1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antodeke

    antodeke Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buon giorno a tutti, scusatemi, sono nuova e non capisco un gran chè su immobili.
    Con la morte di mia mamma, ho ereditato un immobile. Sono la proprietaria di 1/3, mio papà dell'altro 1/3 e il restante 1/3 e di mio fratello.
    Mio fratello ha la residenza ma non il domicilio, perchè vive in un'altra città. Mio padre, vive in questo appartamento, ma ha la residenza in un'altro appartamento (ereditato da noi anche questo.....e fa parte di tutto il complesso). Mio padre aveva avuto dei debiti con equitalia che io ho saldato!!!! Ora vorremmo vendere tutto ma ci siamo accorti che mio fratello ha una grossa somma di debiti con equitalia tutto dovuto per tasse non pagate di questo appartamento (solo la sua quota, visto che io sono l'unica a non avere debiti). Mi chiedevo, come possiamo vendere?? Mio fratello dice che sono debiti di papà, mentre papà dice che sono debiti del figlio....perchè è mio fratello ad avere la residenza!!!!! Posso vendere solo il mio terzo?? Sia mio padre che mio fratello non lo vogliono perciò dovrei venderlo ad estranei.
    Mi spiegate tutto il possibile per vendere di questo immobile?? Cosa posso fare?? Perderei qualcosa, visto che mio fratello insiste che tutti quei suoi debiti devono essere divisi per 3 e io non ci stò???
    Grazie di tutto
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    siete comproprietario ognuno per 1/3. Allora se tu vuoi vendere puoi vendere ad estranei ma ti dico che e' molto difficile che qualcuno compri una parte di casa.
    Puoi vendere la tua quota a tuo fratello o a tuo padre se accettano ma non sono obbligati a comprare. oppure mettervi d'accordo tutti e tre e' vendere la casa a terzi.
    altro sistema e' la vendita giudiziale cioe' all'asta. devi contattare un avvocato e iniziare le procedure per la vendita attraverso il tribunale. Basta che uno di voi tre lo voglia e si puo' fare anche se gli altri non sono d'accordo.
    in ogni caso in caso di vendita a terzi sara' necessario non avere ipoteche sull'immobile.
     
  3. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    D'accordo con acquirente. La cosa migliore, però, è che vi accordiate tra di voi per vendere privatamente, anche se perderete un po' di soldi.
     
  4. antodeke

    antodeke Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta.
    Gli acquirenti li avremmo trovati, ma mio fratello vorrebbe prendere i soldi e con quelli pagare l'equitalia....e dividere i "suoi" debiti per noi tre. Visto che io ho sempre pagato tutte le tasse per il mio terzo e non sono obbligata a dividermi i debiti del fratello, lui non vuole vendere.
    C'è un modo per far andare all'asta l'immobile il più velocemente possibile??
    Grazie
     
  5. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Le garantisco che non le conviene affatto! Ci perdereste (tutti) talmente tanti soldi che le converrebbe accettare addirittura la proposta di suo fratello. Senza considerare il fatto che avere una casa pignorata comporta una marea di problemi, su cui qui non divago. Inoltre se provoca il pignoramento, in qualche modo incrina definitivamente i rapporti con i suoi. Provi a mediare la situazione con suo fratello, cercando di fargli capire con le buone la situazione. Magari anche lei rinunci a qualcosa, per far capire la buona volontà di concludere la cosa e di dargli anche un'aiuto.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  6. dibennedettosalvatore

    dibennedettosalvatore Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Allora, cerco di spiegare ciò che la mia esperienza sa'
    la quota per un importo X è personale, i debiti fatti da una persona con la sua firma sono personali.
    Pertanto sa suo padre o suo fratello hanno dei problemi sono solo fatti suoi.
    Il debitore gli metterà in vendita all'asta solo la loro quota personale, la sua non la toccherà nessuno.
    L'unico problema è lei a chi venderà la sua quota?
    Spero di aver fatto cosa gradita ain suio dubbi.
     
    A Sarah333 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina