1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Gli agenti immobiliari sono scontenti della loro situazione , inutile negarlo.
    Quanti pesi, quanti freni al loro entusiasmo, quanto piombo appesantisce la passione per il loro lavoro!
    Abolizione del ruolo, responsabilità in solido, adempimenti barocchi per l’antiriciclaggio, dichiarazione dei propri compensi davanti al Notaio…tasse, imposte, inps, Tarsu, affitti degli uffici, prezzo della benzina che sale….e poi seguire sempre le ultime novità normative, aggiornarsi, non perdere il treno…uffa!
    E nessunissima considerazione né da parte dello Stato ( sono solo “commercianti” da spremere!) né da parte dell’opinione pubblica salvo poi, questa, ricredersi, per l’ottimo servizio fornito.
    Gli agenti immobiliari si sentono soli, hanno coscienza di essere una categoria trascurata. Anche tra di loro, poi, a volte, si fanno la guerra, per disputarsi l’ultimo osso di un incarico di vendita…

    Mugugnano, criticano, biasimano, bofonchiano ma queste lamentazioni non si traducono in proteste formali, in opposizione al sistema anacronistico e mummificato della burocrazia dello Stato.
    Cosa fare?
    Come porre rimedio e modificare lo stato delle cose?
    Come trovare una soluzione al lento declino della professione?
    Come far conoscere le loro ragioni ai cittadini distratti e in altre faccende affaccendati?
    Come organizzare una serrata, una obiezione di tipo fiscale, una opposizione critica, forte ed efficace, che sfondi la barriere del silenzio e della censura dei media?? Senza, però, finire dalla parte dell’illegalità?
    COME GRIDARE LEGGITTIMAMENTE AI QUATTRO VENTI IL PROPRIO SDEGNO ?

    Se qualcuno riesce a trovare un uovo di Colombo…
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se qualche AI ha tempo da perdere per gridare questo proprio sdegno ai quattro venti, meglio farebbe a ripassare o meglio studiare le materie basilari per esercitare questo mestiere: estimo, urbanistica ed edilizia, codice civile, imposte dirette e indirette, registro, merceologia, educazione civica, ecc.
    Se gli dovesse avanzare tempo.........................
     
    A Antonio Troise e giuliano olivati piace questo messaggio.
  3. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :applauso: :applauso: :ok:
     
  4. LucaPontani

    LucaPontani Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ciao, è la prima volta che intervengo in questo blog....sono un "nuovo - vecchio" collega.....voglio rispondere al tuo articolo...
    innanzitutto credo che gli agenti immobiliari siano una delle categorie più masochiste mai esistite...si fanno male da soli...pettegoli, invidiosi, pressapochisti, scarsamente preparati (a volte), con poca professionalità e poco formati ed informati...ovvio...l'eccezione c'è eccome...ma credo che non siamo stati né mai saremo una categoria (q

    Aggiunto dopo 6 minuti :

    ...ops...il computer è impazzito....chiedo venia...
    dicevo...non saremo mai una categoria, fino a che nel nostro splendido e fondamentale mestiere non verrà effettuata una selezione alla base! i franchising nostrani non sono legati ad una serietà in ambito lavorativo....piuttosto a numeri...non per nulla i grandi marchi spingono per la liberalizzazione della professione...in ogni caso...io seleziono i colleghi..e collaboro solo con coloro che ritengo più professionai e preparati. forse facendo una selezione "naturale" tra di noi riusciremo a creare una "categoria" seria con cui poter mandare avanti delle battaglie per la difesa nostra e dei nostri clienti.
    ciao luca
     
  5. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Secondo me se non troveranno il modo di fare lobbying a "testuggine" i mediatori perderanno altro terreno sul piano dei diritti e delle prerogative....:confuso:
     
  6. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Credo che il modo migliore sia sempre lo stesso...dimostrare professionalità e serietà nel proprio ambito sia pur piccolo , a differenza di molti paesi noi abbiamo dei sindacati che al parlamento vengono ascoltati meno del cameriere che porta gli aperitivi ai deputati. Quindi non abbiamo un vero portavoce per esternare il nostro sdegno, ergo continueremo a camminare da soli cercando di studiare per tenere il passo con i mille articoli di legge, decreti e quant'altro ci propineranno.
     
  7. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Q
    Si ma non è sufficente a restare sul mercato....la gente queste cose ce le chiede in maniera relativa...per questo hanno il loro avvocato architetto etc etc ......... a noi chiedono soprattutto di vendere o di far acquistare e questo attualmente con il mercato che c'è è la cosa veramente defficile........:ok:
     
  8. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Hai perfettamente ragione , il mercato è difficile ma il fatto che il cliente sia più informato rispetto al cliente di un decennio fa mette realmente alla prova la professionalità di ogni agente immobiliare. Quindi non resta altro da fare che tenersi al passo con costante studio e nuove iniziative individuali e da condividere.
     
  9. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ciao Luca, bentornato fra noi :D
     
  10. Oris

    Oris Ospite

    Wela! :D
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il cliente preparato, secondo me, è molto meglio dell'impreparato.
    Con il secondo avevi solo problemi perchè capiva fischi per fiaschi.
    Con il preparato subisci un esame senza appello.
    Se lo superi puoi dialogare e concludere.
    Se il preparato capisce che sei tu l'impreparato, la giornata sarà per te una brutta giornata.
    Quindi, come dice Marina, studio, studio, studio, studio.......................
     
  12. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
     
  13. ghouse

    ghouse Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti!
    Sul masochismo della categoria non ci sono dubbi. Farsi ascoltare? Ma se i politici non pagano le case a prezzi di mercato volete che ascoltino gli Agenti Immobiliari? Personalmente stò prendendo in considerazione di passare all'amministrazione di immobili così potrei fare lo stesso mestiere (come lo fanno adesso), ho degli orari certi, posso esercitare altre attività, ed essere anche più considerato come figura professionale. Che ne pensate? Io di farmi passare per scemo non ne ho tanta voglia...
     
  14. fiaip bergamo

    fiaip bergamo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
  15. AlbertoGo

    AlbertoGo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao tutti,
    Lavoro per un’impresa di costruzioni che realizza e vende i propri immobili nel nord Italia avvalendosi di una rete commerciale dal Franchising (Gabetti, Tecnocasa, Frimm, Fondocasa e Pirelli) alle agenzie individuali della località in cui costruiamo.
    Da quest’esperienza ho scoperto molto riguardo alla professione dell'agente immobiliare (sicuramente la scoperta è vicendevole) e ne ho dedotto alcune considerazioni personali:

    1) Esistono agenzie che riescono a darti il valore aggiunto...ma sono veramente poche. Sono quelle agenzie da cui il cliente ne rimane veramente colpito e il motivo secondo me è uno: L'agente quando si rapporta non ha gli occhi a forma di dollaro pensando solo alla provvigione ma pensa al bene del cliente in una maniera tale da renderlo percepibile al primo approccio.

    2) Molte delle nostre agenzie sono mal organizzate e pensano che i propri rudimentali metodi di gestione dei contatti, appuntamenti, anagrafiche e statistiche siano efficienti. Manca molto disciplina e un costante monitoraggio dell'andamento della propria agenzia. Il tutto per essere più reattivi ai cambiamenti.
    3) La preparazione tecnica in molti casi (ma non tutti) è scarsa...e il cliente preparato in 2 secondi se ne rende conto.
    4) Molti agenti non sono solari e purtroppo in questo lavoro i problemi, anche se li hai, li devi mettere da parte e mostrarti il più positivo possibile.( se non hai questa tendenza secondo me devi cambia lavoro)

    Se posso darvi un personale ed umile consiglio io se fossi una agenzia inizierei con l'esporre una CARTA DEI DIRITTI del cliente. Ogni potenziale cliente leggerà una vostra dichiarazione appesa al muro in cui esprimente e PROMETTETE una serie di vantaggi e diritti che la vostra agenzia fornisce. Qui non si parla di legge o di normative....ma di VALORI in cui credete e che mostrate a tutti esponendovi e mettendo il gioco la propria ETICA morale.
    Per esempio:
    Caro Cliente,
    nella nostra agenzia hai sin da ora il diritto a:
    -Chiamare per qualsiasi esigenza e in qualsiasi momento ricevendo risposte entro massimo 3 giorni
    -Ricevere una calda accoglienza con un sorriso.
    -Essere rimborsato nel caso in cui non riuscissimo a renderti soddisfatti
    -Avere a disposizione tutto il materiale illustrativo della casa per un acquisto trasparente.
    -Essere informato nel caso in cui possiate beneficiare di incentivi statali o altri vantaggi
    -etc etc

    Ovviamente queste cose tutti le fanno.....non ci sarebbe bisogno di scriverle, è tutto ovvio.....ma è qui che ci si sbaglia. Mettere tutto su carta ed esporlo (non in un angolino ma in vetrina!) è diverso. PROVARE PER CREDERE.
    L'effetto sul il cliente sarà molto forte.

    Sperando di avere dato delle buone indicazioni rimango comunque dell'idea che la categoria degli agenti immobiliari sta facendo molto per migliorare la propria immagine professionale e si sta mettendo in discussione come non mai.

    p.s. Si accettano consigli anche per noi costruttori.
    Un Saluto e un buon Lavoro :)
    Alberto.
     
  16. Oris

    Oris Ospite

    Sono d'accordo, e ho seguito il consiglio, sul mio sito ho spiegato sempre al cliente come si lavora ;)

    Sul resto, purtroppo, non possos auto-incensarmi, devo chiedere ai clienti :D
     
  17. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Beh io la smetterei di mettere sempre il cliente al centro di tutto e di incensarlo comunque................negli ultimi 10 anni la maggior parte di agenzie ( escluso qualche mela marcia ) lavora con una certa etica professionale e NON si può ridurre tutto al trattare il cliente bene.................le agenzie al 90% e più seguono bene il cliente...chi non lo segue bene si elimina da solo.....ma adirittura la carta dei diritti...........perchè non facciamo l'elenco dei diritti calpestati dai clienti nei confronti degli AI ??? E vi assicuro che la mggior parte delle volte NON è la carta dei diritti il problema ma il semplice fatto economico ( il mondo gira secondo le leggi del vile soldo ) e per risprmiare la provvigione molti non esitano a creare raggiri ed imbrogli ;)
     
  18. Oris

    Oris Ospite

    PErchè nel maercato non puoi pretendere, devi OFFRIRE, sei tu che VENDI te stesso.

    UN AI per natura non dovrebbe avere alcuna pretesa, quelle sono riservate ai dipendenti, noi di solito facciamo tutto da soli, ce lo costruiamo il futuro, nonostante questo stato di kakka che ci si trova ;)

    Sei uin commercinate no?

    Quindi cosa vuoi dai clienti?

    Il cliente ha SEMPRE ragione, se non ce l'ha paga scontento, se ce l'ha paga lo stesso, contento.
     
  19. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Mah è una visione semplicistica .....il cliente NON ha sempre ragione ...ci son clienti maturi co i quali è bello rapportarsi e clienti molto POCO maturi con i quali la mia esperienza mi ha insegnato che è meglio evitare proprio di rapportarsi.....del resto qualsiasi professionista che si rispetti cerca di creare una clientela sana con cui lavorare.........il resto tante volte è da ricondurre anche a colpa nostra ( non la escludo ) ed al MERCATO ora più che mai la variabile più meritevole di STUDIO....tornano ai grandi coltivatori della distribuzione commerciale su come affrontare il mercato e SE il mercato merita di essere affrontato hanno molto da insegnare a noi....che continuiamo a fare come casso ci pare.....
    es. si ci sono le aperture oltre le chiusure ma qui da me uno ha aperto e dopo 6 mesi che faceva lavori per una agenzia da fighetti ( non vi dico il nome è da cappottarsi :^^: ) finalmente ha aperto ed ha resistito altri...........................6 mesi :^^::^^::^^:
     
  20. Oris

    Oris Ospite

    In realtà è una sisntesi, se si scendesse nel dettaglio della cosa finiremmo per scrivere una enciclopedia per nond ire nulla, in fondo.

    Sicuramente noi siamo ausiliari commercianti e un ausiliare commerciante che si rispetti non ha pretese dai clienti, ma crea i presupposti del suo guadagno da solo...

    Ci sono vie intermedie, strade che possono esser seguite, ma tocca a noi costruirle, ognuno secondo la propria idea, sperando di beccarci.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina