tempo…e la pazienza!
    Sono tornato a casa alle tre di notte con quella maledetta pizza sullo stomaco
    ( sembrava plastica!) una birra di troppo e con 4 “ceffoni” in faccia da parte della Spagna.
    Sono intontito e fuori fase. Niente Europei e poco sonno.Va bè, sarà per il prossimo Mondiale del 2014…Torniamo a noi. Due caffè mi faranno bene. Se non faccio qualche "gol" in ufficio, a me chi mi campa? Mario Balotelli?

    Maledizione! Sono le 9.40! Sono netto ritardo sul normale orario di apertura e, questa mattina, non so nemmeno dove mettere le mani per prima! Mi devo sbrigare! Alle 10.30 deve venire la signora Giocondi per stilare la proposta per quella villa con piscina: devo far trovare tutta la documentazione catastale e topografica in ordine e devo anche stendere quel preventivo circa la ristrutturazione dell’immobile…. Il geometra! Devo subito chiamare il geometra Compassi e mi devo far dire almeno il prezzo indicativo! Mi devo proprio sbrigare. Concentrati, vecchio mio, sul pezzo e inserisci la quinta, come ai vecchi tempi del franchising! Tempi magnifici quelli!

    Oggi inizia una giornata decisiva per me. Se non vendo quel casale sul quale le trattative sono praticamente terminate, non ho, in cassa, nemmeno i soldi per il versamento obbligatorio dell’INPS! Non credevo di finire quasi in bolletta, esercitando la professione di agente immobiliare nella splendida e selvaggia Maremma toscana! Maremma m.a.i.a.l.a.!

    Ma la mia segretaria perché arriva sempre dopo di me? Mi ha preso la mano. Ma non si era convenuto che arrivasse mezz’ora prima del sottoscritto e cominciasse a consultare la posta elettronica e a prendere le prime telefonate? Quell’acqua cheta di Clementina non me la racconta giusta; è da un po’ di tempo che mi arriva in ufficio, non solo in colpevole ritardo, ma con gli occhi pesti e l’aspetto sgualcito. Dovrò investigare con discrezione…

    Toh, anche questa mattina mi sono dimenticato di farmi la barba, è già la terza volta che mi succede in questo mese, che stia diventando vecchio e smemorato? In più assumo un aspetto sciatto e sgualcito che non fa bene alla mia immagine personale e commerciale. Urge comprare un rasoio elettrico e conservarlo in ufficio nel caso che le amnesia si ripetato…

    Inizierà, fra qualche minuto, la solita noiosissima giornata di lavoro durante la quale, al massimo, fisserò qualche appuntamento e dovrò respingere al telefono gli assalti di qualche sbarbatello “verde” che si finge un cliente interessato a quel “tale immobile tanto carino che ho visto sul suo sito ma che non riesco bene a localizzare nella strada e nella posizione”…. Alla larga “cravattello”! Non sono nato ieri! Ormai i bei tempi delle vendite facili e degli affari per tutti sono passati da un pezzo. Ma io so ancora difendere con le unghie il mio cospicuo bottino di case!

    Uh, che frescolino ritemprante questa mattina! Finalmente il caldo umido dell’anticiclone Caronte ha avuto pietà per noi poveri operatori immobiliari!
    Adesso apro l’ufficio, inserisco i files delle mie case nei portali immobiliari e poi, con calma, mi concedo il solito caffellatte e il solito maritozzo alla panna nel solito bar e cerco di attaccare finalmente bottone con la nuova cassiera ucraina. Chissà se da casa nascerà cosa….

    Uffa! Sono stufo di fare zona e di suonare campanelli tutto il giorno per poi non riuscire ad acquisire nemmeno una cantina! Devo studiare il modo per cambiare metodo di procacciamento degli immobili: io, con gli stessi criteri dei franchising, non riesco a cavare un ragno dal buco. Ci sono, nel mondo, anche gli agenti immobiliari timidi e discreti. Io sono uno di questi. Ma come fanno i ragazzi del franchising ad acquisire case su case? Io non riesco a spiegarmelo.

    Allora ricapitoliamo: solo le 8.25 e la prima cosa da fare, questa mattina, è reinserire i file degli immobili, poi devo fare un salto all’ ufficio urbanistico del Comune per controllare, con il progetto edilizio originale del 1950, la piantina di quell’appartamento, sito in via Achille Campanile, che non mi convince per niente per come sono disposti i muri interni; poi devo fare un salto in banca per controllare a che punto si trova la procedura di concessione del mutuo a favore della famiglia Borsetti - se il direttore non concede loro il prestito posso pure dare l’addio a quella lucrosa intermediazione - indi devo fare un salto, per una stima immobiliare, nell’appartamento della signora Parrini che ha deciso di vendersi la casa con la forma della nuda proprietà; dopo, verso le dodici, ho l’appuntamento per stilare quella proposta irrevocabile d’acquisto per quel monolocale in via Macedonia tanto caruccio, che i nubendi Paolo Tarlini e Vittoria Nelli vogliono assicurarsi e trasformarlo nel loro nido d’amore perché il prezzo è realmente molto conveniente…Speriamo che la banca non blocchi la domanda di mutuo. Nel pomeriggio, salvo un paio di telefonate, praticamente non ho più niente da fare e, se ci riesco, voglio fare un puntatina in palestra… Mi sento un leone! Non riesco a stare fermo. Che esuberanza ragazzi! Ho scelto il lavoro dinamicissimo che fa per me! Però, dopo tre mesi dall’ultimo, vorrei avvistare qualche nuovo affare concluso…

    Oggi è il gran giorno! Dopo otto mesi di autentica carestia stipulerò, finalmente, quel compromesso che renderà 25 mila euro! Assolutamente benedetti! E chi se li ricorda più come sono fatti! Mi sembra emozionate come la prima volta! E mi sa che quest’anno, oltre questo, non caverò nessun altro ragno dal buco…Le ragnatele rischio di averle nelle tasche. Mannaggia! Tirramm’innanz…Che vulemm fa?

    Ma adesso, come faccio? La signora Claudia Taralloni che mi ha dato, l’altro ieri, l’incarico scritto per la vendita di un suo appartamento mi ha letteralmente sconvolto la vita; quelle guance cosi polpose, quel nasino sbarazzinamente all’insù, quegli occhi grigio – verdi, malati di una luce torbida, quel modo di incedere con un passo indolente, come di una nata stanca…un vero colpo di fulmine, me la sono sognata persino questa notte…ma come faccio? Come faccio a tradire e a lasciare mia moglie Domiziana? Io non ho niente, non possiedo nulla, la proprietà è tutta sua, persino l’agenzia immobiliare è intestata a suo nome…ma la signora Taralloni è così bella, così esuberante, così molta, così tanta...Che magnifica preda sarebbe…Ma come faccio? E cosa racconto alle mie due figlie Alba e Aurora? Che tormento, che tormento....Quasi, quasi mando avanti a concludere l’affare il mio nuovo collaboratore di agenzia rag. Pasqualino Provolino. Farò questo sforzo; non ho voglia di mettere in pericolo il mio matrimonio, e la mia attività, così ben avviata, per qualche colpo di testa passeggero. Voglio troppo bene a mia moglie Gemma. Viviamo in un paese piuttosto piccolo, la gente mormora, le cose si risanno…Un momento! Ma se quell’ ebete di Pasqualino si fa poi abbindolare da quella specie di Maga Circe, emotivo e romantico com’è? Un collaboratore buono e fidato ma poco furbo e perspicace. Con certe donne poi…E’ capace chi mi rovina l’affare! Va bè, ho deciso, ci mando la segretaria a presenziare agli appuntamenti…con la signora Taralloni. E Rachele, la “quadrangola” Rachele Testaquadra, 25 anni di onorato servizio, nessuna la frega…

    Oggi è la prima volta che apro un ufficio tutto mio! Bravo Marcello Mangioni! Oggi puoi dire che ce l’hai fatta! Volevi diventare agente immobiliare, fare successo vendendo case? Ecco, oggi è il tuo gran giorno! Anzi, il primo di tanti, innumerevoli, grandi giorni. Bravo Marcello! Ma adesso non mi accontento più di essere un mediatore qualunque! Voglio diventare il più importante agente immobiliare della città! Quello che tutti quelli del jet set dovranno ricercare per affidargli la vendita delle loro prestigiosissime ville! Se ci credo fino in fondo, con la mia tenacia, con la mia ostinazione, con la mia ambizione, ci riuscirò! Marcello Uber Alles!! Intanto, però, per iniziare ad attaccare il pranzo alla cena c’è quel box di mio cugino Mario che devo riuscire a vendere. Beh, dai Marcello, coraggio, si comincia sempre dalla gavetta per poter puntare in alto! La crisi del settore immobiliare? Cosa significa la parola “crisi”?

    Ecco, con oggi sono quarant’ anni esatti che faccio questo lavoro. Quante illusioni, quante fatiche, quanti sforzi andati a monte! Quante volte ho tirato su, ogni santo giorno, la saracinesca dell’ufficio! Già…Già, volevo diventare ricco sfondato con questo lavoro, conquistare il mondo, ma posso ritenere che mi è andata di lusso se ho potuto comprare, la mia, di casa e riuscito a crescere decentemente due figli, mantenendoli agli studi. Però quarant’anni anni sono quarant’anni, una vita intera e, questa sera, inviterò mia moglie, mai suocera, mia madre e i miei due figli al miglior ristorante della città, per festeggiare l’anniversario in letizia…Crepi l’avarizia…E alla faccia dell’ IMU!

    Ho settant’anni! Oggi compio settant’anni. Settanta maledettissimi anni! Uno sull’altro!
    Ma mi sento un giovanetto! Non me li sento per nulla! Faccio il più bello lavoro del mondo e sono entusiasta come il primo giorno! Altri settanta di questi giorni! E vai…..!!! Sarai ricordato, Giuseppe, come il Matusalemme dei mediatori! Garantito! La Ministra Fornero sarà contento di me…Forse si risparmierà una pensione…

    Sto pensando…Ho notevolmente peggiorato, in quest’ultimo anno, la qualità d’offerta delle case che ho in bacheca. Urge correzione di rotta! Basta acquisire catapecchie e stamberghe che faccio fatica a sbolognare! Lavoro per niente e guadagno sempre meno….E poi come mi metto con il mutuo?

    Uh,uh, urca! Come è faticoso aprire questo porta. E come cigola! E’ necessario che mi procuri un po’ d’olio d’oliva….Quello di gomito me l’ha già tassato Mario Monti!

    Pino Saffiotto, quella lenza, quel poco di buono, mi ha pagato la mediazione con un assegno scoperto…Si, ma adesso lo aggiusto io, me lo cucino a colazione! Adesso, appena apro l’ufficio, telefono subito al mio avvocato e inizierò immediatamente la procedura giudiziaria di recupero del credito…Ahò, sono 14 mila euro, mica li posso perdere… Pino Saffiotto... Chi l'avrebbe mai detto?...Siamo stati persino compagni di banco alla scuola media....Però, già allora, mi fregava quasi sempre la merenda. Vedo che ha fatto carriera…

    E se provassi ad allargare gli affari, iniziando ad intermediare finanche le aziende e i locali commerciali? Qui bisogna darsi da fare: sono da tre anni che gradualmente guadagno sempre meno…-20% -15%-8%. Adesso basta! Prenderò le contromisure! So di certo che il settore intermediazione aziende è meno trafficato e frequentato, è più specialistico…richiede una professionalità più solida…quasi, quasi….Altrimenti mi butterò sulle amministrazioni condominiali…A do cojo, cojo! L’importante è tirare un po’ di euro in più. Se non cambio passo, rimango appiedato e in mezzo ad una strada. La crisi del mercato immobiliare morde e azzanna i polpacci!

    Ragazzi sai che vi dico? Sono stufo di aprire, tutte le mattine, questa orrenda serranda di colore verdone e spaccarmi la schiena per finanziare la Casta al Potere. Mi vendo le 6 agenzie immobiliari che possiedo, aperte, una alla volta, con entusiasmo, ardore e con il sudore della mia fronte, saluto il cosiddetto mondo civile, e me ne vado a fare la bella vita in giro attorno per il mondo! Sono stufo, letteralmente disgustato dai balzelli da rapina, dagli insulsi adempimenti, dalla stolide osservanze a cui ci costringe una burocrazia miope e retrograda. Benissimo…Lo Stato vuole che noi si uccida la gallina dalle uova d’oro? E allora fra qualche settimana ucciderò la mie di galline! Organizzerò un delitto perfetto. Le sgozzerò tutte e sei! E mi prenderò tutte le uova e me le mangerò tutte intere, nessuna esclusa. Una bella frittata per l’Ufficio delle Entrate…Rimarranno senza zabaione, loro! Si dovranno accontentare dei cocci, detti altrimenti gusci vuoti…Che goduria! E che crociere!

    Quell’impunito di Ciro Chiappalone, un mio ex apprendista, ha aperto la sua agenzia immobiliare proprio di fronte al mio onorato ufficio! Guardatelo sta proprio dall’alta parte della strada! Sta lì, in piedi, come uno stoccafisso con giacca e cravatta d’ordinanza! Sembra che indossi una divisa militare!
    E che ufficio elegante che ha, così signorile, così ben tenuto e asetticamente pulito. L’agenzia “TecnoLinda” si potrebbe soprannominare.
    Ma i clienti? Ciro, tu credi, sul serio, di fregarmi, i MIEI, di clienti, mettendoti di traverso? Se credi di farmi ombra, hai fatto male i tuoi conti! Ti farò mangiare la polvere, ti farò correre, di nuovo, sui carboni ardenti!!! Parola di Girolamo Bruciante!

    Uffa! Ho bisogno di cambiare aria…Uffa! Mi sento letteralmente soffocare qui, in città! Vendo l’agenzia e mi trasferisco a Sperlonga. Vuoi mettere aprire, ogni mattina, la porta di un ufficio di fronte al mare azzurro? C’è spelonca e Sperlonga. Preferisco questa a quella catapecchia del mio ufficetto di città!

    Non c’è la faccio più ogni mattina sollevare, da solo, questa presentissima saracinesca. Col tempo, sono diventato cardiopatico e ho bisogno – che so - di un socio, o di una segretaria, o di un apprendista, di un valido aiuto, insomma. Devo chiedere al mio direttore di banca quanto ho sul conto. E se si possono smobilizzare e quantificare quei fondi comuni… Se potessi finalmente godermi la vita, prima di diventare un grand’invalido a causa di questo lavoro di schifo che si fa ogni giorno più faticoso e ogni giorno meno redditizio! Ma la pensione, chissà quando me la daranno... Se me la daranno!

    Finalmente ho fatto togliere il malocchio alla mia agenzia immobiliare con quel rituale a base di incenso! Adesso mi sento più tranquillo. Qualcuno, certamente qualche collega invidioso, mi ha fatto un sortilegio malefico, una fattura di magia nera… Non era possibile che in 14 mesi non avessi venduto neanche uno sgabuzzino e che, tutte le volte che stavo per concludere un affare, sorgeva sempre un qualche impedimento… mortale. Per ben 7 volte, la persone che stavano per firmare una proposta d’acquisto, morivano, all’improvviso, la notte precedente al giorno della sottoscrizione. Una strage! Mi ero fatto una fama sinistra qui nella mia cittadina, nel mio ambiente ….Anche il mio nome e cognome, Rebecchino De Profundis, ( sono nato, per di più, il 2 di Novembre…) non aiutano…Ma insomma… Spero di aver risolto. Se le cose non cambieranno sarò costretto a riconvertire la mia agenzia immobiliare in agenzia di pompe funebri…

    La crisi? Ma cos’è questa crisi? Lo cantava pure il grande Ettore Petrolini, nella sua celebre canzone…Nell’ultimo semestre, dal Primo di gennaio del 2012 ad oggi, ho intermediato 15 immobili. Una cosa mai vista! Neanche nel 2006 ho lavorato ed incassato tanto! E operando rigorosamente da solo! Un mazzo tanto! Però sono ebbro di felicità! Ma cosa vi devo dire? Non riesco a spiegarmelo in modo razionale. Alcuni miei colleghi, qui vicino, hanno chiuso letteralmente bottega...
    Che io sia il BASTIAN CONTRARIO degli agenti immobiliari?
     
    A Cppensa, La Capanna, Antonello e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Che fantasia, Graf ! A te l'ora tarda ti ispira....

    Io stamane, aprendo la porta dell'ufficio, ho pensato e ripensato che ieri mi è saltata una trattativa per una vendita che ormai era da considerarsi già in porto e alla quale stavo lavorando da due mesi...

    Ma si può essere più sfigati di così ???
     
  3. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista

    .................ma no sei in linea con il mercato ..........;)
     
    A Limpida e La Capanna piace questo messaggio.
  4. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino

    Mi dispiace tanto...

    :occhi_al_cielo::triste::confuso:
     
    A Bagudi e Limpida piace questo messaggio.
  5. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    si può, cara, si può...... Conosco uno che....Massimo:fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina