• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

giobaxx

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Buonasera a tutti.

Ho bisogno di una vostra consulenza :)..come sempre. Sto cercando di venire incontro ai ragazzi che hanno in locazione un mio appartamento tramite un contratto a canone concordato.

I ragazzi si sono iscritti al Sicet di Genova che redige questi contratti ma c'è una cosa che non mi è chiara e cioè l'IMU. A quanto mi era sembrato si capire c'era un risparmio sull'IMU ma che non dimuniva al diminuire dell'affitto ma diciamo era fisso, cioè paghi all'incirca il 75% dell'IMU ordinaria qualsiasi sia l'affitto "concordato" che redici

Al momento con un affitto da 450 euro con un 4+4 pago 1134 ero di Imposte più 627 euro di IMU. in totale 1761 euro di tasse l'anno. Per cui a fine anno mi rimarrebbero 3639 euro

Con il canone concordato l'affitto deve essere compreso tra 311 e 450 euro.

Ad esempio un contratto a canone concordato 3+2 da:

400 euro pagherei 720(400*12*0.15) euro di imposte e 343 euro di IMU per un totale di 1063 euro di tasse l'anno. Ed a fine anno mi rimarrebbero 3737 euro. Io ci guadagnerei qualcosina ed i miei inquilini pagherebbero 50 euro/mese in meno.

Quello che ho capito io è che se porto l'affitto a 380 euro...le imposte scendono a si a 80*12*0.15=684 euro....ma l'IMU continuerebbe a essere 343 euro no? Mi sbaglio od è corretto?

I ragazzi hanno capito che anche l'IMU scende allo scendere dell'affitto ma secondo me sbagliano....

Grazie dell'eventuale aiuto
 

MELISSA75

Membro Attivo
Professionista
l'importo dell'affitto non incide sul pagamento dell'IMU, si hanno sconti con i contratti concordati, consiglio di consultare il regolamento del comune
 

dormiente

Membro Senior
Agente Immobiliare
Dovresti fare delle simulazioni considerando tutte le entrate ed uscite in base al tipo di contratto, alla cedolare secca o no, alle eventuali imposte di registro, all'imposta che dovresti pagare di IMU se in canone agevolato o no, ecc.ecc.
Ormai si sa, il fisco ti dà da una parte e ti prende dall'altra.
Non a caso, meraviglia delle meraviglie, alcune volte, con un canone più alto, é vero che si pagano più tasse ma....rimangono più soldi in tasca!
Ci sono dei Comuni che fanno pagare una IMU ridotta sui contratti a canone concordato e nel 2017 fanno un ulteriore sconto del 25% se il conduttore vi stabilisce la residenza.
Ma agli studenti cosa gli interessa se paghi di più o di meno di IMU?
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Monypenny ha scritto sul profilo di francesca63.
Buongiorno Francesca
In data 31 luglio 2019 ho stipulato un preliminare tramite agenzia con una società srl, per l'acquisto di una unità immobiliare, facente parte di un blocco di 8. Si trattava di un acquisto su progetto, in quanto al momento della firma nulla era fisicamente esistente.
Buongiorno ho un immobile d10 vorrei trasformarlo nella casa del contadino per mio figlio che è imprenditore agricolo professionale è possibile?
Alto