1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Giovedì, 19 luglio, 2012 - 08:25

    http://www.idealista.it/news/archiv...i-delle-case-2q-2012-discesa-iniziata-tabelle

    caspita e' un articolo di + di un mese fa.......................:p:ok:
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

  3. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Secondo me l'unica discesa che si vedrà concretamente, nell'immediato, non sarà dei prezzi degli immobili ma del numero di agenti immobiliari. In questa guerra tra venditori ostinati e compratori sempre più poveri in canna c'è il blocco delle compravendite. A farne le spese davvero è la categoria degli Agenti Immobiliari, perchè si può reggere per qualche tempo, ma poi vengono i problemi davvero purtoppo.
     
    A H&F e goldsilver2 piace questo messaggio.
  4. O.r.d.i.n.a.r.y. Man

    O.r.d.i.n.a.r.y. Man Membro Attivo

    Altro Professionista
    e non solo.....non è facile per molti professionisti campare di pratichette catastali.....per le agenzie sarà cmq anche più dura, visto che si mantengono da sempre con le vendite...ma il momento delle chiusure a catene nn mi sembra ancora iniziato...
     
  5. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    e ci sarà, anzi, c'è già, una forte riduzione del numero di :
    notai (che stanno facendo grossi tagli del personale)
    geometri
    ingegneri
    architetti
    ...
    costruttori
    artigiani
    ...

    il problema è che ... sono analisi senza fondamento
    avete letto le note metodologiche? le riporto

    "nota metodologica
    per la realizzazione di quest’indice sono stati analizzati i dati di 34.031 annunci immobiliari pubblicati su idealista.it tra il 1° aprile e il 30 giugno del 2012. per assicurare l’esattezza dei dati, sono sistematicamente escluse dal rilevamento le case i cui prezzi indicati dagli utenti risultano chiaramente sproporzionati rispetto al valore di mercato e le case con giardino, perché provocherebbero una distorsione nella rilevazione dei prezzi in una determinata zona. per permettere una sufficiente standardizzazione dei risultati inoltre vengono scartati quei comuni che presentano un numero inferiore a 100 immobili. l’indice immobiliare di idealista è elaborato con i prezzi di offerta sui metri quadrati costruiti (a corpo)"

    NON sono prezzi di compravendita ma offerte/illusioni di vendita!
    NON rappresenta il mercato immobiliare italiano ma gli annunci del portale
    QUALE criterio permette di rilevare la chiara sproporzione rispetto al valore?
    PERCHE' le case con giardino provocherebbero distorsione? Allora stiamo parlando solo di appartamenti?
    Un comune viene scartato perchè non ha minimo 100 annunci del portale?
    Cosa vuol dire "metri quadri costruiti (a corpo)"? Quale misurazione viene utilizzata?
    ...
    siamo alle solite :occhi_al_cielo:
    NON è un'indagine di mercato, è un messaggio pubblicitario del portale ...
    che fa MOLTO MALE al mercato immobiliare e che molti si bevono, commentano e utilizzano ... senza leggere le "controindicazioni" :^^:
    Insomma, un comportamento che i professionisti del mercato immobiliare non possono accettare, ignorare, sostenere ... :confuso:

    come si può accettare una simile disinformazione?
     
    A skywalker, H&F e m.barelli piace questo elemento.
  6. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Finchè non ci sono regole condivise la gente prende i cartelli e gli annunci dei portali come veri, non come illusioni di vendita. Quindi non si fa neanche avanti con proposte per così dire "offensive". Questo ingenera d'altra parte molta confusione anche nei venditori, che per lo stesso motivo (confrontando il proprio immobile con altri) non ritiene razionale abbassare il prezzo. Oltre che un gap tra prezzi di vendita e disponibilità finanziarie dei compratori c'è anche un enorme problema comunicatitivo, informativo.
     
    A Bagudi e Carlo Garbuio piace questo messaggio.
  7. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    le regole condivise esistono e sono applicabili da subito :ok: di conseguenza è possibile pure risolvere l'enorme problema comunicativo, informativo e quindi culturale ;)
    questo non è compito dei portali, che hanno scopi molto differenti :confuso:,
    ma è compito di ogni singolo professionista :fico:
     
  8. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Vero, ma volenti o nolenti dai portali passa la maggior parte delle informazioni, benchè errate....Il singolo professionista può un po' poco...Il problema comunicativo e informativo poi è tanto maggiore quanto più vasta è l'area di riferimento.
     
  9. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    i portali non hanno questi fini divulgativi, comunicativi o culturali ... loro fanno il loro lavoro e producono le loro analisi ... ed in maniera trasparente perchè, come si vede, le note informative sono riportate correttamente ...
    l'attenzione al commento la deve prestare il lettore e chi ha interesse affinché il problema venga trattato con metodo :fico:
    il portale si adatterà a quanto viene richiesto dai clienti.
    Fra i clienti ci sono, purtroppo, professionisti che accettano di mescolarsi ai privati alle condizioni del portale e ... la giostra intanto va avanti ...
     
  10. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    ci sono stati migliaia di licenziamenti nelle fabbriche...................
    meno agenti forse rimarranno i migliori..........................
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    In base a quali criteri ?

    Se i problemi sono economici, rimarranno solo quelli che hanno guadagnato molto in passato o sono rivvhi di famiglia...
     
    A O.r.d.i.n.a.r.y. Man piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina