1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Antomilla

    Antomilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    abbiamo un problema per l'acquisto di una casa in quanto per il pagamento al rogito ci richiedono un bonifico da effettuare prima della firma del rogito stesso; non accettano assegni o altro perchè la banca della signora che vende effettua operazioni solamente on line e non ha sportelli.
    Vorremmo sapere se siamo obbligati ad accettare di fare questo bonifico e nel caso come poterci tutelare dato che non ci fidiamo.
    Inoltre vorremmo capire come funzionano le procedure in questi casi: si prepara anticipatamente il bonifico e lo si invia al momento della firma del rogito? O si può fare il bonifico nella nostra banca ma alla presenza del Notaio, stipulando anche il rogito nella banca?
    Resto in attesa di una cordiale risposta.
    Grazie
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    pagare prima del rogito??
    Cambia casa. :shock::sorrisone:
    ma tu stai parlando di un bonifico bancario da fare prima o di un bonifico bancario irrevocabile al rogito???
     
  3. Giorgio VI

    Giorgio VI Membro Junior

    Privato Cittadino
    A parte le altre considerazioni, è strano che una banca on line non permetta il versamento di assegni appoggiandosi a un'altra banca fisica in assenza di suoi sportelli... Ci sono banche solo on line che si appoggiano a filiali del gruppo, o alle Poste o addirittura a Uffici di Cambio. Che banca è?
     
    A ccc1956 e Limpida piace questo messaggio.
  4. tharapyo

    tharapyo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si fa il rogito nello studio del notaio, tramite la sua connessione internet si accede al proprio internet banking, si fa il bonifico, si stampa la ricevuta e si trascrivono gli estremi del bonifico sul rogito al posto dei soliti numeri degli assegni, si firma il rogito e si ritirano le chiavi dell'immobile:stretta_di_mano:
    Oppure si fa la stessa procedura ma si stipula nella propria banca anziché nello studio del notaio:stretta_di_mano:
     
    A ccc1956, navigator77, Alessandraa e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ma l'acquirente potrebbe anche revocarlo dopo il rogito questo bonifico o no?:confuso:
     
  6. Giorgio VI

    Giorgio VI Membro Junior

    Privato Cittadino
    Il bonifico on-line ormai parte il giorno dopo la richiesta se fatta entro una certa ora, di solito entro le 16 -18 con valuta e disponibilità (se non specificata) del successivo giorno lavorativo, l'assegno ci mette di più ad avere la disponibilità. Revocarlo poi per quale motivo nel giro di meno di 24 ore? O intendi se succede qualcosa al rogito prima di lasciare lo studio? In questo caso, sì, si può annullare online..
     
  7. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sto parlando in generale, non mi sembra un metodo che dia garanzie assolute, per operazioni del genere eliminerei qualsiasi rischio, sia da una parte che dall'altra. A rogito userei solo assegni circolari non trasferibili e non assegni normali che potrebbero non essere coperti. Come hai detto tu, le banche online si possono appoggiare ad altre banche o la signora, per l'occasione, apra un conto corrente, permetta l'operazione e poi lo chiuda!
    Ma se Antomilla già non si fida........meglio seguire il proprio istinto e chiedere lumi al proprio Notaio;)
     
  8. Antomilla

    Antomilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per le informazioni. Si tratta di un bonifico bancario da emettere prima della firma del rogito e una volta inviato non si può annullare. Abbiamo anche contattato la banca del venditore e ci hanno detto che accettano solo bonifico e non un assegno circolare.
    Domani sentiremo il notaio che riapre dopo le feste natalizie.
    Grazie!
     
  9. Giorgio VI

    Giorgio VI Membro Junior

    Privato Cittadino
    Antomilla, non so se puoi postare che banca è, ma che una banca imponga un unico mezzo di pagamento mi sembra fuori dal mondo. Un assegno circolare devono accettarlo. Per quale motivo non possono?
     
    A Limpida piace questo elemento.
  10. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, il bonifico al rogito per l'estinzione del mutuo è normale per la banca che non può essere presente con un rappresentante all'atto.;)
     
    A Limpida piace questo elemento.
  11. art

    art Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Esiste un articolo del c.c. che prevede il pagamento 'solo' (salvo diversi accordi tra le parti) per contanti o mediante trasferimento fondi contestuali alla firma...?!
     
  12. Giorgio VI

    Giorgio VI Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non si era parlato di estinzione mutuo. Se ha omesso questo particolare la cosa potrebbe cambiare...
     
  13. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao. allora non avevo decifrato bene il problema.
     
  14. jacopoge

    jacopoge Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se fosse estinzione del mutuo il Notaio dovrebbe esserne a conoscenza. In via generale non sei tutelata per i pagamenti effettuati prima del rogito. In caso di mancata firma del rogito e/o mancata consegna dell'immobile ti troveresti ad affrontare lunghi procedimenti. E senza voler pensar male del venditore. Un esempio, estremo che può rendere il problema: tu paghi e venendo al rogito la venditrice viene investita; dovrai aspettare la chiusura della successione per avere l'immobile o riavere i tuoi soldi.
    Ti consiglio di verificare che la richiesta non nasconda un problema di ipoteche od altre trascrizioni da cancellare. Se fosse tutto regolare e la richiesta una semplice follia della banca, fate il rogito presso la tua banca la quale passerà il bonifico all'avvenuta firma. Oppure adotta la soluzione on line presso lo studio del notaio effettuando il materiale invio a firma avvenuta.
    Un'ulteriore soluzione è che tu paghi al rogito con circolari, mezzo di pagamento usuale per queste transazioni, e poi con la venditrice vi rechiate alla tua banca per fare un bonifico per cassa cambiando i circolari o che tu li riversi sul tuo conto dando parimenti ordine alla banca per il bonifico.
     
  15. loggino

    loggino Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Questa vicenda, assai anomala, non mi pare sufficientemente chiara e potrebbe essere semplicemente frutto di un'incomprensione e/o fraintendimento tra Antomilla e colui che le ha spiegato la procedura da seguire.

    Oppure, peggio ancora, una sciocca presa di posizione (un capriccio) della parte venditrice, che "usa" come alibi il fatto che la banca sia una di quelle "on line".

    Vedrete, poi, che la signora venditrice in questione non ha affatto intenzione di firmare il rogito notarile (di conseguenza il trasferimento della proprietà) accontentandosi di veder eseguire dal computer di un notaio il bonficio on line seduta stante; vedrete che lei intende tutt'altro: lei vorrà che la parte acquirente provveda al bonifico, vorrà verificarne l'esito a buon fine e POI vorrà presentarsi dal Notaio per firmare l'atto!

    Ripeto... mi sa tanto di eccesso di propria tutela (quindi un capriccio) da parte del Venditore che, evidentemente, ha preso alla lettera il consiglio di qualche improvvisato!

    Esistono gli strumenti per tutelare entrambi le parti e serenamente firmare un rogito notarile senza ledere gli interessi e i diritti reciproci.... banca fisica o virtuale che sia!
    E sono quelli fin troppo conosciuti ed adottati comunemente da tutti, non c'è bisogno di andarsi ad inventare chissà quali sortilegi finalizzati ad una tutela esasperata ed irrazionale.
     
  16. jacopoge

    jacopoge Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @loggino. E' chiaro che il pagamento tramite assegni circolari sia la prassi consolidata. A maggior tutela del venditore si può anche far chiedere al notaio il bene emissione dei circolari.
    Comunque se una procedura non comporta oneri eccessivi ben la si metta in atto per tranquillizzare una delle parti. Resta che se una parte non si fida "a prescindere" nessuna soluzione sarà adeguata. E' anche per questo che esistono i professionisti seri. Per evitare che le parti si impuntino su questioni di puntiglio.
     
  17. loggino

    loggino Membro Junior

    Agente Immobiliare
    >Per evitare che le parti si impuntino su questioni di puntiglio.

    E infatti ho ragione di ritenere che siamo di fronte ad un caso del genere, piu che alla mancanza dello "strumento" da parte della Banca On Line...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina