1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rosamunda

    rosamunda Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti, vorrei chiedere un consiglio : vorrei investire parte dei miei risparmi nell'acquisto di un piccolo immobile, da mettere a reddito, però preciso che sono usufruttuaria di un altro immobile da cui non percepisco alcun affitto. Sono fortemente osteggiata nella realizzazione di questo progetto, in quanto mi è stato detto che non conviene per le tasse che sono pesanti. Cosa mi consigliate? Io penso che, invece di lasciare i soldi fermi in conto corrente, sarebbe meglio acquistare.Grazie per l'attenzione.
     
  2. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' solo un problema di numeri unito ad un pizzico di follia; valuta i costi dell'acquisto ed ipotizza (vedi nella tua zona i valori reali dei canoni di locazione) la rendita al netto delle imposte che potrai ottenere: Il pizzico di follia sta nello scommettere sulla rivalutazione futura dell'immobile che acquisti oggi.
     
  3. rosamunda

    rosamunda Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie sei stato esaustivo nella tua spiegazione, ma non esiste più la regola che il mattone vale più dei soldi e si rivaluta nel tempo?
     
  4. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Forse sul lungo periodo la regola è ancora valida, ma se hai acquistato casa nel 2003 ed oggi cerchi di rivenderla difficilmente riprendi i tuoi soldi; certezze e sfere di cristallo funzionanti non esistono.
     
  5. sylvestro

    sylvestro Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Certo che esiste. Più tempo passa e più si rivaluta. Se non hai fretta di vendere prima o poi varrà più di oggi.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E poi dipende tutto dalla cifra che spendi. Oggi chi ha soldi fa affaroni
     
  7. skywalker

    skywalker Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Emotività...
    ...questo è un ingrediente che non dovrai mai mettere nella tua ricetta.
    Se sarai capace di scegliere l'immobile non spinta dal gusto personale ma solo dai conti e saprai cogliere le possibilità che mai come oggi può offrire il mercato avrai già due elementi ideali per l'impasto perfetto di una ciambella col buco.
     
    A Mil piace questo elemento.
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Vuoi fare concorrenza ad un noto fornaio
     
  9. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Questa regola valeva prima che in Italia venissero introdotti i crediti facili, quando cioè la gente ragionava giustamente come ragioni tu (ho x in banca, facendo un piccolo mutuo di y anni acquisto z). Quando questo meccanismo si è inceppato (perchè il mutuo è stato concesso molto facilmente ma per anni y elevati alla seconda) oltre alle storture del sistema del credito si è introdotta una perversa rivalutazione degli immobili (bolla immobiliare), arrivati a cifre completamente irrealistiche pressoché ovunque.
    Al momento stiamo ancora facendo i conti con la devastazione di questa bella eredità degli anni 2000-2008 (con uno stridente contrasto tra quotazioni in generale fuori portata anche precedentemente per la maggior parte degli acquirenti e passaggio da credito facile a criteri assurdi ed eccessivamente restrittivi da parte del sistema bancario).
    Se la tua è una zona in cui il riallineamento dei prezzi inizia già ad essere considerevole o magari la bolla ha colpito in misura minore perché la gente non si è fatta irretire dal credito facile allora è un investimento che può comunque essere valido.
    Attenta, però: devi tenere bene in conto il fatto che non è vero che oggi si fanno affari, sta semplicemente tornando una certa normalità, ma con un contesto economico complessivo nel frattempo sempre più disastroso.
    In realtà è molto probabile un ulteriore assestamento, ci si aspetta un calo molto più marcato delle quotazioni, che vengono tenute artificiosamente alte per questioni di vario tipo, non da ultimo il fisco.
    Molta gente ha acquistato convinta di poter chiedere qualunque cifra in affitto, per poi accorgersi che nella realtà non aveva offerta e che tra spese, interessi e tassazione rientrerà dell'investimento tra moltissimi anni perché aveva sborsato una cifra troppo alta, avulsa completamente dal contesto in cui viviamo. E con una concorrenza di immobili spaventosamente crescente.
    Se alla luce di attente considerazioni e della disponibilità economica decidi di acquistare allora hai sicuramente dalla tua un ampio panorama di immobili tra cui scegliere e sicuramente troverai ciò che fa al tuo caso.
    Auguri.
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Auguri, ti farai una cultura eccezionale se o metti a reddito, e non sei seguita da un professionista
     
  11. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Vorrei darti un buon consiglio: non farti attirare dal basso prezzo, cerca di fare un buon affare tenendo presente alcune cose importantissime: acquista un appartamento piccolo in ottima zona, ad un piano più alto possibile, senza portineria. Se un domani vorrai rivenderlo sono queste le caratteristiche che conquisteranno gli aspiranti acquirenti.
    In pratica acquista solo l'immobile in cui andresti a vivere.
    Le cose belle si rivalutano più delle brutte.
     
  12. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Piccolo, ma non troppo aggiungerei.
    Io sui tagli piccoli ho molti dubbi. In verità sono stati quelli più richiesti in tempi di bolla, ma solo per il fatto che molta gente si è fatta prendere dalla frenesia da investimento e i prezzi erano proibitivi. Oggi come oggi i monolocali con cucina a vista non hanno affatto "tenuto", anzi sono penalizzati né più né meno di tutti gli altri, la quotazione si è drasticamente ridotta e anche l'appetibilità.
    Il futuro (a meno di località turistiche estremamente ambite dove questo ragionamento può andare bene) è in tagli medi, normali cioè. C'è stanchezza per metrature lillipuziane e fantasiose soluzioni architettoniche. La gente vuole spazio decente e a prezzi accessibili, altrimenti non compra, quindi è presumibile che in futuro in caso di rivendibilità si debba già oggi inseguire il trend, magari consapevoli di avere più fortuna nel poter scegliere.
    Io considererei questo aspetto, in vista anche di un calo quotazioni. Il tutto ovviamente in base a scelte di opportunità temporale di un investimento.
     
  13. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
     
    A Mil piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina