1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Drago

    Drago Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, volevo un consiglio circa la difformità di un immobile.
    Mi trovo in provincia di Salerno e possiedo un immobile iniziato a costruire nel lotano 1968 che risulta essere difforme al progetto. In pratica il progetto iniziale prevedeva la scala su di un lato del fabbricato ed invece lo stesso veniva edificato con la scala al centro dello stesso, subendo una radicale modifica del progetto iniziale e venivano edificati dei mc in più di quelli autorizzati con la concessione dell'epoca. Sembra che lo stesso non abbia alcun certificato di abitabilità e quindi vi chiedo:
    1) E' giusto che a distanza di tanto tempo possa incorrere in qualche sanzione?
    2) Se si in quale e quanto mi costa sanare il tutto?
    3) E' possibile rientrare in un vecchio condono visto che la casa è abitata dal 1971.
     
  2. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Re: Difformità tra il progetto edilizio e lo stato attuale della mia casa indipendente. Avrò problemi?

    1) chi può dire cosa sia giusto....
    2) intanto occorre capire se gli abusi siano sanabili
    3) chi lo sa..
    Io dico a tutti " paese che vai... tecnico che trovi".. per dire che è sempre meglio rivolgersi ad un professionista del posto che, in modo discreto ma competente, valuti se gli abusi siano sanibli con l'ottenimeto di un PDC in sanatoria. Presumo che il tutto costi almeno il doppio di quanto pagherebbe oggi per fare le opere... sempre che non vi siano vincoli ambientali....
    in bocca al lupo
     
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Come ho detto in un altro topic nel caso del mio cliente la difformità consisteva in una camera che il costruttore aveva attribuito ad un appartamento mentre nel progetto iniziale era di un altro .... quindi tutto sommato una difformità minore (i muri erano quelli! :^^: ) e ce la caviamo con una DIA in sanatoria che costerà 1000 euro di sanzione e 1200 di tecnico.
    Nel tuo caso la difformità sembra parecchio più grande e quindi .... valuta bene! :?

    ;)
     
  4. elio lucarini

    elio lucarini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    importante che non vi sia un aumento di cubatura, rispetto al progetto iniziale, altrimenti come ha detto zucchetti con 2 o 3.000€. dovresti sistemare tutto, questo vale se lo devi vendere,altrimenti lascia tutto come si trova, viene sempre in tempo a farlo. no è possibile rientrare nel vecchio condono, salvo che te non ai una pratica di condono già aperta, altrimenti devi fare una richiesta di sanatoria tardiva.
     
  5. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    bisogna controllare un milione di cose, in primis se l'aumento di volumetria rientra nella volumetria autorizzabile ma anche altre cose, distacchi, distanze ecc.

    rivolgiti ad un tecnico.

    saluti
     
  6. Oris

    Oris Ospite

     
  7. antonio°°°

    antonio°°° Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Re: Difformità tra il progetto edilizio e lo stato attuale della mia casa indipendente. Avrò problemi?

    cose' il PDC in sanatoria? scusa nn siamo tutti geometri :occhi_al_cielo:
     
  8. antonio°°°

    antonio°°° Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ho una pratica di condono del 1985 aperta, trattasi di un abitazione costituita da piano giorno e piano notte, attualmente e' solo sanato il piano giorno mentre il piano soprastante e' abusivo, posso sanare con la pratica del condono del 1985?grazie
     
  9. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    bisogna controllare, ma volendo essere fiscali (e nell'edilizia non lo si è mai) non potresti, ma devi controllare tante cose ed eventualmente dichiarare un bonario errore tuo (o di chi all'epoca richiesse la concessione edilizia in sanatoria) ma è tutto da vedere. Potrei scendere in tecnicismi particolari ma non è propriamente lo spirito del forum quindi evito.

    saluti
     
  10. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Scusate ma ..... dopo che è stata costruito il palazzo, il Comune non avrebbe dovuto rilasciare un attestato di conformità?:shock:
    Se lo ha fatto dichiarando il falso chi si deve assumere la responsabilità????? io?????:shock::shock:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina