• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Chi acquista un immobile abusivo a sua insaputa può chiedere un risarcimento al Comune. Lo ha affermato la Cassazione con la sentenza 4889/2019.

Acquisto casa abusiva e risarcimento del Comune
I giudici hanno spiegato che l’acquirente di un immobile presuppone che l’impresa di costruzione abbia rispettato le prescrizioni urbanistiche e si sia dotato dei titoli abilitativi necessari alla realizzazione dell’edificio.

Nel caso in cui, invece, emergano in seguito irregolarità gravi, tali da rendere l’immobile parzialmente abusivo, inidoneo all’uso e incommerciabile, ci si può rivalere sulla Pubblica Amministrazione, che non vigilando in modo corretto ha consentito la realizzazione di un edificio parzialmente abusivo.

articolo completo su edilportale
 

Allegati

Natalia Vincitrice

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Si presume inoltre, che qualora l'immobile fosse acquistato avvalendosi dei servizi dell'agente immobiliare, quest'ultima dovrebbe essere senza abusi. Considerando che in Italia l'abusivismo è ormai consolidato, non ho altro da aggiungere oltre che avvalersi sempre di un'agente immobiliare abilitato e verificare tutta la documentazione prima dell'acquisto. Qualora quest'ultimi fossero presenti si consiglia di esigere sempre dal venditore di sanare. Qualora gli abusi fossero non sanabili si consiglia di non acquistarlo o di essere consapevole di non poterlo più ne vendere ne locare. Ciò è l'ABC della compravendita immobiliare.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
avvalersi sempre di un'agente immobiliare abilitato e verificare tutta la documentazione
premetto che non sono a conoscenza delle tematiche che si trattano nel corso di agente I. e se tra queste vi siano comprese ANCHE quelle discipline che rendono edotti in materia di legittimità elizia ed urbanistica di un immobile.

Quindi, in caso di un acquisto è sempre consigliabile consultare un tecnico ed incaricarlo di compiere i dovuti controlli e accertamenti del caso.
Si eviteranno eventuali "sorprese" successive
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Attenzione che qui i documenti c'erano tutti, agibilità compresa! Ed è proprio x' è stata "rilasciata" senza un effettivo controllo da parte del Comune che questo è divenuto parte soccombente.

Nulla di eclatante comunque, caso già noto, figlio della semplificazione e delle tante Scia.
 

Natalia Vincitrice

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Attenzione che qui i documenti c'erano tutti, agibilità compresa! Ed è proprio x' è stata "rilasciata" senza un effettivo controllo da parte del Comune che questo è divenuto parte soccombente.

Nulla di eclatante comunque, caso già noto, figlio della semplificazione e delle tante Scia.
Allora rivolgiti in giudizio per chiedere la riduzione del prezzo nonché il risarcimento del danno o a seconda di ciò che è stato scritto nel contratto di compravendita puoi chiedere anche annullamento della compravendita. Se è questo ciò che gradisci, puoi procedere senza alcun dubbio.

Per quanto riguarda gli abusi. Cari proprietari e costruttori, mi rivolgo a voi. Non fate gli abusi, tanto poi l'imbroglio verrà comunque a conoscenza e sarete voi stessi a pagare. Non è questo che volete, vero? Meglio prevenire piuttosto che curare.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
Per quanto riguarda gli abusi. Cari proprietari e costruttori, mi rivolgo a voi. Non fate gli abusi, tanto poi l'imbroglio verrà comunque a conoscenza e sarete voi stessi a pagare. Non è questo che volete, vero? Meglio prevenire piuttosto che curare.
Huuuu !!! La giurisprudenza ha più volte ribadito che l'acquirente che subentra "eredità" anche l'abuso dell'immobile. La sentenza qui evidenziata che condanna il Comune ne e' ancora conferma.

Attenzione che qui i documenti c'erano tutti, agibilità compresa! Ed è proprio x' è stata "rilasciata" senza un effettivo controllo da parte del Comune che questo è divenuto parte soccombente..
Giuste osservazioni.......ma in ogni immobile sopracuto se nuovo si rinviene Agibilità e titolo edilizio. Il danneggiato acquirente ha fatto leva sulle responsabilità di controllo delle comune perché ,intelligentemente , sapeva che se avesse attaccato il venditore avrebbe visto la sua soccombenza.

Il motivo ?
La giurisprudenza in tema di abusi riconosce come titolato a rispondere il proprietario o nuovo acquirente e non chi ha prodotto materiale l'abuso.
 

Natalia Vincitrice

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Non c'è nulla di buono da aspettarsi da coloro che effettuano gli abusi dopodiché pretendono dall'agente immobiliare di vendere e/o locare il proprio immobile. Mettetevi una sola cosa nella testa. L'immobile abusivo non può essere ne venduto ne locato. Questa è la Legge e la Legge è uguale per tutti. Coloro che non lo capiscono ne pagheranno le conseguenze. Prima o poi, ma le pagheranno comunque e in ogni caso.

Inoltre, l'immobile deve essere privo di vizi ed evizioni. Anche questo mettetevelo nella testa ed anche questa è la Legge e la Legge è uguale per tutte. Non ci sono le deroghe.
Tutt'altro sono solo le opinioni personali che non hanno nulla in comune con la realtà.

Poi, non capisco coloro che fanno gli abusi, è più semplice non fargli piuttosto che fargli. Giusto? Si, è giusto. Allora non fate gli abusi. Altrimenti pagherete le conseguenze. Il concetto è di una semplicità assoluta.

Lo scrivo anche perché gli agenti si sono rotti completamente le p..le a risolvere i vostri problemi per poi sentirselo dire. Le faccio un "regalo", mi faccia lo sconto. Come i bambini, sul serio. Ma non vi vergognate proprio? Secondo me, dovreste vergognarvi e capire che l'agente lavora per voi mesi e mesi senza essere pagato, spendendo i propri soldi laddove altri non entrano. Anche questo è un concetto molto semplice. Ed ecco perché voi, proprietari, coloro che hanno fatto gli abusi, non volete l'intervento dell'agente: prima di tutto perché temete che tutto esca a galla, come una m...a, ma avreste dovuto imparare fin da bambini che la m....a sempre esce a galla. In secondo luogo, semplicemente perché non volete pagare. Ciò è talmente evidente che non necessita ulteriori prove. Ed ecco perché iniziate a tremare quando vi si dice che l'agente si rivolgerà in tribunale. A quel punto la m....a si nasconde la propria testa, ma continua a puzzare. Sinceramente, fate solo ed esclusivamente lo schifo totale e assoluto. Eccovi la verità, vi piace essa o no ma la verità è molto semplice. Con ciò ho finito e non ho alcuna intenzione di tollerare ulteriori discussioni al riguardo.

Mi è capitato una volta di vedere un'immobile bellissimo su due piani. Le chiedo la planimetria al proprietario e appena vedo quest'ultima, rilievo che nella planimetria c'è un solo piano mentre il secondo è inesistente. Allora, le faccio la domanda semplice al proprietario, dov'è il secondo piano nella planimetria? Ha iniziato a balbettare non sapendo cosa rispondermi. A quel punto le ho riconsegnato la planimetria, dicendo: "Ma perché mi ha chiamato? Per mettermi nei guai?" Se lo tenga il suo immobile e si goda la bella vista sul mare, aspettando il prossimo condono che non si sa quando e semmai ci sarà e temendo di vedersi le ruspe all'ingresso. Con ciò, addio e grazie.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
La tua sembra molto.....tipo una battaglia del don Chisciotte.
Il problema è che al mondo ci sono, e ci saranno sempre, i furbi perché ci sono anche i cretini.
Tralasciando le competenze e professionalità di agenti immobiliari.......sarebbe sufficiente che ogni buon acquirente facesse fare i dovuti controlli prima di comprare e tutte le magagne dell'immobile verrebbero subito fuori.

Ma ci sono i cretini che non ragionano in questi termini un po' per ignoranza e un po' per la reticenza di spendere poche centinaia di euro a fronte di un investimento per la vita, e poi accettano di comprare anche sotto prezzo, senza chiedersi il perché ...... e con questo fare incentivando in questo modo anche il mercato degli immobili abusivi o parzialmente tali.
 
Ultima modifica:

Natalia Vincitrice

Membro Attivo
Agente Immobiliare
La tua sembra molto.....tipo una battaglia del don Chisciotte.
Il problema è che al mondo ci sono, e ci saranno sempre, i furbi perché ci sono anche i cretini.
Tralasciando le competenze e professionalità di agenti immobiliari.......sarebbe sufficiente che ogni buon acquirente facesse fare i dovuti controlli prima di comprare e tutte le magagne dell'immobile verrebbero subito fuori.

Ma ci sono i cretini che non ragionano in questi termini un po' per ignoranza e un po' per la reticenza di spendere poche centinaia di euro a fronte di un investimento per la vita, e poi accettano di comprare anche sotto prezzo, senza chiedersi il perché ...... e con questo fare incentivando in questo modo anche il mercato degli immobili abusivi o parzialmente tali.
Per quanto riguarda la prima frase. Ecco, è pronto il cliché che non mi interessa proprio nulla.
Per quanto riguarda la seconda parte del messaggio. Qui sono completamente d'accordo con te.
 

davideboschi

Membro Attivo
Privato Cittadino
Si presume inoltre, che qualora l'immobile fosse acquistato avvalendosi dei servizi dell'agente immobiliare, quest'ultima dovrebbe essere senza abusi. Considerando che in Italia l'abusivismo è ormai consolidato, non ho altro da aggiungere oltre che avvalersi sempre di un'agente immobiliare abilitato e verificare tutta la documentazione prima dell'acquisto. Qualora quest'ultimi fossero presenti si consiglia di esigere sempre dal venditore di sanare. Qualora gli abusi fossero non sanabili si consiglia di non acquistarlo o di essere consapevole di non poterlo più ne vendere ne locare. Ciò è l'ABC della compravendita immobiliare.
Bella dichiarazione. Peccato che in questo stesso forum si sia sempre scritto il contrario e cioè: l'agente è un mediatore che si limita a fare incontrare acquirente e venditore, e non può essere chiamato in causa per la mancata rispondenza della cosa o della documentazione.
Tute le volte che, in questo forum, un acquirente ha scritto di aver riscontrato abusi o irregolarità e si è lamentato dell'agente che gli ha presentato l'immobile e/o la documentazione senza evidenziarli, le risposte sono state sempre le stesse ossia: che centra l'agente? E' l'acquirente che deve controllare che tutto sia in regola, l'agente è solo un intermediario.

Quindi, non me ne voglia @Natalia Vincitrice , io parafraserei il suo intervento come segue:
Non si può inoltre presumere che, qualora l'immobile fosse acquistato avvalendosi dei servizi dell'agente immobiliare, quest'ultima sia senza abusi. Considerando che in Italia l'abusivismo è ormai consolidato, non ho altro da aggiungere tranne che avvalersi di un'agente immobiliare abilitato non fornisce nessuna garanzia, e che è compito dell'acquirente verificare tutta la documentazione prima dell'acquisto. Se non è in grado di farlo, incarichi un tecnico.

Del resto, lei stessa lo conferma quando si dichiara d'accordo con @marcanto
sarebbe sufficiente che ogni buon acquirente facesse fare i dovuti controlli prima di comprare
 

Natalia Vincitrice

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Allora, al momento della sottoscrizione dell'incarico non verifichi la documentazione, non ti fai consegnare la planimetria catastale, il certificato APE, il permesso di costruire, ecc, ecc. ?
Allora spiegami come farai la proposta d'acquisto si ti mancano tutti i dati dell'immobile?
Te le farai consegnare dal proprietario nel momento in cui si trova l'acquirente? In tal modo confermi di lavorare senza avere alcun incarico sottoscritto dal proprietario se non solo parole di quest'ultimo? Inoltre, ecco perché persiste il rischio di scoprire gli abusi solo nel momento in cui si trova il probabile acquirente, vero?
Cari venditori e acquirenti, evitatelo! Lui non è un professionista.

Io verifico tutta la documentazione e mi faccio sottoscrivere l'incarico prima di mettere l'immobile sul mercato e non dopo e/o nel momento in cui si trova il probabile acquirente. Ma se tu non fai così, ci sono solo due possibilità: o non sei agente immobiliare abilitato o non hai voglia di verificare la documentazione e fare l'accurata stima del valore di mercato prima di mettere l'immobile sul mercato e non dopo. Per le correzioni ti ringrazio, sono stati errori di battitura. La prossima volta non le farò più.
 

davideboschi

Membro Attivo
Privato Cittadino
ci sono solo due possibilità: o non sei agente immobiliare abilitato o non hai voglia di verificare
Come puoi vedere nella finestrella a destra del messaggio, non sono un agente bensì un privato cittadino.
Il mio intervento prescinde da quello che faccio io quando acquisto un immobile o quello che fai tu quando lo proponi. Semplicemente ho fatto notare che non è vero (e tutti gli AI di questo forum lo confermano) che il fatto che ci sia un agente di mezzo sia presunzione di regolarità.
Per le correzioni, hai visto che si tratta di un argomento da bar, iniziato da me con lo scopo dichiarato (qui) di migliorare la nostra lingua scritta e non certo quello di prendere di mira alcuno. Ogni tanto ci tengo a rinfrescarlo... stavolta è toccato a te andarci di mezzo, ma ti assicuro che è stato un caso. Anche io sono stato bacchettato una volta.
 

josko

Membro Junior
Agente Immobiliare
premetto che non sono a conoscenza delle tematiche che si trattano nel corso di agente I. e se tra queste vi siano comprese ANCHE quelle discipline che rendono edotti in materia di legittimità elizia ed urbanistica di un immobile.

Quindi, in caso di un acquisto è sempre consigliabile consultare un tecnico ed incaricarlo di compiere i dovuti controlli e accertamenti del caso.
Si eviteranno eventuali "sorprese" successive
Hai perfettamente ragione. Per quanto possa preparami ed informarmi preferisco sempre avvalermi di un tecnico per la verifica.
 

CheCasa!

Membro Supporter
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Tute le volte che, in questo forum, un acquirente ha scritto di aver riscontrato abusi o irregolarità e si è lamentato dell'agente che gli ha presentato l'immobile e/o la documentazione senza evidenziarli, le risposte sono state sempre le stesse ossia: che centra l'agente? E' l'acquirente che deve controllare che tutto sia in regola, l'agente è solo un intermediario.
?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, vorrei un vostro parere. Stiamo acquistando un appartamento che alla visura ipotecaria risulta avere un preliminare di vendita con una terza persona. A detta del priprietario dell'immobile, si tratta di un rogito fallito poichè l'acquirente si è presentato con un assegno di 10000 euro in meno a quanto pattuito nel preliminare. Ora posso acquistare senza correre alcun rischio?
Carlo Garbuio ha scritto sul profilo di Zagonara Emanuele.
Ciao, sono agente immobiliare e sono di Treviso e abito a 25/30 km dalla zona da te indicata. Sono disponibile a valutare, via mail info@meridiana21.it, le questioni che intendi risolvere per i tuoi immobili
ciao
Alto