1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Rassegna Stampa

    Rassegna Stampa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino

    <img alt="" height="1" width="1">
    Italia, 12 milioni di impianti elettrici non a norma
    [SIZE=-1]Casa & Clima[/SIZE]
    [SIZE=-1]Sono ben 12 milioni (2/3 del totale di quelle costruite prima del 1990) le abitazioni italiane con impianti elettrici non a norma e sono oltre 45.000 gli incidenti domestici, anche mortali, originati ogni anno da problemi all’impianto elettrico, con danni sociali per milioni di euro.

    Il tutto è emerso durante il convegno "La sicurezza degli impianti elettrici: situazioni e prospettive", organizzato da Prosiel, associazione senza scopo di lucro, nel quale sono stati resi noti i risultati di un'indagine commissionata a Demoskopea sulla sicurezza degli impianti elettrici nelle abitazioni. I dati emersi hanno tracciato un quadro piuttosto allarmante evidenziando l'inadeguatezza di una grossa fetta degli impianti esistenti.
    [/SIZE]


    Leggi tutto l'articolo...
    e commentalo sul forum
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Scusa, ma non riesco a capire il fine della pubblicazione/citazione; ovvero la dichiarazione di conformità è in vigore con la legge 46/90 e modificata dal DM 37/08 e pertanto dal 1990 tutti coloro che realizzano modificano o manomettono impianti (sia elettrici che idrici) sono tenuti a compilare il certificato di regolare esecuzione. Pertanto si deduce che tutti gli impianti sia nuovi che vecchi devono essere dotati di tale requisito e questo vale in particolare per gli atti di comprevendita che la parte venditrice deve esibire all'acquirente, a meno che non sia accordato preliminarmente che l'impianto non è conforme e pertanto l'acquirente provvederà a sistemarlo.
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non c'è nessun obbligo da parte del venditore.
    Un impianto può benissimo non essere certificato, ma essere a norma-
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    mi spiace contraddirti, ma sono sicuro e ti garantisco che le certificazioni oltre ad essere obbligatorie devono essere presenti, soprattutto nei casi di incidenti nelle abitazioni, anche se l'immobile non è stato oggetto di vendita o altro, necessita esibirlo alle autorità. In ogni caso come dici tu, mi spieghi come fai a dimostrare che l'impianto sia in regola o a norma?
     
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ok. Riferimento di legge relativo all'obbligo di presentare le certificazioni di conformità degli impianti nelle compravendite. Grazie

    Per l'impianto a norma ci sono dei rezuisiti minimi indicati nella legge da te citata in precedenza che conoscerai senz'altyro meglio di me.
    Il venditore non ha l'obbligo di dimostrare niente: nel caso il compratore voglia i certificati si produce un certificato di rispondenza (ma è un accordo e NON un obbligo)
     
  6. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Scusa ma ancora una volta non la penso così...prova a verificare in base al cc e cpc cosa succede se un danno è causato da impianto elettrico o gas e non disponi di CRE; per il resto non discuto, molti pensano non sia obbligatorio, ma appena si verifica la necessità si corre ai ripari. Comunque OK non voglio entrare in polemica...
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nessuna polemica: io sto parlando di obblighi legali, non di danni e/o conseguenze...
    Nelle compravendite NON è obbligatorio produrre i certificati di conformità degli impianti. Che sia consigliabile per la sicurezza in certi casi, sono d'accordo. :stretta_di_mano:
     
  8. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    ok tu sei un mediatore immobiliare e rispetto il pensiero, ma se un cliente ti chiede che all'atto di acquisto dell'immobile vuole i CRE, cosa fai? li procuri o no? e se il venditore non li ha? cosa succede?....
     
  9. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se il venditore non li ha si fa un certificato di rispondenza cioè quello che è previsto per legge.
     
  10. Daniela roma

    Daniela roma Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    :? Vorrei sapere una cosa: se il venditore non ha la certificazione di conformità degli impianti, questo incide sul valore di vendita della casa? se fosse si in che percentuale si deve abbassare questo valore?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina