• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

setterx

Membro Junior
Privato Cittadino
Salve a tutti, è da ormai quasi un annetto che sono alla ricerca di casa.
Con la mia compagna siamo finalmente vicini a fare un offerta formale ad un venditore.
Il problema è che ad oggi la mia compagna non può partecipare all'acquisto (non lavora e non ha liquidità) quindi inizialmente sarò soltanto io a finanziare il tutto (una parte in cash, e una parte mutuo).

La domanda ora è la seguente: la mia compagna ha una casa in vendita e spera di concludere quanto prima. Chiaramente non si sa quando questo avverrà, ma essendo un appartamento nuovo ci sono molte possibilità che questo avvenga.
Nel momento in cui lei sarà riuscita nell'intento l'introito ricavato andrà un po' a coprire il mutuo e un po' sarà investito in ristrutturazione o comunque questo lo valuteremo successivamente.

Vi chiedo, è possibile in futuro cointestare l'immobile ad entrambi? E' necessario essere sposati? Ci sono delle tasse da pagare esagerate? Come funziona?
Grazie mille a chi vorrà aiutarmi.

Saluti!
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Vi chiedo, è possibile in futuro cointestare l'immobile ad entrambi? E' necessario essere sposati? Ci sono delle tasse da pagare esagerate? Come funziona?
Per intestare l'immobile ad entrambi successivamente all'acquisto , servirà un atto notarile di donazione o vendita.
Non è necessario essere sposati, ma il costo è decisamente alto, qualche migliaio di euro ( in funzione del valore della casa).
In ogni caso è un'operazione sconsigliabile; meglio sarebbe aspettare a comprare che lei abbia venduto, oppure comprare intestando già l'immobile ad entrambi, con una scrittura privata in cui riconoscete che lei ti dovrà versare la cifra x, appena venduta la sua casa.
 

setterx

Membro Junior
Privato Cittadino
Ti ringrazio molto Francesca. Sei sempre molto precisa e gentile nelle tue risposte.
Scusa l'ignoranza, ma la scrittura privata non è altro che un accordo scritto e vincolante tra le parti sottoposto poi alla firma del notaio? In tal caso si pagherebbe solo la parcella di qualche centinaio di euro del notaio in questione, giusto?
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
ma la scrittura privata non è altro che un accordo scritto e vincolante tra le parti sottoposto poi alla firma del notaio?
Il notaio potrebbe non essere necessario.
Nel senso che una scrittura privata tra voi ha pienamente valore comunque.
Il notaio peraltro potrebbe aiutare a formulare questo accordo , o valutare se inserire nel rogito un riferimento al fatto che paghi tu, a tutolo di prestito nei suoi confronti.
 

cristian casabella

Membro Senior
Agente Immobiliare
Non so se sia fattibile, ma se ti facessi concedere anche l'usufrutto (relativo al 50% della tua compagna), potresti rinunciarvi in un secondo momento, con un'imposta del 2% + onorario del Notaio
Non so però se è possibile avere il 50% di proprietà insieme al 50% di usufrutto sulla parte restante... magari è solo fantascienza...
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
non mi sono chiare me motivazioni sottostanti la richiesta.
il punto è non volere cointestare - per ora - l'immobile con la compagna, in quanto questa non contribuisce all'acquisto o timori che la banchi non eroghi il mutuo?
 

setterx

Membro Junior
Privato Cittadino
La banca ha detto che sarebbe molto meglio se fossi io il solo a poter accendere il mutuo. La casa della mia ragazza è a metà con suo fratello, per questo dobbiamo aspettare di venderla e poi entrare con il contante.
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
La banca ha detto che sarebbe molto meglio se fossi io il solo a poter accendere il mutuo. La casa della mia ragazza è a metà con suo fratello, per questo dobbiamo aspettare di venderla e poi entrare con il contante.
mah, se è questione della banca mi sembra strano. sia che sia intestata solo a te o a entrambi, nel momento in cui concedete ipoteca a loro che cambia?
 

plutarco

Membro Attivo
Privato Cittadino
Condivido in toto la soluzione proposta da Francesca. La scrittura privata in questione è chiamata "riconoscimento di debito".
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Certo lei non può fare mutuo, se non ha redditi.
Ma l’intestazione della casa e l’intestazione del mutuo possono essere diverse.
Io comunque aspetterei che vendano la casa , per poi fare i conti per bene e decidere come procedere.
Tra l’altro se lei mette dei soldi per l’acquisto, potrai avere un mutuo più basso, quindi migliore.
 

PyerSilvio

Nuovo Iscritto
Agente Immobiliare
l’intestazione della casa e l’intestazione del mutuo possono essere diverse.

Il problema è che ad oggi la mia compagna non può partecipare all'acquisto (non lavora e non ha liquidità) quindi inizialmente sarò soltanto io a finanziare il tutto (una parte in cash, e una parte mutuo).
Sei ancora nella fase della proposta.

Non e' detto neanche che questa venga accettata e che quindi si proceda a tutte le altre formalita'.

La casa puo' essere intestata a chiunque.
Il mutuo solo a chi fornisce le garanzie necessarie per ottenerlo e sostenerlo.

Quando venderete la casa "di lei" regolerete i vostri conti.

Un classico, che succede spesso, e' quando l'operaio medio pure un po' bruttino, conosce e compera la casa assieme cointestandola, con una bella Ucraina. Forse troppo bella per lui.

L'operaio mette tutte le sue risorse e si indebita per realizzare il bel progetto.
Nel volgere di un anno la bella svanisce tra le steppe sovietiche, saltando fuori solo nel momento, in cui occorre intervenire per vendere.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ciao a tutti, dovrei acquisire una quota di proprietà di un immobile di cui sono già erede , desideri sapere i costi notarili prima di accettare la quota.
Ho bisogno di una consulenza
Alto